Sconcerti: “Prima volevamo i soldi di Commisso, adesso la sua attenzione”

Mario Sconcerti ha parlato del momento della Fiorentina e di Rocco Commisso

di Redazione VN

Mario Sconcerti, noto giornalista, ha parlato al Penstaport:

“Quarta, come tutti i giocatori argentini, è abituato ad un tipo di duelli molto fisici. Questo è un giocatore, servono però altre partite di attesa. Attacco? Vlahovic ha segnato, ed è molto importante, ma credo che il centravanti debba essere Cutrone, perchè da più profondità di tutti gli altri. Commisso? Lui non è uno di noi, lui è il padrone della Fiorentina, e non ha niente a che fare con nessuna parte della mentalità di Firenze. Queste dichiarazioni sono state prese troppo sul serio. La città ha accolto Commisso a braccia aperte perchè volevamo i suoi soldi, adesso con la polemica vogliamo la sua attenzione. Modulo? Confido molto nel buon senso di Prandelli, che rimetta i giocatori nel proprio ruolo”

GERMOGLI PH: 24 SETTEMBRE 2020 FIRENZE STADIO ARTEMIO FRANCHI CONFERENZA STAMPA DEL PRESIDENTE DELLA FIORENTINA ROCCO COMMISSO
2 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. simo911 - 4 giorni fa

    Bravo Sconcerti, condivido in pieno.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Il guru - 5 giorni fa

    Strano ma vero, concordo con Sconcerti a questo giro
    SFV

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy