Viola News
I migliori video scelti dal nostro canale

il parere

Bucchioni: “Squadra spremuta, ma Italiano va difeso. Clausola? Vi dico la mia”

"Quando un allenatore ha una clausola da 10 milioni, significa che non è blindato, di più."

Redazione VN

Il noto giornalista, Enzo Bucchioni ha preso parola ai microfoni del Pentasport di Radio Bruno. Queste le sue dichiarazioni sui temi più caldi in casa Fiorentina:

"Partita col Milan? Se la Fiorentina è quella delle ultime due partite sono imbarazzato a pensare cosa possa succedere... Se invece torna quella vista con il Napoli può giocarsela perchè il Milan lascia spazi. Italiano? Lo difendo con i 21 punti che la Fiorentina ha in più rispetto all'anno scorso. Se siamo qui a parlare di Europa e di una stagione ancora straordinaria il merito è del mister, ieri c'erano 7 giocatori dello scorso anno. Ieri sera forse non avrei messo Torreira e Bonaventura dall'inizio, magari non tutti e due. A Torino, invece, non farei giocare Dragowski. Ma nessun allenatore è perfetto... Se il suo lavoro ha portato la Fiorentina inaspettatamente a lottare per l'Europa ci saranno più meriti che demeriti. Assenza Castrovilli? Si nota. Era un giocatore che era riuscito a portare qualità e quel pizzico di fantasia. Sconfitte? Non è una questione caratteriale, è un problema di condizione atletica e mentale. Secondo me ha inciso molto l'eliminazione dalla Coppa Italia e la non abitudine a giocare tre volte a settimana. Voci su Italiano? Quando un allenatore ha una clausola da 10 milioni, significa che non è blindato, di più. Chi te li paga 10 milioni?!  Non capisco queste voci, non hanno senso. Per quanto mi risulta poi Italiano vuole rimanere fortemente a Firenze. Sa benissimo che è il clima ideale per farlo crescere e iniziare un bel ciclo, se la società ha voglia di investire. Giorno libero? Conferma le sensazioni avute in questi giorni, la squadra è spremuta. Italiano ha fatto benissimo per far recuperare mentalmente la squadra."

 

tutte le notizie di