Bressan a VN: “Iachini? La sua fortuna è avere Commisso. Rosa viola davvero forte”

L’ex centrocampista parla a VN

di Vincenzo Pennisi

Mauro Bressan, ex centrocampista della Fiorentina e uno degli ultimi calciatori italiani ad alzare un trofeo a Firenze, ha parlato in esclusiva a ViolaNews riguardo ai temi di attualità in casa gigliata:

Mauro, il tema allenatore sembra già essere scottante a Firenze nonostante siano passate poche partite…

Credo che la rosa della Fiorentina sia veramente forte. Commisso si aspetta risultati e gioco, Rocco si è dimostrato un presidente paziente, credo che se al suo posto ci fosse stato un presidente come Zamparini la situazione sarebbe potuta essere diversa.

Come hai visto la squadra in queste prime giornate?

Ho visto la partita contro lo Spezia e personalmente sono rimasto perplesso, una partita come quella di domenica devi portarla sul 4 o 5 a zero e portarla avanti in scioltezza. A livello mentale la Fiorentina deve prendere in mano questo tipo di partite. Non mi è piaciuto molto l’atteggiamento della squadra, poi bisognerebbe capire dall’interno certe questioni. Generalmente però la mentalità viene trasmessa dai giocatori

La cessione di Chiesa è stato un affare o una perdita importante?

Arrivati a questo punto credo che sia stato un affare per tutti, Chiesa adesso potrà giocare più felice e la Fiorentina si è liberata di un calciatore che non aveva intenzione di restare a Firenze. Il modo in cui è andato via da Firenze però non è stato all’altezza della persona che Federico è

Che impressione ti hanno fatto i giovani Castrovilli e Vlahovic in questa fase iniziale?

Castrovilli a mio parere ha dimostrato di valere la nuova maglia, su Vlahovic credo che andranno fatte delle valutazioni. Potrebbe far bene un prestito, ha sulle spalle tante aspettative e per rispettarle ha bisogno di giocare con continuità.

La Fiorentina ha fatto il massimo sul mercato secondo te?

Sì, il mercato è stato ottimale e vedo una squadra completa. Amrabat è un acquisto importante, vedo però questa sua tendenza a rallentare la manovra. Callejon darà una grande mano in attacco a Ribery. Attualmente manca un po’ di mentalità utile per comandare le partite

Il presidente Commisso si è ritrovato a parlare di scudetto in alcune occasioni. Pensi che sia un obiettivo realistico per i prossimi anni?

Io trovo le parole del presidente sempre sensate, è uno che sa benissimo quello che dice. Ha enormi potenzialità, ma i soldi non bastano per vincere lo scudetto. Un modello può essere l’Atalanta, la Fiorentina non ha niente da invidiare alla Dea. Eppure con una grande programmazione è riuscita a raggiungere traguardi importanti

Ti piace l’idea “bolla” della quale tanto si sta parlando recentemente?

Io sono dell’idea che il campionato debba concludersi con le attuali regole, non dobbiamo commettere l’errore di farci spaventare. Il virus va sconfitto

 

L’opinione di Sconcerti su Iachini

 

1 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. Tintyvi - 1 mese fa

    I primi 10′ hanno dimostrato che avrebbe avuto ragione.Qualcuno si è prima impietosito e poi ha fatto pietà.

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy