Bonazzoli a VN: “Prandelli si è meritato il ritorno. Balotelli? A Firenze può tornare importante”

L’ex attaccante di Reggina e Fiorentina parla in esclusiva a VN

di Vincenzo Pennisi

Non è stata l’esperienza più felice della sua carriera, probabilmente però è stata una delle più formative. L’ex attaccante della Fiorentina Emiliano Bonazzoli, nella sua breve parentesi a Firenze (nella stagione 2008-2009) ha avuto la fortuna di essere stato allenato da mister Cesare Prandelli. Bonazzoli ha voluto commentare a ViolaNews il ritorno in viola del tecnico di Orzinuovi:

Emiliano, come giudichi il ritorno alla Fiorentina di mister Prandelli?

Personalmente sono molto felice per il mister, si ritrovano un grande allenatore ed una piazza che lo ha amato. Il connubio Fiorentina-Prandelli ha portato bene in passato, adesso si proverà a far tornare quei risultati. Cesare si è meritato questa seconda volta in viola

Come hai interpretato il breve contratto firmato da Prandelli?

Fare il massimo sarà un obiettivo per il mister, se arriveranno i risultati positivi credo che il presidente non si farà molti problemi e prolungare il contratto in modo da poter continuare insieme questo cammino.

Dove pensi che possa arrivare questa Fiorentina? 

È difficile dirlo, fino ad oggi sicuramente sono stati fatti degli errori, altrimenti non saremmo arrivati ad un cambio di allenatore. Adesso scatterà qualcosa di nuovo nella testa dei giocatori, la qualità nella rosa della Fiorentina non manca di certo. 

Nelle scelte offensive fino a questa momento è sembrata esserci un po’ di confusione. Cambieranno le cose?

Prandelli è bravo nel richiamare la voglia e l’attenzione di tutti i giocatori. In attacco la Fiorentina ha giocatori molto interessanti, Ribery sembra sempre giovane, Cutrone e Vlhaovic devono trovare la voglia di imporsi per diventare dei giocatori maturi. Vlahovic manca un po’ caratterialmente, non è equilibrato. Cutrone deve fare un salto di qualità per diventare più maturo.

Dove pensi che possa arrivare questa squadra?

La Fiorentina ha una rosa ricca di qualità, la squadra è valida e competitiva. Deve trovare continuità sia nel gioco che nei risultati, per mettere insieme queste cose credo che Prandelli sia la scelta giusta.

Nelle ultime ore a Firenze sta circolando il nome di Balotelli...

Avevo letto delle ipotesi brasiliane, Prandelli però conosce bene Mario ma sarebbe un po’ un punto interrogativo. Come prima cosa credo che il giocatore debba ritrovare la forma visto che è fermo da un po’. Il mister lo ha allenato e sa che tipo di carattere abbia Balotelli, nel caso questo matrimonio dovesse farsi Prandelli saprà come farlo tornare un giocatore importante.

Collovati: “La Fiorentina deve tornare in alto”

Bonazzoli, getty images
2 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. Claudio50 - 4 giorni fa

    Vada pure altrove di rogne ne abbiamo gia abbastanza.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Etrusco - 5 giorni fa

    Vaiavaia.

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy