Barone tra emozione e frecciate: “La politica ci continua ad ostacolare”

L’intervento del direttore generale durante l’apertura del cantiere del nuovo centro sportivo: “Sarà il più bello d’Europa”

di Redazione VN

Così Joe Barone durante l’apertura del cantiere del Viola Park a Bagno a Ripoli: “Sono emozionato per questo giorno, vorrei chiamare qui al palco Giuseppe Commisso, Catherine e i rappresentanti del tifo (Barone mostra una maglia della Fiorentina con la scritta “Viola Park, dedicato al popolo viola”, ndr). Ringrazio il Comune di Bagno a Ripoli e il sindaco, sono stati eccezionali, e lo studio di Marco Casamonti. Abbiamo partecipato tutti insieme a disegnare il progetto, ringrazio anche Pradè e Angeloni e poi i tanti collaboratori della Mediacom. Naturalmente il ringraziamento più grande va alla famiglia Commisso per il grande sforzo che fanno ogni giorno per avere oggi l’inizio di una bellissima vetrina per la nostra squadra. Voglio rivelare che quando Rocco ha acquistato la Fiorentina, gli è stato proposto di acquistare dei terreni a Campi Bisenzio per costruire il centro sportivo, con un progetto da 30 milioni ma quando ha visto questi terreni ha scelto Bagno a Ripoli predisponendo un investimento da 70 milioni che sono poi diventati 85. Io e Giuseppe Commisso abbiamo visto molti centri sportivi in Inghilterra e in Europa e crediamo di poter realizzare qui il più bel centro sportivo d’Europa. Mi dispiace invece non aver riscontrato la stessa apertura delle istituzione politiche di fronte alla nostra intenzione di migliorare il sistema calcio italiano. Si continua ad ostacolare chi come noi vuole investire sullo stadio di Firenze, rendendo irrealizzabile il sogno di avere la Fiorentina che Firenze meriterebbe”.

4 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. folder - 3 settimane fa

    “Si continua ad ostacolare chi come noi vuole investire sullo stadio di Firenze, rendendo irrealizzabile il sogno di avere la Fiorentina che Firenze meriterebbe”.
    Ho visto,su TMW,il video di presentazione del nuovo centro sportivo e devo dire che,raramente,ho visto,nel solito ambito, opere più belle.Dopo aver dovutamente ringraziato il PRESIDENTE(per questa cosa volutamente maiuscolo)non mi spiego perchè si cerchi sempre costantemente la polemica con le istituzioni e non una via d’uscita che,con buona volontà da tutte le parti,sono certo sarebbe alla portata di tutti.E allora mi limito a dare 3 soluzioni:
    1)Fiorentina: realizzare un nuovo stadio a Campi!
    2)Comune di Firenze: visto il meraviglioso progetto dell’architetto Casamonti
    proporre al suo studio di fare una progettazione veloce per la ristrutturazione del Comunale(e scusate se continuo a chiamarlo così).
    3)Fiorentina e Comune:trovare un punto d’incontro,sulla base della progettazione Casamonti,per:
    a)La Fiorentina continuare a giocare al Franchi ristrutturato e quindi sfruttare al massimo le aree commerciali risultanti dalla nuova progettazione dello stadio e di Campo di Marte.
    b)Comune di Firenze:agevolare la società viola concedendole,magari,in concessione,lo sfruttamento dello stadio e delle aree commerciali ad un equo
    canone per tot anni.
    Magari,se la progettazione per la ristrutturazione fosse portata avanti dall’architetto di fiducia di Commisso il Presidente potrebbe anche rivedere la sua posizione di intransigenza ed intervenire con capitali propri nella stessa ristrutturazione!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. batigol222 - 3 settimane fa

      In teoria è così, sarebbe semplice farlo in un verso o nell’altro. In pratica non lo è, chiediamoci dove sta la magagna… perchè ci dev’essere per forza altrimenti non si spiega la situazione

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. sinistro viola - 3 settimane fa

    a Firenze prima dello stadio..vengono le scale elicoidali..e prima della Fiorentina..la poltrona attaccata al..e prima dei soldi privati..quelli da …FVS

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. Baker - 3 settimane fa

    C’è da tenere duro caro Joe. Perseverance, against all opposition. Spero che Commisso riesca nell’impresa del nuovo stadio. Politicanti permettendo,e che si tolga, magari, qualche soddisfazione a livello sportivo. Continua così Rocco. SFV

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy