Barone rivela: “Chiesa? C’è una promessa fatta ad un bambino malato”

Barone rivela: “Chiesa? C’è una promessa fatta ad un bambino malato”

Il retroscena raccontato da Joe Barone, presente a Moena

di Leonardo Vignozzi, @VignozziLeonard

A margine dell’amichevole della Fiorentina a Moena arrivano anche le parole di Joe Barone. Ecco quanto raccolto da Violanews.com: “Io sono un uomo di Chiesa e alla domanda su Federico continuo a rispondere nello stesso modo. Voglio raccontare una storia importante, siamo andati all’ospedale Meyer con Rocco e il sindaco ed è stato un momento particolare. Abbiamo visto un bambino di 12 anni malato che aveva una richiesta per noi, di non vendere Chiesa. Rocco gli ha promesso che lo accontenterà, ci tiene a queste situazioni e manterrà la promessa. Siamo qui per costruire una squadra intorno a Federico Chiesa e agli altri giocatori più importanti della Fiorentina. Abbiamo bisogno solo di un po’ di tempo per fare mercato, ma abbiamo un progetto a lungo termine”. BARONE E L’INCREDIBILE SIPARIETTO COL GIOVANE TIFOSO VIOLA

 

Montella su Chiesa: “Commisso categorico, Federico resterà con noi. Può crescere tantissimo”

Calciomercato – Le operazioni effettuate dalle 20 squadre di Serie A

28 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. tommaso - 1 mese fa

    in questo caso il sig Barone ha davvero toccato il fondo, strumentalizzare la malattia di un bambino per trattenere Chiesa è una cosa infame.
    Ragazzi rendiamoci conto che trattare questi temi per conseguire i propri interessi è davvero squallido

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. MARIO T. - 1 mese fa

    So che il padrone di casa se la prenderà con me ma anche io trovo inopportuno coniugare il sacro col profano. Lasciamo stare i bambini malati, che sono una cosa seria mentre il mondo del pallone è sempre più un baraccone inaffidabile.
    Ma non è colpa del giornalista che riporta solo parole di altri.
    È il Dirigente che se la poteva evitare. La spasmodica ricerca del consenso a volte fa brutti scherzi

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. Rieccomi - 1 mese fa

    …ma era Joe o Mario Merola?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. Lk - 1 mese fa

    Un grosso in bocca al lupo al bambino!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. ursusminimus - 1 mese fa

    certo è andata bene… metti che al bambino fosse piaciuto Cristoforo!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Barsineee - 1 mese fa

      Ahahahah bellissima!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. alesquart_3563070 - 1 mese fa

    Non so come interpretare questa notizia. Perché a questo punto non vedo alternativa al fatto che Chiesa rimanga sennò la Società si gioca la reputazione. Diciamo che rendere pubblica questa notizia ha i suoi pro e contro.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. Puma - 1 mese fa

    Caro Bargellini, questo articolo, tanto per scrivere, era meglio se lo evitavi.
    Saluti
    Il confuso

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. 29agosto1926 - 1 mese fa

      Da tanto SEI CONFUSO non ti sei nemmeno accorto che lo ha scritto Leonardo Vignozzi. Hai ragione è tanto caldo.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Puma - 1 mese fa

        Sei il meglio! Continua così!

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. 29agosto1926 - 1 mese fa

          Stai meglio?

          Rispondi Mi piace Non mi piace
  8. batigol222 - 1 mese fa

    Benissimo quindi tutto farebbe pensare che chiesa rimarrà. Non tanto per il bambino malato, quanto per le parole di Montella e altri che si sono esposti, non lo farebbero se non ci fossero delle certezze.
    Adesso l’unica preoccupazione che mi rimane è che abbiano fatto l’errore di puntare di nuovo tutti su chiesa, quando è già stato dimostrato che senza una buona squadra non può farcela. Servono un attaccante e un regista buono, più altri giocatori funzionali.
    Tieni chiesa? Benissimo, ma la squadra la fai uguale

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  9. giusetex7_9905901 - 1 mese fa

    Si spera che non sia questo il motivo per tenere Chiesa. Girano milioni e legare un discorso tecnico ad una promessa mi pare un po’ fuoriluogo. Ad un bimbo si fa avere una maglia autografata, un abbonamento allo stadio, un invito ad una cena con i giocatori. Cerchiamo di non cadere nel ridicolo con questo miele cavalcando il rapporto nuovo tra società e tifosi. Facciamo e diciamo le cose nel modo corretto.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. 29agosto1926 - 1 mese fa

      Io invece credo che se nel calcio si tenesse più conto delle emozioni e della spontaneità andrebbe tutto meglio. Se questa fosse LA VERA RAGIONE per trattenere Chiesa sarei ORGOGLIOSO di queste persone al di là dell’aspetto sportivo. Un Presidente che si ferma a parlare con la gente, un dirigente che passa il telefono ad un tifoso per parlare con Prade, e una promessa fatta ad un bambini malato valgono più di mille considerazioni tecniche o economiche. Dovresti riflettere invece di sparare giudizi (TU) FUORILUOGO.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. giusetex7_9905901 - 1 mese fa

        Oltre che non condividere questa idea libertina del calcio, impossibile da realizzare nella realtà, ti lascio con una domanda…e se al bambino malato non piacesse più chiesa che facciamo? Lo vendiamo? Gestire una società con le promesse fatte ai bambini a te fa sognare, a me fa pensare…

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. 29agosto1926 - 1 mese fa

          Io privilegio sempre la sensibilità nelle persone e, se questa proprietà lo è, indipendentemente dalle promesse fatte o meno, a me va bene. I calciatori, i presidenti, i Ds e tuti quelli che si rendono inavvicinabili e che hanno allontano il pubblico dagli stadi a me non vanno bene. Queste persone hanno portato il calcio dov’è adesso. se io ho una proprietà che rivaluta i rapporti umani, che si rende disponibile a parlare con la gente, che vive tra la gente A ME VA BENE. A TE?

          Rispondi Mi piace Non mi piace
  10. Barsineee - 1 mese fa

    Dura non avere notizie di calciomercato fino ad agosto! Meno male che il mercato dei dirigenti è florido. Ogni giorno si assume un dirigente nuovo. Sembra di essere tornato al primo anno di Sousa quando c’erano 11 dirigenti. Manca Manto Erboso e poi ci sono tutti!!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  11. Sonoio - 1 mese fa

    Joe o’lacrima il libro cuore non l’ho letto neanche alle medie….

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  12. Puma - 1 mese fa

    Complimenti per l’articolo!

    —-

    Grazie!
    La Redazione

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Puma - 1 mese fa

      Era ironico…

      —-

      Davanti a un articolo di questo tipo, c’è poco da ironizzare.
      La Redazione

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. 29agosto1926 - 1 mese fa

        Scusa cosa ci trovi di ironico?
        Forse dovresti ironizzare su altre cose babbeo!

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. Puma - 1 mese fa

          Strumentalizzare una notizia del genere è vergognoso

          Rispondi Mi piace Non mi piace
          1. Simone Bargellini - 1 mese fa

            Strumentalizzare cosa? Abbiamo riportato le parole di Barone, mi sembra tu sia un po’ in confusione

            Mi piace Non mi piace
        2. Puma - 1 mese fa

          Ironizzò sulla tua mediocrità, anche se da ironizzare c’è ben poco, c’è solo da rattristarsi…

          Rispondi Mi piace Non mi piace
          1. 29agosto1926 - 1 mese fa

            LO RISCRIVO. TU CHE IRONIZZI SULLA MEDIOCRITà è COME VEDERE ERODE ALL’ASILO NIDO

            Mi piace Non mi piace
      2. Violaceo - 1 mese fa

        Ma cosa hai da ironizzare su un bambino malato di 12 anni , ma vergognati , tante volte è meglio stare zitti dando l’impressione di essere stupidi , che parlare e levare ogni dubbio

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. Puma - 1 mese fa

          Quello che mi fa incazzare è che venga scritto un articolo futile riguardante un bimbo malato è a dir poco vergognoso

          Rispondi Mi piace Non mi piace
          1. Simone Bargellini - 1 mese fa

            Abbiamo riportato le parole di Barone, non è difficile da capire. Cosa c’entra l’articolo?

            Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy