Altro che Chiesa: l’addio di Martinez Quarta al River è strappalacrime

Il difensore argentino ha dedicato un video e una lunga lettera al club che lo ha cresciuto e gli ha permesso il grande salto in Europa

di Redazione VN
Quarta

Lucas Martinez Quarta non vede l’ora di iniziare la sua avventura in Europa con la Fiorentina (SCELTO IL NUMERO DI MAGLIA). Ma allo stesso tempo ha voluto esprimere il suo forte sentimento per il River Plate, club dove è cresciuto e si è affermato. Così il difensore argentino ha scritto una lunga lettera su instagram a corredo di un video con i ricordi più belli di questi anni. “È arrivato il giorno che non avrei mai immaginato sarebbe arrivato, per quanto lo desiderassi. Non immaginavo dopo tanti anni al River di dover dire addio a questa famiglia – la traduzione del suo messaggio -. (…) Non ho parole per ringraziare tutte le persone, i miei compagni, gli allenatori, i collaboratori, i dirigenti, i tecnici e i docenti delle giovanili, per tutti coloro che hanno fatto parte di questo percorso. Sono arrivato da ragazzo che voleva realizzare un sogno e ora sono un uomo, mi hanno fatto crescere come persona e come giocatore, vi sarò eternamente grato. Oggi posso dire che River è la mia seconda casa. Non è un addio…” le parole di Martinez Quarta. Un congedo un tantino diverso da quello di Federico Chiesa, che pure allo stesso modo ha fatto tutto il percorso con la Fiorentina, ma che se ne è andato senza neanche salutare (LEGGI QUI).

21 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. paolocasini.f_14413539 - 3 settimane fa

    Vai Federico, se non lo sai te, io non te lo dico!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. sinistro viola - 3 settimane fa

    i due federichi hanno perso la faccia verso una città, una tifoseria e una società a cui devono tutto il loro valore..non basta il talento per emergere, ci vuole anche chi lo sappia far crescere e valorizzare, aspettare e proteggere..questo firenze, i fiorentini e la fiorentina lo hanno fatto ed in cambio nemmeno un arrivederci od un falso “grazie per tutto, mi dispiace..”..non è una questione nè di “bandiera”, nè di ambizioni non corrisposte, nè di rispetto per la maglia con la quale sei cresciuto, né di riconoscenza verso chi ti voleva al proprio fianco..è soltanto una questione di essere o non essere uomini..ed il babbo in questi casi..insegna poco..FVS

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. ForzaViolaSempre - 3 settimane fa

    basta non pigli Ramadani pure lui e che Pezella non gli rompa i cojoni

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. andrea - 3 settimane fa

    Bene così. Ora mandiamo altrove Pezzella e suoi mal di pancia, poi sarà il turno dei Ramadani boys. E si torna a sostenere calciatori che per non andar via s’incatenano ai cancelli del Franchi. L’inizio non può che essere questo

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. Mario - 3 settimane fa

    Per una volta mi piacerebbe che anche il tifo fosse diverso. Tornerà in uno stadio purtroppo vuoto a meno di miracoli che seppelliscano per sempre questo virus… ecco per non essere scontati come lui sarebbe bello se tutto lo stadio, pieno, lo ignorasse, senza fischi, senza mugugni, il nulla, come fosse uno di quelli che porta le borracce d’acqua ai gobbi

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. Angelo_373 - 3 settimane fa

    Si lo so, mi direte, ..basta parlare di Chiesa. Ma è solo per gridare quanto è maleducato insieme al paparino Enrico che da giocatore non è riuscito ad andare tra quelli a strisce. Saranno contenti ora, possono finalmente riempire il mobile a vetri di trofei, ma solo nazionali, per quelli esteri gli basta una piccola urna…forse manco quella.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. Angelo_373 - 3 settimane fa

    Altro comportamento, persona umana e sensibile. No come quello lì andato alla Rubents. 13 anni alla Fiorentina e nemmeno un arrivederci, andato via come un ladro, senza parole perché forse ha provato vergogna. O forse no, solo menefreghismo, che schifo.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  8. Orsito - 3 settimane fa

    Abbiate pazienza, sta aspettando che suo padre Enrico gli comunichi cosa deve dire.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Luminorviola - 3 settimane fa

      Anche mammina, soprattutto mammina…. si vede che non la conoscete…

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  9. 29agosto1926 - 3 settimane fa

    Quarta ha un grande vantaggio rispetto a Chiesa. Non ha un padre PRETE come Enricuccio. Credo che tutta la famiglia non si farà vedere molto a Firenze!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  10. Paolo - 3 settimane fa

    Evidentemente non tutti sono irriconoscenti come Bernardeschi e Chiesa; per questi due era solo un fastidio continuare a giocare nella Fiorentina, era solo un obbligo nei loro confronti cederli soltanto alla Juventus, quindi nessuna riconoscenza e non un grazie né alla Fiorentina né ai suoi tifosi: vergognatevi entrambi!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. max59 - 3 settimane fa

      dev’essere il nome…

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  11. Paolo - 3 settimane fa

    Vai federico, copia e incolla!!!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  12. Eziogòl - 3 settimane fa

    E ci credo. Gli tocca venì a pèrde anco cor Cecina,piange sì.Ambiente degradato,società serva della giuve,piazza che pènza solo all’edilizia. E piangerei anco io

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Orsito - 3 settimane fa

      Sei giustificato, il giorno che insegnavano italiano eri malato!!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. max59 - 3 settimane fa

      Te che di fiorentino untunn’ha’ nulla da come scrivi, chetati. Tu sei di un feudo di gobbi e secondo me tussè gobbo anche te.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Eziogòl - 3 settimane fa

        Sa’na sèga te di dove so’io e sa’ na sega te cosa tifano qui. Piuttosto, dimmi,come mai a Firenze dove sarebbero tutti viola,lo stadio è sempre vòto?

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. gianni69 - 3 settimane fa

          Covid 19

          Rispondi Mi piace Non mi piace
        2. andrea da campi - 3 settimane fa

          ce n’era 1000 come negli altri…

          Rispondi Mi piace Non mi piace
        3. benucci.fabrizi_14887256 - 3 settimane fa

          E dimmi come mai i tu capo che dovrebbe esse’ pieno è sempre vòto?

          Rispondi Mi piace Non mi piace
        4. Ritornodifiamna - 3 settimane fa

          Gobbo livornese

          Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy