Sentite Agroppi: “Castrovilli è discontinuo, leviamogli la numero 10”

Così Agroppi sul 10 viola: “Lui è bravo ma la maglia gli pesa, lo ha responsabilizzato troppo”

di Redazione VN

L’ex allenatore della Fiorentina ed ex giocatore granata Aldo Agroppi è intervenuto ai microfoni di Radio Bruno per dire la sua sulla gara di stasera tra Torino e Fiorentina: “Torino e Fiorentina sono entrambe due rose modeste, niente viene per caso. Il Torino con Nicola ha trovato un allenatore di sangue Toro, un tecnico aggressivo che si fa sentire, a differenza di Giampaolo che è più un tecnico-tattico. Per Prandelli le partite della svolta sono state quella contro la Juventus, che di norma la perderesti sempre, e quella in casa con il Cagliari, vinta grazie al rigore sbagliato da Joao Pedro; un po’ poco. Castrovilli? È discontinuo, leviamogli la maglia numero dieci, ma non per punizione, ma perché probabilmente gli pesa. Lo ha responsabilizzato troppo, questa è la mia idea, comunque è bravo e le qualità le ha, gioca a testa alta, tocca bene la palla”.

LEGGI ANCHE: Prandelli e il rinnovo: i due piatti della bilancia. Prossimi risultati determinanti

28 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. franceskiell_428 - 4 settimane fa

    Comunque, se ben ricordo, parla quello che ha tenuto Antognoni in panchina…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. ilRegistrato - 4 settimane fa

    Povero Agroppi, ma quando smette di dire sciocchezzate? Facile parlare quando non si hanno responsabilità e non c’è la controprova di quello che si dice. Quando in panchina c’era lui e doveva dimostrare coi fatti che le sue idee erano quelle giuste ha avuto largamente più fallimenti che successi.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. iG - 4 settimane fa

    che sia discontinuo e’ VERO
    fa una partita alla grande e poi 3 disastrose
    Trovi continuita’ anche lui non e’ piu’ una ragazzo
    vuole al 10? la meriti

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. ceruttigino - 4 settimane fa

    per me ha ragione. la 9 e la 10 non dovrebbero essere mai più assegnate finché non troviamo gente dal rendimento e dalla classe di Batistuta e Rui Costa (o anche Toni e Mutu).

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Kigali - 4 settimane fa

      Non potrai mai sapere se un giorno in viola giocheranno numeri 9 o 10 più forti di batistuta o Rui Costa. I record sono fatti per essere battuti.
      Quindi non è giusto ritirare le maglie. Mai!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. Kigali - 4 settimane fa

    Una grande stronzata!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. Claudio50 - 4 settimane fa

    Ma va la deve solo togliersi qualche difettuccio, compreso quello di voler strafare. Poi vedremo…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. el_sup - 4 settimane fa

    se castrovilli è discontinuo gli altri sono disconnessi.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  8. Marco Chianti - 4 settimane fa

    Mi sembra come il vecchino che quando finisce il pallone nel suo orto lo buca e comincia il suo impropero verso i giovani con: “ai mi tempi…”

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  9. dallapadella - 4 settimane fa

    “La maglia che pesa” è veramente una teoria bizzarra. Aldo, zittino per favore, hai sempre parlato tanto e talvolta a bischero.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. 29agosto1926 - 4 settimane fa

      Invece tu…….. Basta leggerti. Rispetto per una persona VERACE UNICA MEL MONDO DEL CALCIO.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. dallapadella - 4 settimane fa

        Senti, deve lui portare rispetto a Castrovilli invece di trattarlo come un bambino influenzato dal numero di maglia.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. 29agosto1926 - 4 settimane fa

          Ma non ti vergogni? Agroppi ha avuto un infarto, non sta bene, ha quasi 80 anni ed è uno che ha dato tanto a Firenze. Cerca di avere rispetto se non altro. Il bambino mi sembri tu!

          Rispondi Mi piace Non mi piace
          1. dallapadella - 4 settimane fa

            Mi dispiace che abbia problemi fisici ma non sono tenuto a sapere la cartella clinica di ciascuno che commentiamo, altrimenti dovrei silenziarmi anche su Vittorione e chissà quanti altri.
            Poi oltre allo “zittino” non c’era nulla di offensivo.

            Mi piace Non mi piace
  10. Elmauri - 4 settimane fa

    Giù le mani dal Castro! L’unico degno di indossare quella maglia, canta e porta la croce. Nonostante la sua tecnica sopraffina, si fa tutto il campo dal primo all’ultimo minuto. Un giocatore del genere va coccolato, non certo criticato.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  11. Falco - 4 settimane fa

    il giorno dopo aver letto i consigli di VCG su come si gestisce una società di calcio, ci sta di leggere i consigli di Aldo Agroppi su come si gestiscono i numeri 10.
    Aspettiamo i consigli di pedagogia del mostro di Foligno e siamo a posto

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. dallapadella - 4 settimane fa

      Grande

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. 29agosto1926 - 4 settimane fa

      Agropoli non si tocca!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    3. Gabrio FI - 4 settimane fa

      Fantastico!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  12. Lore1697 - 4 settimane fa

    Ormai è tardi, bisognava pensarci prima di dargliela al primo anno decente in serie A, cambiargli numero ora farebbe più danni che altro.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Marco Chianti - 4 settimane fa

      No, non bisognava pensarci prima. Hanno fatto benissimo a dargliela chiuso il discorso.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. 29agosto1926 - 4 settimane fa

        Poi quando vorrà andare ad una grande squadra sarai il primo ad infamarlo. Tipico!

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  13. MAXgobbomai - 4 settimane fa

    Oramai ce l’ha se la tiene, l’errore semmai é stato fatto in partenza, toglierla ora lo destabilizzerebbe ancora di piú, specialmente a stagione in corso. Nelle prossime annate si potrebbe fare se venisse qualcuno piú meritevole e con caratteristiche piú consone al numero 10.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  14. Mauro65 - 4 settimane fa

    Non è indispensabile dare tutto questo risalto al buon Aldo… è sempre stato un personaggio senza peli sulla lingua. Ho spesso apprezzato alcune cose che diceva,ma va anche preso a piccole dosi… soprattutto adesso!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  15. Kewell - 4 settimane fa

    Lo dissi subito… stava bene con l’8 vista anche la porzione di campo dove opera. E poi sono anni che distruggiamo i giovani dandogli troppa pressione

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  16. underdog - 4 settimane fa

    Lo ha dichiarato dalla RSA in cui è ricoverato da tempo.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  17. Marco Chianti - 4 settimane fa

    Che proposta, quasi un propostone… del ca**o! Ci mancava solo Agroppi a rompere… Per i più giovani Agroppi invece come allenatore fu parecchio continuo nel senso che quando subentrò a Radice nel 1992/1993 riuscì a traghettare una buona Fiorentina verso la serie B perdendo quasi tutte le partite. Vaia Agroppo vaiaaaaaaaaa

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  18. ViolaScuro - 4 settimane fa

    Castrovilli ha grandi qualità (i primi 4-5 mesi della scorsa stagione ha retto il centrocampo praticamente da solo)…ovvio che per rendere al meglio avrebbe bisogno che anche il resto della squadra giri un minimo…

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy