Scudetto Roma, Capello: “Serviva uno che facesse la differenza, scegliemmo Batistuta”

Fabio Capello ricorda l’approdo a Roma di Batistuta

di Redazione VN
mister Fabio Capello

Fabio Capello, tecnico dell’ultima Roma in grado di vincere lo scudetto, torna a parlare della sua esperienza in giallorosso ai microfoni di Radio 2 e ricorda l’arrivo dell’ex viola Batistuta:

Ricordo quando chiamai Sensi, io non ho mai avuto procuratori, lui mi disse che mi voleva in panchina, ci incontrammo, firmai il contratto. C’era un problema con molti giocatori che Zeman avrebbe voluto mandare via. La squadra era forte, dopo un anno capimmo che serviva un giocatore di un certo livello, che facesse la differenza, e fu fatto un sacrificio per acquistare Batistuta. Arrivò con dei problemi al ginocchio ma si curò e fu fondamentale.

RETROSCENA: BORJA, C’HA PROVATO UNA BIG DI SERIE B

1 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. Staffa - 3 settimane fa

    ti piace vincere facile!

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy