ex viola

Galli: “Così Vlahovic non segna più. Uno scherzo marcare Callejon”

VENICE, ITALY - OCTOBER 18: Ridgeciano Haps of Venezia competes for the ball with Dusan Vlahovic of Fiorentina during the Serie A match between Venezia FC and ACF Fiorentina at Stadio Pier Luigi Penzo on October 18, 2021 in Venice, Italy. (Photo by Maurizio Lagana/Getty Images)

L'ex portiere viola Giovanni Galli interviene per commentare la sconfitta rimediata ieri sera a Venezia dalla Fiorentina di Italiano

Redazione VN

Giovanni Galli è intervenuto sulle frequenze di Lady Radio, all'indomani della sconfitta subita a Venezia. L'ex portiere e dirigente della Fiorentina ha detto la sua sulla prestazione della squadra di Italiano:

La seconda ammonizione di Sottil non c'era, mi sembra sia stata eccessiva, ma non deve costituire una giustificazione. Ieri sera c'è stato poco di tutto, la squadra per essere competitiva deve giocare ad alto ritmo, altrimenti si vede la stessa Fiorentina dell'anno scorso. Giocando in questo modo Vlahovic farà zero goal da qui alla fine. Ha fatto una partita sufficiente, non mi sento di imputargli niente dal punto di vista dell'impegno. Se i due esterni continuano a portarsi internamente, pestando i piedi al centravanti, farà fatica a vedere la porta. Devono giocare sulla linea laterale. Sottil almeno ha fatto due/tre accelerazioni importanti nel primo tempo. Mentre marcare Callejon è uno scherzo. Amrabat non fa mai passaggi in avanti, non è il giocatore che può rivestire il ruolo di regista. La qualità si è alzata con l'ingresso di Torreira, Pulgar e anche Maleh. Hanno dato velocità alla manovra, fino a quel momento estremamente lenta. Odriozola si trovava spesso davanti alla linea di Callejon. Si sta stravolgendo un concetto semplice: da terzino prima difendi e poi attacchi. La difesa ha subito molto, Milenkovic e Igor costretti a giocare larghi per sopperire alle lacune dei due terzini. Uomini di calcio? Un dirigente importante potrebbe rapportarsi anche con l'area tecnica, penso a Burdisso.

tutte le notizie di