Fiore: “Prandelli ha bisogno di tempo e tranquillità. La classifica mette ansia”

Le parole dell’ex centrocampista nativo di Cosenza

di Redazione VN

L’ex centrocampista della Fiorentina, Stefano Fiore, è intervenuto a  TMW Radio. Tanti temi trattati dall’attuale collaboratore tecnico del Perugia. Tra questi il ritorno in viola di Cesare Prandelli, con il quale Fiore fu protagonista assoluto nell’anno della cavalcata alla Champions League, tolta successivamente dalla sentenza di Calciopoli. Queste le sue parole:

Non nascondo che, pur avendoci militato un anno solo, la Fiorentina è una delle squadre che mi è rimasta più dentro e li seguo con attenzione. Mi aspettavo un suo ritorno, era abbastanza in preventivo un cambio di allenatore: non perché non avessi fiducia nel lavoro di Iachini, che post-Covid è andato discretamente bene, ma era come ripartire senza un progetto a lunga gittata. Prandelli, anche per il percorso fatto a Firenze, era tra i più papabili. Le difficoltà non possono essere addebitate a lui, ha trovato una situazione nuova e un progetto che non era il suo: lo conosco e dico che ha bisogno di tempo per lavorare e costruire quello che ha saputo fare negli anni. Ci vorrà tempo e tranquillità: ieri era evidente lo stato mentale di molti giocatori non al top, ricaduto sulla prestazione. Per quanto arrivato al 97′ il gol, la Fiorentina comunque non meritava di perdere. Serve serenità per poter venire fuori da una situazione di classifica che mette ansia

Nardella sul Franchi: “Perchè nessuno ha denunciato le modifiche d’Italia 90′?”

FLORENCE, ITALY – DECEMBER 07: Cesare Prandelli manager of AFC Fiorentina gestures during the Serie A match between ACF Fiorentina and Genoa CFC at Stadio Artemio Franchi on December 7, 2020 in Florence, Italy. (Photo by Gabriele Maltinti/Getty Images)

 

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy