Di Chiara: “Prandelli ha le sue responsabilità, ma il club non lo ha protetto”

Il pensiero dell’ex viola: “Prandelli ha la sua parte di responsabilità, il gioco è stato molto alterno, ma di base credo che il problema sia strutturale”

di Redazione VN

L’ex viola Alberto Di Chiara a Maracanà, a tmw radio, ha commentato le dimissioni di Cesare Prandelli: “Mai come oggi con i social le polemiche vengono fuori. E’ stata una decisione inaspettata, quantomeno a Firenze. Al di là delle sconfitte, si era vista una crescita. C’è sempre chi prova a tirare fuori cose fantasiose, anche da vicende simili. Prandelli è andato via di colpo, giustificando il fatto che questo non è più il suo mondo. Da questo molti hanno ipotizzato che qualcosa nello spogliatoio non andasse bene. Credo sia rimasta spiazzata la stessa società, che non si è trovata pronta per un addio importante. E il mancato addio di senatori importanti, anche sui social, ha fatto nascere qualche polemica. Prandelli ha la sua parte di responsabilità, il gioco è stato molto alterno, ma di base credo che il problema sia strutturale. Serviva una società che proteggesse il tecnico”.

Prandelli, getty images
1 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. simo911 - 2 settimane fa

    Proteggere da cosa? Da quattro i**** che scrivono sui social? Da alcuni giornalisti sempre pronti a mettere in dubbio il mister? O da ex calciatori invidiosi pronti solo a criticare?

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy