Inglese e Malinovskyi sono stati ad un passo dalla Fiorentina. Avanti tutta su attaccante e regista da 15-20 mln

Inglese e Malinovskyi sono stati ad un passo dalla Fiorentina. Avanti tutta su attaccante e regista da 15-20 mln

Due affari sfumati all’ultimo, ma il fatto che la Fiorentina stia cercando profili da 15-20 milioni (Lirola compreso) lascia ben sperare…

di Alessio Crociani, @AlessioCrociani

Forse è un po’ presto per parlare di seconde scelte, ma di sicuro i tempi del calciomercato non stanno giocando a favore della Fiorentina. Nessun dramma, solo cronaca e la consapevolezza che a volte, nel calcio come nella vita, chiusa una porta si può aprire un portone. Pradè sa bene che non può correre il rischio di aspettare fino al 10 di agosto per il primo acquisto, per questo negli ultimi giorni si è mosso su più fronti. Sia sul fronte acquisti che in uscita. I tre nomi caldi delle ultimissime settimane sono stati Pol Lirola (SCHEDA), per il quale si continua a lavorare, Roberto Inglese e, a sorpresa, Ruslan Malinovskyi.

Il caso del centrocampista ucraino fatto uscire stamattina da La Gazzetta dello Sport (LEGGI) conferma la volontà della Fiorentina di dare un’accelerata alle trattative in entrata. Tutto vero quanto scritto sul suo mancato approdo in viola: la Pradè è stato realmente molto vicino a chiudere per il giocatore, salvo poi vedersi superata al fotofinish dall’Atalanta. Una beffa mal digerita, perchè nel centrocampo viola ancora tutto da costruire un elemento di qualità come Malinovskyi avrebbe senz’altro fatto comodo.

E non è tutto, perché anche Roberto Inglese è stato ad un passo dal vestire la maglia viola prima del trasferimento in prestito con obbligo di riscatto al Parma. Si va ben oltre il semplice tentativo dell’ultimo minuto accennato dall’agente del centravanti (LEGGI). Cosa ci rimane di questa (doppia) vicenda? Prima di tutto l’identikit dei giocatori. In questa fase del mercato, Lirola a parte, la ricerca di un attaccante e di un centrocampista di costruzione passa davanti a tutto. Poi c’è anche l’aspetto legato al budget. Malinovskyi e Inglese costeranno complessivamente circa 34 milioni di euro, e il fatto che la Fiorentina stia cercando profili da 15-20 milioni (rientra in questa categoria anche Lirola) lascia ben sperare…

Calciomercato – Le operazioni effettuate dalle 20 squadre di Serie A (aggiornato)

Pedullà: “De Rossi-Biglia, vi spiego. Tentativo con biennale per DDR. Veretout-Venuti alle firme”

Top e flop di Fiorentina-Chivas: ok i marcatori e Vlahovic, male gli uruguaiani ed Eysseric

8 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. batigol222 - 5 mesi fa

    Se l’ha preso l’Atalanta vuol dire che è valido. In questi anni è praticamente una garanzia

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. dallapadella - 5 mesi fa

    Passare da Cristoforo a Malinovskyi è in effetti un bel passo avanti. Certo, a pensare male si può dire che questa disponiblità sia legata alla cessione di Chiesa però anche fosse non sarei scandalizzato, l’essenziale è programmare e spendere bene.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. Sonoio - 5 mesi fa

    Lazzari, Bennacer l’ucraino, inglese anche se ti lui non m’importa una s..a, cominciano ad essere un po’ troppi, si pisola!!! Se poi tu ci metti Veretout a 19 e Hugo a 5 mi sembra che prade’ faccia onco rispetto al corvo e macia!!??
    L’unica soluzione sarebbe mettere al centro Antonio l’unico che capisce di calcio.
    A meno che ….
    Nonostante tutti i proclami ed editti il buon Rocco tenga bene lontane le mani dalle tasche.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. 29agosto1926 - 5 mesi fa

    Il regista ha solo un nome. TONALI!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. Angel - 5 mesi fa

    Pensa fosse accaduto a qualcun’altro, sarebbe successo il finimondo….Ma ha pianto anche questo al momento di firmare?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. Crjstiano72 - 5 mesi fa

    Per il momento mi sembrano tutte suggestioni giornalistiche. Non conosco Malinovskyj e non stravedevo per Inglese quindi poco male. Dare un giudizio al mercato viola al momentobè un mistero gaidioso. Mistero xche non c’è mercato, gaidioso, xche l’entusiasmo non manca. Certo le prime paroke di Commisso mi avevano fatto pensare ad un’estate meno noiosa di questa. Non ho limiti di budget, mi aspetto che il fpf chiuda un occhio x una nuova societá come hanno fatto per altri etc…, mi aveva indotto ad immaginarmi qlc colpo in entrata ad effetto, anchw per poi convincere altri calciatori a venire. Ma sicuramente Pradè ha il pallino in mano, sa cosa fare e come farlo. Il metcato è ancora lunghissimo e credo che i veri sogni non siano usciti allo scoperto. Gli esuberi sono una montagna e sono sicuro che è stato Pradè a dover trattenere Commisso, portandolo a migliori consigli. Quindi alleggeriamo un po e poi ci sfoghiamo con gli acquisti. Almeno questo è ció che spero. Ma soprattutto, sono convinto che saranko presi calciatori funzionali ad un idea di calcio, piuttosto che a fegli interessi “procuratoriali” come avveniva prima. Roma non fu costruita in un gg e qui tutto o quasi è da ricostruire. Io ho molta fiducia, certo che qualche buon nome da vedere con la maglia viola……non mi dispiacerebbe leggerlo…..

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. sandrino.s_13970056 - 5 mesi fa

    L’atalanta fa la Champions, noi la coppa del nonno…il problema sta tutto qua…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  8. CIRANO - 5 mesi fa

    Si, tutto vero, ma cercalli un basta. Bisogna piglialli.

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy