Viola News
I migliori video scelti dal nostro canale

calciomercato

Vlahovic, la Roma lo corteggia da due anni. In estate un nuovo tentativo

Photo by Gabriele Maltinti/Getty Images

La Roma continua a tenere d'occhio Vlahovic: il punto

Redazione VN

Ventun’anni compiuti da poco, ma esperto. Con alle spalle (finora) 63 partite di Serie A. Dusan Vlahovic rappresenta in pieno il giocatore a cui la Roma sta pensando per il dopo Dzeko. Senza considerare la questione Mayoral, che potrebbe essere riscattato a fine stagione così come il prossimo anno (per 15 o 20 milioni), Vlahovic da tempo piace a Trigoria. Piaceva a Monchi (glielo segnalò Massara, così come Zaniolo, che l’attuale dirigente romanista aveva scovato in Primavera), piaceva a Petrachi, che potrebbe pure ritrovarlo a Firenze, e piace a Pinto. È forte, ha carattere, è giovane, conosce bene l’Italia e il campionato: l’identikit è quello perfetto per le strategie dei Friedkin. C’è solo un ma, che non è un ma da poco: Vlahovic costa e costa anche parecchio. Per meno di 30 milioni, ad oggi, la Fiorentina non si siede neppure al tavolo, mentre l’ingaggio del giocatore non rappresenterebbe un problema, visto che non arriva per ora neppure al milione. Il suo contatto scade nel 2023, già a fine estate la Roma aveva provato a sondare il terreno per prenderlo come vice Dzeko ma non c’erano stati tempi e condizioni economiche. L’interesse non è mai tramontato anzi, è diventato ancora più concreto visto che negli ultimi due mesi Vlahovic ha segnato 8 gol in 13 partite. Da novembre è titolare fisso e la sua crescita, indipendentemente dalle difficoltà della squadra di Prandelli, si vede. La Roma ora lo ritroverà da avversario, ma chissà che a giugno quel corteggiamento iniziato due anni fa non possa diventare qualcosa di più concreto.

 Photo by Gabriele Maltinti/Getty Images
tutte le notizie di

Potresti esserti perso