Simeone: futuro ancora in rossoblù, ma non in Sardegna? Il Cholito piace a Miha

Il Cholito sta disputando un’ottima stagione coi Sardi e potrebbe di nuovo cambiare squadra

di Redazione VN
Il Bologna, in vista della prossima ambiziosa stagione, vuol mettere a disposizione di Sinisa Mihajlovic una nuova prima punta. Per raggiungere un posto in Europa, riporta il Corriere dello Sport, i felsinei dovranno contare su un attaccante che abbia più qualità di Federico Santander, e che possa giocare con maggiore continuità di Rodrigo Palacio. Sabatini e Bigon sono alla ricerca di un attaccante giovane che possa migliorare il reparto. L’identikit porta a Giovanni Simeone, che a Cagliari è rinato, stabilendo record. Difficile però che il presidente Giulini lo lasci partire, se non per una cifra superiore ai 15 milioni. Simeone piacerebbe a tutti nel Bologna per la sua capacità di vivere in area di rigore e di lavorare tanto anche per i compagni. Il ptimo obiettivo resta comunque Andrea Favilli del Genoa.

Incroci di obiettivi coi viola

Nelle ultime ore sono stati accostati altri due nomi al Bologna, già circolati in ambiente viola. Il primo è Eder (Jiangsu Suning), 33 anni, deciso a rientrare nel campionato italiano. Il secondo è quello di Sebastiano Esposito, classe 2002, dell’Inter. Ragazzo che ha già evidenziato enormi potenzialità, anch’egli già accostato, in più di un’occasione ai viola.

Simeone ricorda: “Quando arrivò Muriel capii che l’allenatore preferiva lui, Cagliari il mio riscatto”

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy