Ramadani, in serata incontro con Kalinic. Confronto tra societá e giocatore

Il procuratore parlerà con il giocatore per capire personalmente se ci sono ancora margini per un ripensamento

di Giacomo Brunetti, @gia_brunetti

Una vera e propria reazione a catena quella scatenata stamattina da Nikola Kalinic con le sue parole (CLICCA QUI). Fali Ramadani è in arrivo a Firenze insieme al procuratore dell’attaccante croato, Tomislav Erceg, per parlare con il giocatore dopo l’intervista che ha chiuso le porte al Tianjin, avvalorata ancora di piú dal comunicato con il quale la Fiorentina ha tolto Kalinic dal mercato. Nel pomeriggio c’é stato un confronto tra il calciatore e la societá, con la soddisfazione delle parti per la conclusione della vicenda, anche del Presidente Cognigni.

Una giornata segnata dalle parole del numero 9 viola che incontrerá quindi i suoi rappresentanti per chiarire ancora una volta la sua posizione, visto che il Tianjin non ha ancora ricevuto nessuna comunicazione diretta sulla chiusura della trattativa.

16 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. The Count of Tuscany - 4 anni fa

    Prima di beatificare kalinic aspettiamo a vedere come si comporterà quando gli chiederanno di prolungare con noi altri 2 anni, fino a 33 anni … se lo farà e a cifre normali tanto di cappello, se invece vorrà arrivare a scadenza come badelj e montolivo per vendersi meglio in Inghilterra o Germania … vedremo !

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. vecchio briga - 4 anni fa

      Mi preoccupa di più chi voleva venderlo a gennaio. Kalinic ha rifiutato 48milioni, per me a giugno ha diritto ad andare dove vuole. Come fu fatto da DDV con Toni, quando ancora gli interessava qualcosa della Fiorentina.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. andre_stark86 - 4 anni fa

    Esattamente, cosa vuole?
    Giornata di lutto per gnignignngngignigngi e corvino

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. mario - 4 anni fa

    La disperazione per un affare perso e per la più grande minusvalenza…5 spesi e 40 persi, come se l’avessero pagato 45 , praticamente un mezzo Higuain…grazie Kalinic anche se ti costringono a cambiare idea, qualcuno almeno ha ancora la passione e la voglua di emozionarsi non per i soli soldi

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. SPIRITO VIOLA - 4 anni fa

    Per me e lo dico a ragion veduta, questo potrebbe essere il classico gioco delle parti.
    I Cinesi volevano mettere nel mezzo Kalinic per forzare il prezzo ai DV, r poter dire Kalinic vuole venire in Cina se vi va bene sono questi, e davanti alla scelta del giocatore è difficile resistere.
    In questo modo la palla torna ai Cinesi se lo vogliono fanno offerta di 50 Mln alla Fiorentina e poi parlano con Kalinic e se si trovano d’accordo lui va via da Firenze altrimenti rimane.
    Se fosse stato così refrattario ai soldi avrebbe fatto come Benzema no grazie secco e fine dei giochi.
    Poi se tifosi in mala fede dicono che la mancanza di passione dei DV si vede nel non rifiutare il doppio del valore di un giocatore e fare un plus valenza di 45 Milioni allora non c’è altro da dire.

    Saluti e SFV

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. filippo999 - 4 anni fa

      ma quale forzare il prezzo….a 40 mln glielo portano in braccio….
      però Gnigni voleva che Kalinic si prendesse la responsabilità , in modo
      da salvare la faccia…Kalinic gli ha detto picche e stavolta il busco
      non lo fanno….somma soddisfazione per un tifoso e somma disperazione
      per chi lavora in società

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Crjstiano72 - 4 anni fa

        Non pensare! Se è vero che il 20% di una futura Plusvalenza sarebbe toccato al Dnipro (7/8 mln) e che le commissioni sia di Erceg che di Ramadani le avrebbe pagate la Fiorentina….(vogliamo fare tra i 5 e 7 mln totali?) e a questo aggiungi le tasse……..non credo che x 40 mln dovendo comunque riprendere un attaccante, glielo avrebbero venduto di corsa….

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. Gerber - 4 anni fa

    Poero Cognigni come s’è ridotto. E gli manda a parlare…
    Ma vaia vaia

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. mauro1949 - 4 anni fa

    ….lo spero, ma non credo sia ancora conclusa la cosa….

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. rudy - 4 anni fa

    Non credo Kalinic abbia rilasciato l’intervista all’insaputa dei suoi collaboratori. Magari vengono per salutarlo.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. vecchio briga - 4 anni fa

      ramadani è da sempre consulente fidato di gnigni..non di kalinic….

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  8. m.tognozz_671 - 4 anni fa

    Intermediari e procuratori rovina del calcio, ma ci vuol tanto a capire che codesti avvoltoi spingono per fare affarri unicamente pro percentuale propria???

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  9. ELROND - 4 anni fa

    Ecco che si smobilitano gli scagnozzi di fiducia.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  10. vecchio briga - 4 anni fa

    Menomale che non vogliono venderlo!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  11. Viola1972 - 4 anni fa

    Ecco della valle che farà le pressioni necessarie per portare in cassa tanti n bei soldini ….

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  12. filippo999 - 4 anni fa

    guarda guarda….vedi che un pò alla volta viene fuori chi è in buona fede e chi
    invece è un grande furbacchione dedito a turlupinare gli ingenui

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy