Presto l’incontro Commisso-Chiesa: Federico vorrebbe andare alla Juventus

Presto l’incontro Commisso-Chiesa: Federico vorrebbe andare alla Juventus

Fiorentina-Chiesa: partita ancora tutta da giocare

di Redazione VN

Uno dei nodi che Rocco Commisso dovrà sciogliere nei prossimi giorni riguarda Federico Chiesa. “Al 99% resta un altro anno” ha detto ieri il patron viola. Come scrive La Gazzetta dello Sport, non esiste più una certezza assoluta. Il magnate sa che la famiglia Chiesa, nell’incontro previsto per i prossimi giorni, gli ricorderà che erano state spese delle parole dai dirigenti della vecchia gestione. Che, però, non figurano nel contratto di cessione della società. Federico vorrebbe andare subito a misurarsi per obiettivi più ambiziosi. Vorrebbe andare alla Juve. È una partita tutta da giocare.
MA PER IL CORRIERE FIORENTINO L’INCONTRO TRA CHIESA E COMMISSO NON E’ IN PROGRAMMA

Fiorentina, ci siamo: fra 10 giorni inizia la stagione 2019-20. Le date del pre campionato

Chiesa, l’ora della verità. Juve sempre in allerta

21 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. Max13 - 2 mesi fa

    Con questa storia di Chiesa ci avete rotto le……Mettete in bocca a Chiesa frasi che magari non ha mai pronunciato. E’ potente la lobby della Juventus anche a Firenze fra giornalisti e procuratori, vedi il falso tifoso viola Valcareggi.
    Comunque Chiesa ha un contratto e lo rispetti, altrimenti lui e la sua famiglia devono cambiare città

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. MASSIMO DUBAI - 2 mesi fa

    il giocatore accettera’ Firenze, si e’ innamorato nuovamente con una ragazza di Fiesole, vive a Firenze da sempre, il posto da titolare e’ garantito a 22 anni cosa vuole di piu’? Lo stipendio sara’ portato a 4 milioni netti piu’ bonus. Sicuramente ricevera’ le dovute garanzie per il nuovo progetto. Altrimenti se vuole veramente guardare ai soldi, gli conviene sposare una squadra come il Liverpool anziche’ la Rubentus.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. bitterbirds - 2 mesi fa

      ma fiesole-fiesole o il girone ? perchè c’è una discreta differenza

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. perorin - 2 mesi fa

    io vado controcorrente, mi dispiace perchè è fortissimo… ma arrivasse un’offerta indecente lo venderei.
    la storia insegna, giocatori come Belotti offerta da 100mln rifiutata oggi vale un terzo.. e potrei citarne chissà quanti..
    70/80 mln per chiesa, 20/25 per veretout, diciamo altri 20/25 dai 1000 esuberi, se poi anche Commisso ci mette del suo..
    io con 150 mln mi ci faccio una super squadra!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Max13 - 2 mesi fa

      Ragionamenti da perdenti, da provinciali, vendere i migliori e i più giovani ai più forti -Juventus

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. Burlamacchi - 2 mesi fa

      Nel 2019 con 150 milioni non ti ci fai una super squadra. Ti ci fai una buona squadra, ma completamente nuova, inesperta e senza un giocatore che da solo può risolverti la partita.

      Il Torino non ha mai ricevuto un’offerta da 100 milioni per Belotti.
      Racconti male la cosa: Belotti fece un grande campionato e diverse squadre si interessarono, offrendo però 40-50 milioni. I 100 milioni di cui parli non fu un’offerta, ma la clausola rescissoria che volle mettere Cairo per tenerlo e che fece naufragare gli interessi nei suoi confronti.
      Oggi Belotti vale sui 30-35 milioni, non poi tanto meno di quanto offrirono le squadre interessate. Era il suo valore all’epoca, oggi è calato, ma non è certo un terzo.

      Peraltro ragioniamo anche del fatto che il Torino quest’anno è arrivato settimo (vediamo come finisce per il Milan, perchè il Toro potrebbe finire in EL) e vari giocatori credono abbiano scelto di venire anche perchè Cairo ha puntato a tenere certi giocatori, come Belotti, per essere competitivi.

      Le squadre che puntano a vincere qualcosa, certi giocatori li tengono. Quantomeno il più possibile.
      Non puoi pensare di essere competitivo e di attrarre giocatori di qualità se appena uno emerge, lo vendi per fare cassa e comprare quelli che sono buoni prospetti, ma impiegheranno tempo per affermarsi.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. Julinho - 2 mesi fa

    Tanto sarà così all’infinito…. non c’è alcuna speranza, nemmeno non fossero giornalisti di Firenze. Sono tutti a gufare e a trovare l’assurdo degli assurdi per annunciare che Chiesa andrà alla Juve, per motivi tra i più svariati, il primo che lo vuole lui così la speranza è che la tifoseria lo prenda sulle palle, e arricchiscono le loro farneticazioni con cifre ridicole e senza alcun allacciamento con la realtà. Ma da Torino vi mandano qualche mancetta?
    La realtà ci dice che Chiesa è un giocatore della Fiorentina ed è sotto contratto con la Società viola fino al 2022; che Commisso proprietario della Viola ha dichiarato che i soldi non sono un problema e che Chiesa rimarrà a Firenze almeno per il prossimo anno; ha dichiarato che incontrerà il giocatore e la sua famiglia, molto probabilmente per parlare di un adeguamento contrattuale.
    Il resto sono solo pippe, delle più gigantesche, stancanti, ridicole e fuori dalla grazia di Dio. Ma pensate davvero che se non c’è nulla negli atti per il passaggio di proprietà della Società qualsiasi uomo normale ceda Chiesa ad altri solo perché i Fratellini Braccini Corti, il Mago Otelma Corvino e l’Omo Nero hanno fatto promesse verbali? Ma per piacere. Per nostra fortuna questi stupendi e affascinanti Capitani Coraggiosi non ci sono più, non potranno fare più alcun danno e le scelte saranno solo e solamente di Rocco Commmisso.
    Che su Chiesa si è già espresso.
    Quindi cari giornalai fiorentini se siete presi dal caldo 7 euro alla cassa della piscina Costoli e tutti a fare un bel bagno. Sperando che l’acqua fresca vi rischiari le idee.
    Comunque sia a calciomercato ultimato rifaremo il punto della situazione.
    Qualcuno dovrà chiedere scusa a Firenze e ai tifosi Viola!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. bitterbirds - 2 mesi fa

    sì, dev’essere proprio per misurarsi subito su palcoscenici più importanti, mica per altro…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. bura_2831690 - 2 mesi fa

    I media prezzolati filo-strisciati cercano di fare pressione e mettere i tifosi contro il giocatore per avvelenare l’ambiente e favorire la cessione. Un giochino collaudato (anche in altre piazze) fritto e rifritto, nel quale sarebbe bene non cascare noi tifosi per primi. E ricordate: non comprare i giornali è un dovere civico.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. Lollo26 - 2 mesi fa

    Se si vende va venduto a parecchio, leggo di 50 milioni max e io dico che anche 70 so pochi e penso che anche Rocco la pensi come me.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  8. Axel - 2 mesi fa

    Il problema è che i gobbi non vogliono cacciare soldi. E se non si cacciano i soldi difficilmente si chiude un affare. Vorrebbero pagare Chiesa 50 milioni…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  9. Burlamacchi - 2 mesi fa

    Faccio notare che Commisso è proprietario da neanche un mese e non ha ancora avuto modo di parlare con Chiesa.

    Tutto ciò che si è letto in queste settimane sono ricostruzioni giornalistiche realizzate per interposta persona. Sappiamo tutti che alcuni di questi articoli sono suggeriti ad arte, per far soffiare il vento in una certa direzione.

    Prima di strapparci i capelli, aspetterei che i due (Commisso e Chiesa) abbiano modo di incontrarsi/sentirsi per parlare direttamente fra di loro.
    Capisco le perplessità di Chiesa per una squadra arrivata sedicesima, perciò aspetto che Commisso (ma anche Pradè, Antognoni…) abbia modo di parlarci a quattro occhi per mettergli sul tavolo prospettive ed obiettivi della nuova proprietà.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. 29agosto1926 - 2 mesi fa

      Ogni tanto riesci anche a fare dei ragionamenti compiuti e, sembra, sensati.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Burlamacchi - 2 mesi fa

        Succede quando uno cerca di ragionare un minimo con la sua testa e non col paraocchi della difesa ad oltranza di qualcuno.

        Comunque credo di non aver detto niente di eccezionale. Qualunque tifoso della Fiorentina capisce che la situazione più o meno è quella. E’ solo una riflessione ed un invito ad attendere l’incontro.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  10. Sergio S - 2 mesi fa

    Visto quanto è …radicata nel territorio… mi pare strano che la famiglia Chiesa voglia fare muro contro muro con la società. E quindi con la piazza. Però è fuor di dubbio che Federico voglia andare a Torino e che sia già d’accordo con quelli. La società lo sa benissimo, quindi dovrà decidere se passare all’incasso o usare il pugno duro, sapendo di rimetterci dei soldi. E’ un bel casino, mi ricorda un po’ l’attuale governo, dove le elezioni anticipate sono probabili, forse inevitabili ma nessuno vuole prendersi la colpa di averle provocate!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  11. Masai - 2 mesi fa

    Commisso non può partire con la vendita di Chiesa, soprattutto dopo tutto quello che si è visto in questi giorni!
    Dall’altra parte, mi spiace davvero dirlo, ma la faccia, le espressioni e i modi di fare del ragazzo sono già da gobbo……spero tanto di sbagliare!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  12. fabio44 - 2 mesi fa

    Vuoi andare alla Juve? Porta 100 milioni eppoi se ne ragiona…basta con questi capricci da bambocci

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  13. Nicco - 2 mesi fa

    Se vuole andare che vada pure nn abbiamo bisogno di giocatori scontenti, ovviamente la Juventus deve cacciare i soldi veri , poi ebbene che spariscono tutti a Torino Federico Enrico mamma e fratelli e arrivederci

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  14. Gabibbo Bianconero - 2 mesi fa

    SIAMO SICURI CHE NON E UN GIOCATORE SOPRAVVALUTATO? QUANTI GHOULS FA? POCHI VE L’HO DICO IO CHE DI CALCIO ME NE INTENDO

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. woyzeck - 2 mesi fa

      Eh sì, si capisce proprio che tu di ghouls te ne intendi…

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. BlandoTifoso - 2 mesi fa

      Eh si te ne intendi di Gouls, di zombi di mummie… Andiamo, Quello che è è lampante sotto agli occhi. 1) spesso a firenze soprattutto quest’anno era cosi l’unico pericoloso che i difensori stavano fissi su di lui e cosi non è facile. 2) uno dei più grandi attaccanti italiani degli ultimi anni Luca Toni fino a 26 anni non segnava nemmeno con l’imbuto.

      Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy