Tragedia a Genova: crolla una parte del ponte Morandi, decine di morti. Gara a rischio con la Samp?

Tragedia a Genova: crolla una parte del ponte Morandi, decine di morti. Gara a rischio con la Samp?

Una tragedia ha scosso Genova

di Redazione VN

Tragedia immane a Genova, in Liguria. Attorno a mezzogiorno è crollata una parte del ponte Morandi a Genova, che corre sulla A10 a Genova, zona Sampierdarena, per circa 200 metri di carreggiata. Una disgrazia assurda, che, secondo le prime stime ha causato decine di morti. Genova sarà teatro della prima giornata di Serie A della Fiorentina, che affronterà la Sampdoria. Certamente troppo presto – e in questo momento decisamente ultimo dei pensieri – sapere se ci sarà un rinvio per la gara di domenica. LEGGI LE ULTIME

LINK – IL PERCORSO DA FIRENZE RESTA INVIARIATO (FOTO)

Violanews consiglia

Iachini: “Mi piace da morire la mia vecchia Fiorentina, può essere la mina vagante”

5 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. iacopogiu - 1 anno fa

    Ci potevamo essere tutti in transito su quel ponte!Sospensione di tutti i campionati è doveroso.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. STEFANO - 1 anno fa

    Sarebbe giusto fermare tutto il campionato in omaggio alle vittime. di questa immane tragedia che colpisce tutta l’Italia.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. LCV - 1 anno fa

    Tragedia assurda che poteva toccare ognuno di noi. Vorrei solo poter fare qualcosa per alleviare il dolore delle famiglie ma posso solo mandare un bacio verso il cielo per il bambino che se ne è andato cosi ….non trovo le parole solo un senso di impotenza

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. VIKINGO - 1 anno fa

    mamma mia che tremendo… e pensare che ci sono passato diverse volte..Genova divisa in due !!! non riesco a capacitarmi…un pensiero a tutti i genovesi …. ed hai familiari di chi è rimasto coinvolto

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. biongborg - 1 anno fa

    Ma cosa voui che importi in questo momento.

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy