Sky-Dazn: in Lega manca il quorum, club di A spaccati e la decisione slitta

Non c’è ancora l’atteso verdetto, nella partita tra Sky e Dazn, per l’assegnazione dei diritti Tv per i prossimi tre anni

di Redazione VN

Tiene banco ancora la partita dei diritti Tv. Come riporta Tmw, l’assemblea di Lega si è conclusa anche stamattina con un nulla di fatto. I club della massima serie sono ancora spaccati e non c’è stata l’attesa votazione. La settimana prossima è in programma un nuovo appuntamento. A dividere è soprattutto la questione fondi, più della gara tra DAZN e Sky. L’emittente britannica è nettamente in vantaggio nelle preferenze delle venti squadre del massimo campionato, nonostante l’ultimo rilancio della pay-tv satellitare. Negli ultimi giorni, agli scettici sui fondi, si sono aggiunte alcune big come la Juventus, preoccupate dalle troppe concessioni. Così, è guerra tra i sette club – Fiorentina compresa – che hanno scritto alla Lega per definire quanto prima la questione dei diritti tv. Per poi tornare in seguito sulla trattativa con i fondi. Dall’altra parte, chi non cede sul primo fronte se non si sblocca anche il secondo. Per questa ragione nove club (Benevento, Bologna, Crotone, Genoa, Roma, Sampdoria, Sassuolo, Spezia e Torino) non si sono presentate all’assemblea, determinando la mancanza del quorum.

UDINE, ITALY – NOVEMBER 01: Diletta Leotta of DAZN TV before the Serie A match between Udinese Calcio and AC Milan at Dacia Arena on November 01, 2020 in Udine, Italy. (Photo by Alessandro Sabattini/Getty Images)
0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy