Clamoroso, Udinese-Fiorentina rinviata: ecco quando si giocherà il recupero

Clamoroso, Udinese-Fiorentina rinviata: ecco quando si giocherà il recupero

Decisione dell’ultimo minuto presa dalla Lega Serie A dopo il vertice di stamattina tra il governo, la commissione scientifica e le regioni

di Redazione VN

Aggiornamento 12:22 – A seguire il comunicato della Lega Serie A che ufficializza rinvii e recuperi (interessata di riflesso anche la Coppa Italia): “Considerato il susseguirsi di numerosi interventi normativi urgenti da parte del Governo per rispondere a questa straordinaria emergenza a tutela della salute e della sicurezza pubblica, il Presidente della Lega Nazionale Professionisti Serie A comunica che sono rinviate le seguenti gare della settima giornata di ritorno del Campionato di Serie A TIM, inizialmente previste a porte chiuse: Juventus-Inter, Milan-Genoa, Parma-Spal, Sassuolo-Brescia, Udinese-Fiorentina. La data di recupero delle predette gare è fissata per il giorno mercoledì 13 maggio 2020. La finale di Coppa Italia sarà conseguentemente programmata per il giorno mercoledì 20 maggio 2020”.

Aggiornamento 12:17 – Niente porte chiuse. La Lega di Serie A ha deciso: saranno rinviate le cinque partite che si sarebbero dovute giocare a spalti vuoti, tra le quali Udinese-Fiorentina. In questo momento, questo è il ragionamento che si è fatto, dare al mondo (170 paesi collegati per Juventus-Inter) un’immagine di Italia chiusa per coronavirus è come tirarsi la zappa sui piedi. È così si è scelto il rinvio.

La svolta del rinvio era maturata nella giornata di ieri. Da una parte la perplessità del governo, dall’altra la disponibilità delle autorità sportive. Il ministro dello sport Vincenzo Spadafora aveva incontrato prima la delegazione della Federcalcio con le leghe, poi il presidente del Coni Giovanni Malagò. Si era definita così la proposta del rinvio che è stata presentata in consiglio dei ministri. Nelle ore successive, la commissione scientifica del ministero della Salute e le regioni hanno condiviso la discussione, che ovviamente non riguardava solo le manifestazioni sportive. E quindi si è giunti alla decisione: porte chiuse con la fondata speranza che sabato 7 marzo possa essere decretata la sospensione delle prescrizioni in tutto il Paese. Intanto nelle prossime ore si continuerà a lavorare sulle ipotesi del nuovo calendario inevitabilmente schiavo dei su e giù dell’emergenza coronavirus.

Aggiornamento 12:10 – Udinese-Fiorentina rinviata, si giocherà il 13 maggio. Rinviate anche le altre quattro gare a porte chiuse in programma tra oggi e domani: Juventus-Inter, Milan-Genoa, Parma-Spal e Sassuolo-Brescia.

Aggiornamento 10:38 – Secondo quanto riporta Sky, la decisione della Lega Serie A sulla disputa delle cinque gare che potrebbero disputarsi tra oggi e domani a porte chiuse (inclusa Udinese-Fiorentina), arriverà dopo il vertice di questa mattina tra il governo, la commissione scientifica e le regioni. L’ostacolo principale, al momento, è rappresentato dalla mancanza di date utili per l’eventuale recupero di Juventus-Inter.

Notizia clamorosa quella lanciata in mattinata da Gazzetta.it: secondo la versione online della rosea, infatti, i club contrari a giocare le proprie gare a porte chiuse – misura restrittiva adottata dalla Lega Calcio per il contenimento del contagio da Covid-19 – non avrebbero ancora mollato la presa. Non è ancora certo, quindi, che Udinese-Fiorentina si disputi oggi alle 18:00, così come restano in bilico Juventus-Inter, Milan-Genoa, Parma-Spal e Sassuolo-Brescia. Nel caso della partita dei viola, si sottolinea come il governatore friulano Massimiliano Fedriga stia continuando a chiedere il rinvio.

131 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. iG - 4 mesi fa

    speriamo in un rinvio di 3 – 4 partite che cosi’ poi si giocan tutte con FRANK RIBERY

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. iG - 4 mesi fa

    Penso che al mondo, pure in Cile, Guatemala, Burundi dove volete voi non ESISTA un governo piu’ RIDICOLO di quello che ci ritroviamo noi in ITALIA !

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Marco Chianti - 4 mesi fa

      In questo caso non c’entra niente il governo è la Lega Calcio il problema.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. iG - 4 mesi fa

        NON diciamo bischerate!
        La LEGA CALCIO ha avuto la dritta dal governo di ROMA!

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. Marco Chianti - 4 mesi fa

          No, il governo ha solo evitato di fare giocare a porte aperte la partita lunedì. Il resto lo ha fatto la Lega Calcio. La Serie B si è giocata infatti…

          Rispondi Mi piace Non mi piace
          1. Antonino - 4 mesi fa

            Poero IG..

            Mi piace Non mi piace
          2. iG - 4 mesi fa

            E la LEGA cosa e’ se non 110% FILOGOVERNATIVA PDIOTA

            Mi piace Non mi piace
        2. Antonino - 4 mesi fa

          Questa è una “bischerata”, l’ha ricevuta da Torino e non dai dirigenti del Toro.

          Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. BVLGARO - 4 mesi fa

      ben detto, ma tutti i politici sono responsabili di questo scandalo a destra e a sinistra!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. iG - 4 mesi fa

        Niente affatto, chi GOVERNA si prende tutto!
        Meriti e COLPE
        se le cose sono cosi’ folli se l’ economia e’ a rotoli a chi vuoi dare le colpe? A chi prende le decisione a maggioranza ( il GOV ) o all’ opposizione che non ha voti per determinare?!
        Le colpe vanno indirizzate a chi ce l’ha

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. Antonino - 4 mesi fa

          IG, 50 gocce di lexotan e una buona dormita… tanto non..

          Rispondi Mi piace Non mi piace
        2. BVLGARO - 4 mesi fa

          purtroppo anche i politici di destra hanno le medesime colpe di aver sottostimato il virus nel nome dell’economia. la situazione è critica. purtroppo il campionato sarà fermo per molto tempo

          Rispondi Mi piace Non mi piace
          1. iG - 4 mesi fa

            La Destra non e’ al governo
            Svegliaaa…chi e’ aò governo si prende tutto meriti e demeriti. E’ un paese allo sfascio, crisi aziendali ovunque, borse in picchiata e economia a – 2%
            LA Colpa se la prende chi e’ al governo cari miei, non hanno argomenti, nor risolvono la crisi dell’ oconomia, del lavoro, del calcio. Nulla!

            Mi piace Non mi piace
    3. Labaroviola72 - 4 mesi fa

      Eh gia’ e nessun altro ha il Papa per giunta, che stavolta non c’entra ma non aiuta.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    4. mcweb - 4 mesi fa

      Fatti curare da uno bravo ne hai un estremo bisogno e vai acfare politica altrove…brodo

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. 29agosto1926 - 4 mesi fa

    In tutto questa discussione non ho letto di nessuno che chiede le dimissioni di Paolo del Pino, presidente della Lega di Serie A. Probabilmente se ci fosse stato Miccichè non sarebbe successo tutto questo ma siccome Miccichè era troppo poco influenzabile allora ecco il Sig. del Pino (qualcuno lo conosce?) al posto di comando.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Marco Chianti - 4 mesi fa

      Del Pino gobbino

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. iG - 4 mesi fa

      Paolo PDino

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Antonino - 4 mesi fa

        Non sai mettere due concetti che non siano filosalviniani… Poero IG. Ragioni con tre palmi sotto il mento..

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. Hatuey - 4 mesi fa

    Premessa: dal 2012 guido organizzazioni che hanno filiali in tutti i principali paesi del mondo e ho quindi persone sparse un po’ ovunque. Non che me ne vanti, ma è solo per far capire che posso avere antenne per capire cosa abbiamo fatto all’Italia con questa storia del corona virus.
    Ricevo quotidianamente diverse mail da tutti i paesi che mi chiedono se sto bene e come sta la mia famiglia. Siamo additati come untori da tutti. Una team di persone di una azinda cliente venute in Italia dalla Svizzera per una cena con me due settimane fa, è stato messo in quarantena con divieto di andare a lavorare in azienda, la mia casa madre mi ha spedito un set di mascherine per tutti i dipendenti italiani chiedendomi di chiudere gli uffici fino a data da destinarsi.
    Ora guardiamo i dati: in Germania ci sono solo 13 casi di corona virus. Però guarda caso ci sono 30.000 casi di influenza nelle ultime due settimane, numero assolutamente anomalo (dati OMS).
    Mi viene da pensare che le ipotesi sono due.
    La prima è che molte di quelle che sono derubricate a semplici influenze, sono in realtà casi di corona virus non identificate, senza fare il tampone, che in Italia si fa a chinque basta che abbia la febbre (in quanto queste persone si ammalano e guariscono in pochi giorni come accade anche in Italia, vedi la signora di Padova che ha dichiarato che è guarita in due giorni con solo un po’ di febbre). La seconda è che questi paesi si sono resi conto che pubblicizzare i casi di corona virus danneggia fortemente l’economia e preferiscono furbescamente stare zitti dichiarando solo i casi che non si possono tacere.
    Oggi il proprietario di un ristorante nel Chianti mi ha detto che il corona virus gli ha già causato danni pari a 60.000€ a causa di annullamenti di gite di stranieri che venivano a fare gite turistiche/gastronomiche in Italia.
    Ci siamo tirati la zappa sui piedi andando a fare il tampone a migliaia di persone per appurare la presenza di un virus che uccide solo chi è anziano e malato, mentre gli altri stanno zitti zitti e fanno finta di nulla.
    Questo provvedimento sulle partite di calcio è l’ultima farsa di un paese masochista guidato da persone che pensano di farsi belle “proteggendo i cittadini”, ma in realtà danneggiandoli enormemente nel lungo periodo.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Labaroviola72 - 4 mesi fa

      Sono in una situazione simile e confermo tutto, per fortuna sono fuori dal paese.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. iG - 4 mesi fa

      Governo di Delinquenti Dilettanti

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. france - 4 mesi fa

    Io fossi Commisso,soprattutto per la modalità con cui siamo stati avvertiti che non si giocava e soprattutto i tempi,chiederei i danni alla lega! O mi rimborsate tutto o stavolta quanto e vero Iddio vi sputtano tutto il campionato.Questa volta mi metterei di traverso forte!!!!
    Bel paese e soprattutto un ennesimo assaggio di cosa sia il potere…. Altro che serie B io l’avrei fatta ripartire dalla lega pro quella squadra di m….

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. Marco Chianti - 4 mesi fa

    La ragione del rinvio si chiama Agnelli per chi ancora non l’avesse capito.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. Marco Chianti - 4 mesi fa

    Per piacere lasciate la discussione sulla pericolosità del virus a chi, appunto, i virus ha studiato. Quello che si può certamente dire è che si sta giocando in questo momento la serie B, anche in alcuni campi del nord italia a porte chiuse per cui le partite di oggi non sono state rimandate per motivi sanitari ma per una decisione della lega calcio. Decisione assolutamente RIDICOLA non nella sostanza perché sarei stato anche daccordo a questo rinvio se deciso qualche giorno fa. La decisione è RIDICOLA nella TEMPISTICA. Dopo che erano state prese già decisioni ufficiali. E la squadra (di *****) che più ha influito su questa decisione qual’é? L’Udinese? I colori sono quelli ma a me fa molto più schifo della squadra friulana. Sul coronavirus date retta a chi se occupa professionalmente e seguite le loro indicazioni.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Labaroviola72 - 4 mesi fa

      Il 50% dei presunti infetti e’ asintomatico e ti fidi degli esperti? Io invece credo che senza esperti non ci sarebbe il virus.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Marco Chianti - 4 mesi fa

        “Senza esperti non ci sarebbe il virus” eccoci che si va di complottismo più assoluto. Guarda che nella storia ce ne sono state tante di epidemie, la peste nera e la spagnola per citarne due. Con il progredire della scienza medica l’età media delle persone si è innalzata da 45 anni del medioevo agli 82 attuali ma ora c’è facebook e tutti si laureano lì e possono dire cose a caso.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. Labaroviola72 - 4 mesi fa

          Non potrei essere cosi infantile manco rinascessi, non capisco cosa abbiano fatto di male gli igenisti per essere bistrattati cosi’.
          Leggi qualcosa va, Massimo Bacci demografia storica ti potrebbe aiutare.

          Rispondi Mi piace Non mi piace
          1. Marco Chianti - 4 mesi fa

            Io non bistratto nessun igenista ed anzi l’accresciuta igiene è uno dei principali motivi per cui la speranza di vita si è innalzata dal medioevo ad oggi ma non è l’unico motivo. Sei tu che bistratti i virologi semmai asserendo che “senza esperti non ci sarebbe il virus”. Io rispetto chiunque abbia studiato (non su facebook).

            Mi piace Non mi piace
        2. Labaroviola72 - 4 mesi fa

          Pedissequo

          Rispondi Mi piace Non mi piace
        3. Labaroviola72 - 4 mesi fa

          Come volevasi dimostrare, leggiti le dichiarazioni del presidente dei biologi, D’Anna, il ceppo Italiano e’ autoctono e una semplice influenza, fatti un pensiero critico indipendente invece di infamare chi gia lo fa.

          Rispondi Mi piace Non mi piace
  8. Barsineee - 4 mesi fa

    caro 29 agosto se c’è una sola cosa che mi rasserena in tutto questo delirio che stiamo vivendo è proprio che è impazzito tutto il mondo. Una volta tanto non parliamo di Italia macchietta ma si parla di follia di tutto il mondo. Fermare il calcio è come fermare il cinema, il teatro, il diversivo. Chi dice che allo stadio ci si può ammalare di un virus aereo forse non ha consapevolezza di come sia la vita oggi. Il virus circola nel mondo da ottobre 2019. Io nell’ultimo mese sono stato 6 volte a Londra, due volte a Berlino e giro l’italia in lungo e largo, dormendo in hotel, mangiando in ristoranti e probabilmente infettando e facendomi infettare migliaia di volte. Heathrow tre settimane fa. Francoforte due settimane fa. Pensi che se fossi stato infetto non avrei sparso il virus in tutto il mondo? Chiudere lo stadio è come sospendere il controlli con l’etilometro per paura del contagio. E’ stato come chiudere il carnevale e vedere Venezia spettrale per il primo martedì grasso da centinaia di anni. Chiedi agli albergatori di Venezia cosa ne pensano. Chiedi a quelli di Abano Terme che stanno chiudendo. Chiedi ai direttori degli hotel della zona fiera di Milano che stanno licenziando le persone e sono pronti a chiudere gli hotel per tre mesi. Alimentiamo il fuoco della paura. Quando avranno bruciato tutto … non resterà in piedi nulla.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. 29agosto1926 - 4 mesi fa

      Ma………. scusa, tutto questo discorso per cosa? Dove hai letto che io volevo chiudere lo stadio? Ho detto che era giusto non giocare invece di giocare a porte chiuse. Mah!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. Labaroviola72 - 4 mesi fa

      Ieri ero a una festa in Asia con centinaia di persone di decine di paesi, tra’ cui Italia, Giappone e Sud Corea, mi sono divertito da matti e me ne vanto. In dieci giorni ho perso due amici, infarto e incidente, e dovrei rinunciare a vivere per cosa?

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Barsineee - 4 mesi fa

        esatto! assolutamente corretto. Smettere di vivere per chi? per cosa? diciamo una volta per tutti … giochino voluto dalla juve per non rimetterci punti e soldini

        Rispondi Mi piace Non mi piace
      2. iG - 4 mesi fa

        spiegalo al governo dell’ avv del popolo GIUSEPPI

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  9. BVLGARO - 4 mesi fa

    la motivazione del rinvio è che stanno nascondendo i reali casi di questa emergenza. se la Cina ha attuato delle misure draconiane per contenere l’epidemia, in Italia e in Europa il problema è stato sotovalutato. la crisi di posti in terapia intensiva potrebbe essere importante nel nostro paese di vecchi. i dati purtroppo sono la punta dell’iceberg di questa epidemia in Italia. ora hanno nascosto la situazione reale perinteresse economici ma gli è sfuggita di mano. purtroppo nelle prossime settimane sarà ancora peggio e i nostri politici (tutti di destra o di sinistra) avranno una faccia come il c**o del mandrillo. le tv e i rassicuratori seriali saranno complici di questo disastro.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Marco Chianti - 4 mesi fa

      Ma per piacere qui fra sottovalutatori e allarmisti si perde i capo. Equilibrio. E il motivo del rinvio è da imputarsi ad un altro virus che si chiama agnellus…

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. BVLGARO - 4 mesi fa

        non è vero Marco. la Juve non c’entra nulla. la decisione è politica perchè la situazione sfugge di mano. vorrei che non fosse così ma purtroppo….

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. Marco Chianti - 4 mesi fa

          Abbi pazienza e perché allora si è giocato in serie b? E mercoledì Juve Milan a porte aperte? Poi la criticità c’è, io sono anche daccordo a non sottovalutarla però nemmeno l’opposto. Ci vuole equilibrio.

          Rispondi Mi piace Non mi piace
          1. BVLGARO - 4 mesi fa

            perchè juve-inter è guardata in tutto il mondo e a porte chiuse da l’idea di un’Italia appestata in mondovisione. per questo motivo hanno sospeso tutte le partite a porte chiuse. ma stanno facendo più danno che altro perchè da una parte si sottovaluta il problema (giocano in tutta Italia e in B come dici tu), dall’altra vogliono nascondere un problema di dimensioni gigantesche. Non a caso a Napoli si gioca nonostante 9 casi di virus in Campania…

            Mi piace Non mi piace
    2. 29agosto1926 - 4 mesi fa

      Ma come si fa a scrivere certe cose? Su che basi? Problema sottovalutato, punta dell’iceberg dell’epidemia. Ma come si fa? Con quale criterio medico scientifico o, peggio ancora, statistico si fanno tale supposizioni? Poi, ci meravigliamo se non ci fanno entrare in un altro paese se qualcuno scrive queste fregnacce senza senso.

      Secondo il più vasto studio realizzato finora, la malattia Covid-19, causata dal nuovo coronavirus (Sars-CoV-2), provoca sintomi lievi nell’81 per cento dei casi, come febbre e tosse. Lo studio, condotto dal Centro per la prevenzione e il controllo delle malattie ha considerato più di 72mila casi, di cui 44mila confermati da test genetici, e ha rilevato che i sintomi sono gravi nel 14 per cento dei casi e solo nel 5 per cento sono critici.
      La presenza di patologie preesistenti, frequenti negli anziani, aumenta la letalità che, secondo lo studio, è del 10,5 per cento in presenza di malattie cardiovascolari, del 7,3 in caso di diabete e del 6,3 con malattie respiratorie croniche. Nessuno dei 416 bambini infetti, considerati nel rapporto, è morto. Lo studio dei Ccdc, pubblicato online dal Journal of American Medical Association, ha indicato anche un rischio elevato per il personale sanitario.

      Basiamoci sui dati e sulle probabilità non sulle supposizioni assurde e l’allarmismo. Adesso dal calcio si entra in un discorso che veramente non ha motivo di essere più complicato di quanto già la gente non faccia.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. BVLGARO - 4 mesi fa

        Calcola il 5% di 100.000 infetti sono 5000 posti di terapia intensiva, l’Italia ne ha solo 4.000 e mi sto tenendo basso perchè l’Italia non attua misure DRACONIANE come la Cina, ma i politici e la tv fanno passare il virus come un’influenza. Ti pare normale? Ti sembra un paese normale? Tutti i politici e le tv saranno complici di questo macello. Ne riparliamo tra una settimana. Le partite di calcio possono aspettare. Prima la salute.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
      2. Marco Chianti - 4 mesi fa

        Bravo, un pò di equilibrio non guasta.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  10. user-2073653 - 4 mesi fa

    Ridicolo.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  11. user-14193995 - 4 mesi fa

    Perché la Lazio dovrebbe rifiutarsi di giocare?
    Pensavo fosse un vantaggio per tutte quelle che giocano oggi. No?comment_parent=628947

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  12. giusetex7_9905901 - 4 mesi fa

    Quando ci sono situazioni strane come quella che stiamo vivendo chi deve prendere decisioni finirà sempre con lo scontentare qualcuno. Ci sono esclusivamente due fattori sui quali ruotano le scelte da fare, quello economico e quello sanitario. Tutti mi pare abbiano riconosciuto che conti più la velocità e facilità di contagio rispetto all’effettiva virulenza. E che il secondo problema sia evitare che più persone si ammalino contemporaneamente accrescendo pazienti in terapia intensiva. Settore dove i posti sono limitati e si verrebbe a creare un corto circuito. Per evitarlo è normale che cerchino di evitare il più possibile situazioni dove la gente si possa raggruppare. Ecco perché dove ci sono più contagi si è optato per le porte chiuse. Il problema è che il calcio è la quarta economia del Paese e gestire juve-Inter a porte chiuse con un ritorno economico dimezzato, ha inciso su tutto. Passa tutto da lì. E alla fine capisco anche il criterio. Purtroppo saranno tutti scontenti perché alcuni giocano ed altri no. Fermare tutto lo avrei trovato ancor più dannoso. Giocare a porte chiuse probabilmente la scelta più giusta se non ci fosse stato il big match. Salvini soffia sulla paura e chi sta al governo “esagera” sulle soluzioni per dare l’impressione di essere padrone della situazione e tranquillizzare la popolazione. In questo scenario la comunicazione è impazzita. Ecco perché anche nel sistema calcio abbiamo visto un susseguirsi di scelte e ripensamenti. Purtroppo è la prima pseudoepidemia con i social di mezzo e questi sono stati i risultati. Certo è che il calcio si è bloccato perché c’è la juve di mezzo, giusto per ricordare ai tifosi e soprattutto a Commisso, quanto la strada sia in salita in Italia e quanto sia difficile scalzare il vero potentato…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. 29agosto1926 - 4 mesi fa

      Discorso molto condivisibile con l’unica eccezione, se posso, che è quella di giocare a porte chiuse. Mi ripeto. E’ meglio dare un messaggio di prevenzione non giocando, tutti sarebbe stato perfetto, che mostrare al mondo intero stadi chiusi per il Virus che probabilmente, e noi lo sappiamo, è meno dannoso dell’influenza.
      Il problema non è tanto per noi Italiani e, specificatamente per quelli che vivono in Italia, perché sono abbondantemente informati sulle cause e sugli effetti della malattia. Il problema è per quelli che ci vedono dall’estero. Io ci vivo da tanto e vi farei sentire i discorsi che fanno. Le persone vorrebbero chiudere le frontiere, non far atterrare aerei italiani (cosa tra l’altro già fatta in alcune parti del mondo). Vedono un Italiano e gli chiedono da dove viene. Credo che non abbiate ben presente quello che succede fuori dall’Italia.
      Si doveva giocare tutti? Certamente SI
      Si doveva giocare a porte aperte? Certamente si?
      Aveva TUTTI I TIFOSI il diritto di vedere la propria squadra? Certamente si?
      E’ stato sbagliato annullare le partite a poche ore dall’evento? Certamente si?
      Ma prima di giocare a porte chiuse e dare un messaggio negativo è meglio non giocare e rimandare e, sinceramente, non vedo tutto questo disagio se non per parte della squadra che ha fatto un viaggio a vuoto. Mi ripeto di nuovo.
      Cosa avrebbero fatto i tifosi della Fiorentina se ci fosse stata una Fiorentina-Juventus davanti l’opportunità di giocare a porte chiuse o, invece, di poter assistere anche qualche mese più tardi?
      Se poi, come nel calcio e nella politica, o nella religione, qualcuno non vuol cambiare opinione pur sapendo che la scelta è logica allora è un altro discorso.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. giusetex7_9905901 - 4 mesi fa

        Capisco bene il discorso dell’estero anche perché ti garantisco che già noi che viviamo qui andiamo un po’ per sensazioni personali. C’è gente che non si preoccupa e gente che si è presentata domenica scorsa con i trolley al supermercato. Figuriamoci a distanza come può essere percepita la cosa. Il discorso di rinviare tutto ci può anche stare, ti dico…secondo me è una situazione nella quale comunque fai scontenti sempre qualcuno. Mi pare abbastanza evidente che la partita di Torino è stata più attenzionata e ci si sia mossi di conseguenza.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  13. Antonino - 4 mesi fa

    Mi par di ricordare che Udine è nel Friuli, In Friuli NON si sono verificati casi di coronavirus così come nelle regioni in cui si gioca,allora perchè rinviare la partita della Viola e non bloccarle tutte ? Illogica decisione asservita ad interessi …… Schifo

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  14. Burlamacchi - 4 mesi fa

    29agosto, guarda che Barsineee Labaroviola ed altri hanno perfettamente ragione.

    Si parlava di far giocare una partita comunque a porte chiuse. La motivazione del rinvio è solo ed esclusivamente mediatica.

    Ma è una follia perchè la scelta fa più danni di quanti ne vorrebbe prevenire.
    Ti affanni tanto a rispondere, capisco che magari è dettata anche da un po’ di panico, ma Barsineee Labaro ecc stanno facendo un ragionamento diverso rispetto alle risposte che stai dando.

    Manteniamo la calma e non facciamoci prendere dalla psicosi. Queste partite erano da giocare.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Labaroviola72 - 4 mesi fa

      La vita e’ da giocare, non solo una partita, qui si sta’ rischiando di pagare un prezzo troppo salato per una psicosi esagerata. 40 miliardi bruciati solo in borsa, per cosa? Qualche decina di morti tutti gia’ con un quadro clinico grave.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. 29agosto1926 - 4 mesi fa

      scolta Burlamacchi, senza rancore né spirito di polemica ma solo perché credo che sia giusto così. Se vuoi farmi un favore evita di rispondere ai miei post così come io evito di rispondere ai tuoi. Vedi io sopporto tutto, pareri, giustamente contrari ai miei, stupidaggini, prese in giro ed anche le offese ma tu hai una cosa che io non sopporto ed è che ti inventi le cose, scrivi cose degli altri che NON HANNO MAI DETTO, riporti discorsi di altri inesistenti e questo a me non sta bene. Siccome, giustamente, tu non sarai d’accordo, vorrei evitare di continuare in questa tiritera. EVITIAMOCI e saremo tutti e due contenti. Grazie

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Burlamacchi - 4 mesi fa

        Ma infatti non ho risposto ad un tuo commento.

        Ho solo commentato e ti ho citato, potevi anche non rispondere. Liberissimo. Nessuno ti costringe a far niente, scusa.

        Non capisco sto continuo piagnisteo.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  15. curra. - 4 mesi fa

    Allucinante è il fatto che si decida alle ore 12 di sabato rinviare le partite. Più della figuraccia mondiale, credo che il mancato rimborso di 6. Milioni di euro di rimborso per juve inter sia stato determinante. Ci sarebbe stato uno strascico mediatici e giudiziario infinito

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  16. Pirro - 4 mesi fa

    Si sono app ai voleri delle grandi che volevano il rinvio per giocare a porte aperte.
    Giocare a porte chiuse non comportava rischi di rilievo.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  17. Labaroviola72 - 4 mesi fa

    Nel 2018 ottantamila persone sono morte di influenza, non credo che nessuno abbia cambiato le proprie abitudini per questo.
    Non siete marionette, non fatevi manipolare e spengete la TV che vivrete meglio.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. 29agosto1926 - 4 mesi fa

      Veramente i morti A CAUSA DELL’INFLUENZA sono stati 253 come specificato dalla Dottoressa Gismondo responsabile del laboratorio di virologia del Sacco di Milano. I morti invece CON L’AGGRAVANTE DELL’INFLUENZA sono stati circa 2000.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Labaroviola72 - 4 mesi fa

        Dati mondiali, ovviente.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
      2. Labaroviola72 - 4 mesi fa

        In Italia la media degli ultimi anni e’ circs 500

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. 29agosto1926 - 4 mesi fa

          253 nel 2019 è scritto in Internet e, credo che sia giusto riprendere i dati Italiani in quanto in alcune zone del mondo si muore tranquillamente per un raffreddore.

          Rispondi Mi piace Non mi piace
  18. Etrusco - 4 mesi fa

    Scelta assurda e vergognosa.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  19. Barsineee - 4 mesi fa

    guarda 29 agosto il lmotivo per cui si dovrebbe giocare è molto semplice. La vita deve andare avanti. Show must go on. Questa è la regola dello spettacolo. Show must go on. Giocare sarebbe stato una distrazione per la nazione. Io vivo tra Milano e Londra ed è da una settimana che dico che quando vedremo gli effetti devastanti che stiamo creando sull’economia mondiale sarà troppo tardi. Tutto per cosa? Per un virus che probabilmente la quasi totalità della popolazione ha già preso e debellato in maniera naturale (un po’ di tosse, due linee di febbre e un po’ di mal di testa). Tutto questa follia ed allarmismo per cosa? Le malattie sono tali se ci sono MALI. Si chiamano malattie perchè producono effetti MALEVOLI. Questa è una sindrome parainfluenzale che ha tassi di mortalità bassissimi. Continuare a predicare paura e terrore porta solamente alle scene che abbiamo vissuto in lombardia domenica scorsa con supermercati presi d’assalto. La partita era un piacevole diversivo per pensare di tornare alla normalità. Una normalità che per altro non è offuscata dalle pire nere di manzoniana memoria. E in ogni caso se volevi fare una cosa corretta rinviavi completamente la giornata, non alcune partite si altre no. Così falsi il campionato, con tanti saluti come al solito ad un sport che non è più tale. Vediamo se bloccheranno la Champions League con tutti i soldi che porta ai club. Sarebbe divertente se tutti gli utenti di Sky facessero causa a Sky per il disservizio della non programmazione della partita. Sono dei buffoni e come sempre si sono comportati da buffoni. L’unica consolazione che non siamo gli unici a farlo. A Ginevra il Salone è già allestito e l’hanno annulato ieri, a Berlino ancora peggio … se annullano le Olimpiadi sarà surreale … mala tempora currunt quando anche le messe sono cancellate. Nemmeno con la peste nera tolsero le messe … fai tu!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. 29agosto1926 - 4 mesi fa

      Far VEDERE uno stadio vuoto è più deleterio che non giocare. Come dicevo io vivo SEMPRE all’estero e senti tanti discorsi dettati dalla disinformazione che se aggiungi alle immagini di uno stadio vuoto per i motivi che sappiamo sarebbe devastante. Lo spettacolo si deve fermare piuttosto che lanciare messaggi negativi.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. 29agosto1926 - 4 mesi fa

        Poi…. Spiegami come fai a lanciare un messaggio “normale” o di”distrazione” con uno stadio vuoto.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
      2. Labaroviola72 - 4 mesi fa

        Infatti so doveva giocate a porte aperte

        Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. Burlamacchi - 4 mesi fa

      Bravo Barsineee, concordo pienamente.

      Questo rinvio da un bruttissimo segnale. Un segnale di resa, di un paese fermo ed impaurito.

      Chi concorda col blocco totale non ha idea del danno economico che si sta creando.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  20. Valter - 4 mesi fa

    Complimenti.. una squadra ha già fatto un viaggio e poche ore prima del match si cambia la data e la si rimanda a casa.
    Moolto professionale.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  21. Barsineee - 4 mesi fa

    Sinceramente sono disgustato da questa ennesima dimostrazione di follia mondiale. Ginevra, Berlino Milano. Fiere fondamentali per l’economia mondiale chiuse per io nulla. In tutto questo guarda caso si annulla la partita che la Juve temeva in maniera assoluta e si rimanda a fine anno. La Lazio dovrebbe rifiutarsi di giocare così come le altre coinvolte nella lotta per non retrocedere. Giornata interamente rimandata oppure si gioca. Come al solito ci sono figli e figliastri. Se l’Inter stesse giocando da schifo e la Juve fosse super in palla le partite non sarebbero state rimandate. Dopo Lione poverini devono riprendere la concentrazione se no rischiano di perdere anche lo scudetto. Vergogna

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. 29agosto1926 - 4 mesi fa

      Troppa dietrologia in un momento dove l’intelligenza e la solidarietà dovrebbe prevalere.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Barsineee - 4 mesi fa

        dietrologia? Intelligenza? Solidarieta? Ma di cosa stai parlando? Ma qual è l’emergenza? Nessun morto riconducibile al Virus. Poche decine di malati ricoverati in ITALIA. Di quale intelligenza stiamo parlando? Sai come si scopriva nel 300 il diffondersi della Peste Nera? Dalle pire dei morti. Non mi sembra che questo virus uccida o crei gravi danni alla popolazione. Probabilmente l’abbiamo preso già quasi tutti e siamo già guariti. Ma di quale solidarietà parli? Hai un’idea di quanti milioni di euro abbiamo perso in questa settimana? Per colpa di … cosa scusa? Me lo inquadri tu che sai sempre tutto cosa sarebbe questa minaccia?

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. 29agosto1926 - 4 mesi fa

          Meno male vivi all’estero. Se veramente vivi all’estero sai che informazioni fanno i governi. Ma mettete da parte il vostro ego e ragionate con il cervello

          Rispondi Mi piace Non mi piace
      2. mcweb - 4 mesi fa

        Mi dovresti spiegare la differenza; da una parte si invitano TUTTI ad andare nei musei, alle manifestazioni, nei luoghi di ritrovo,negli alberghi per non affossare l’economia ma poi si sospendono le partite…mi sono perso qualcosa?

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. 29agosto1926 - 4 mesi fa

          Meglio sospendere che giocare a porte chiuse. La ragione diceva di giocare normalmente ma delle due è meglio sospendere

          Rispondi Mi piace Non mi piace
      3. Labaroviola72 - 4 mesi fa

        “perche’ nessuno pensa ai banbiniiiiii”
        Cit. Maude Flanders.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. Labaroviola72 - 4 mesi fa

      Concordo in toto, un disastro socio economico per il NULLA.
      Da quando si scopre un virus da un tampone? Poi I pazienti sono asintomatici, ma va?
      Gli analisti che richiedevano il sangue a digiuno muti.
      Psico dramma.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  22. 29agosto1926 - 4 mesi fa

    A me piacerebbe leggere un commento di qualche tifoso che qui si arrabbia, spiegandomi la ragione per la quale si sarebbe dovuto giocare. Ragazzi e molto comodo dire “Questa è l’Italia”, “Burattini” o qualsiasi altra frase totalmente Salviniana. Qualcuno che scrive dei veri motivi?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. max59 - 4 mesi fa

      Spiegaci cosa c’entra mettere in mezzo Salvini. C’avete proprio la fissa.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. 29agosto1926 - 4 mesi fa

        Perché se c’è uno che fa discorsi populisti è proprio lui. Spiegato!

        Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. simuan - 4 mesi fa

      ..ascolta amico mio, lasciamo perdere i discorsi di parte politica e limitiamoci al concreto: e’ una emergenza nazionale? Si. Perche’ il virus ha avuto diffusione su tutto il territorio, pochi discorsi. Se facessero il tampone a tutti gli italiani verrebbero fuori dati allucinanti. Quindi andava fermato tutto a tempo debito. Non puoi far giocare qullo a porte chiuse, quello a porte aperte, quello lo rimando e quello no. E’ semplicemente ridicolo. E’ un problema serio, e’ un problema generale e allora stop per tutti. Non l’hanno fatto e come al solito siamo alle soluzioni italiote. E mi limito al calcio perche’ qui’ di questo e solo di questo dovremmo parlare.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. max59 - 4 mesi fa

        bravo, esattamente così.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
    3. muschio23 - 4 mesi fa

      Secondo te perché non riescono ad individuare il paziente zero? Se ragioni ci arrivi tranquillamente da solo..
      PS Salvini non c’entra niente e mi sta sul …

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    4. Marco Chianti - 4 mesi fa

      Guarda che non è la decisione che non mi torna perché se fosse stata presa qualche giorno fa sarei anche stato daccordo. E’ la tempistica che non torna. Il governo aveva ritenuto che ci fossero le condizioni per giocare a porte chiuse, e sicuramente su questo non ha fatto retromarcia perché la B ha giocato e non credo che il coronavirus faccia distinzione fra chi gioca in A o in B. A questo punto se si era deciso di giocare non ha senso ritornare sulla decisione. Non ha senso.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  23. Burlamacchi - 4 mesi fa

    Decisione folle.

    Che crea solo ulteriore paura (esagerata per un’influenza) e di conseguenza danni economici, che sarà probabilmente il vero disastro di questa epidemia.

    Oltretutto alcune partite saranno difficili da recuperare.

    Anche a porte chiuse, ma questa giornata era da giocare.
    La scelta mediatica è ridicola.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  24. 29agosto1926 - 4 mesi fa

    Redazione, come spesso accade, a certi articoli non appare la finestra “Invio messaggio”

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. I' Mastica - 4 mesi fa

      Fanno per farti riposare un attimo. Oggi scatenato.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. 29agosto1926 - 4 mesi fa

        Quando non si lavora …………. e non ci sono partite. 🙂

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  25. andrea333 - 4 mesi fa

    Ho letto che la juve era l’unica squadra che non aveva emesso nessun comunicato per il risarcimento dei biglietti Sarà un caso ?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Labaroviola72 - 4 mesi fa

      Il caso non esiste. Cit.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  26. 29agosto1926 - 4 mesi fa

    Non capisco il senso di tutta questa protesta per il rinvio. La decisione a me sembra giusta per vari motivi.Primo tra tutti perché ogni squadra, se ne ha la possibilità, deve giocare davanti ai suoi tifosi. Avete provato a pensare se si giocava Fiorentina Juventus? Avreste voluto rinviarla o no? Dai ragazzi, capisco il livore per tutto ma un po’ di buon senso?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. max59 - 4 mesi fa

      Come puoi parlare di buon senso se questi prima annunciano le porte chiuse, poi a 6 ore dall’evento cambiano idea! Se avevano buon senso, avrebbero dovuto sospendere tutto il campionato, sia per una questione di emergenza nazionale, sia per la regolarità del campionato stesso, come hanno fatto in altri sport. Ma questo, non è più uno sport ormai da tempo.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. 29agosto1926 - 4 mesi fa

        Ho parlato di buon senso da parte di noi tifosi è chiaro che in questo caso non vi è stato da parte delle autorità ma non nel decidere di rinviare la partita (unica decisione sensata tra tutte) piuttosto nell’emanare dei decreti folli senza pensare al disastro economico che ne sarebbe scaturito. Una cosa è Codognè zone rosse una cosa sono le altre località d’Italia.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. claudio.godiol_884 - 4 mesi fa

      Allora domenica giocano tutte o rimandano?

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. 29agosto1926 - 4 mesi fa

        Io non scarto che vengano rimandate tutte, che sarebbe la giusta decisione.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  27. Tagliagobbi - 4 mesi fa

    Avevano da aspettare dell’altro… no comment. Poi ci si chiede perché non hanno più credibilità…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  28. max59 - 4 mesi fa

    Mai che in Italia una decisione sia definitiva. Repubblica delle banane.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  29. Nicco - 4 mesi fa

    Appecorato tu mi sembri te che vivi nel mondo delle favole, ma quale immagine nel mondo, a questi burattini nn gliene può fregar di meno l’immagine l’hanno già data da secoli e tutti lo sanno che siamo un paese di corrotti, hanno rinviato per la pressione che la Juventus per nn giocare a porte chiuse , 1 perché doveva rimborsare 5 mln di euro ai tifosi 2 perché nella condizione in cui si trova nn voleva giocare una partita scudetto con l’Inter a porte chiuse. Ma continua pure a credere alle novelle che hai scritto, che ti piaccia o no la verità è questa e l’Italia è un paese ridicolo in mano a dei burattini

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. 29agosto1926 - 4 mesi fa

      Candidati hai un bel programma elettorale.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. 29agosto1926 - 4 mesi fa

      Non credi che sia giusto che la Juve giochi davanti ai suoi tifosi?

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. SamuFirenze - 4 mesi fa

        e’ giustissimo, tutti devono aver la possibilità di giocare davanti ai propri tifosi, ma in realtà non è per il tifo inteso come “dodicesimo uomo in campo” che hanno preso questa decisione, e nemmeno per quello che ci raccontano “per la salute e sicurezza pubblica”, ma per il dio denaro. A porte chiuse ci guadagnano solo le tv, immaginate la juve con lo stadio di proprietà e una partita da sold out, si tratta di un sacco di soldi.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  30. alesquart_3563070 - 4 mesi fa

    L’unica squadra che veramente si avvantaggia (guarda caso) è la Juve. Si gioca lo scontro diretto con il pubblico e non perde l’incasso. Anche se c’è un fattore negativo per lei, se la Lazio vincesse, perderebbe la testa della classifica dopo tempo immemorabile. Comunque ridicolo prendere questa decisione con una squadra già partita per la trasferta. E anche per i tifosi ovviamente.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. 29agosto1926 - 4 mesi fa

      Scusa ma non credi che una squadra sua quale sia, abbia il diritto di giocate davanti ai suoi tifosi? Immaginate Fiorentina Juventus, cosa avremmo detto?

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  31. user-14193995 - 4 mesi fa

    Secondo me non hai capito i commenti sotto.
    La decision di rinviare le gare si può anche condividere.
    L’incompetenza sta nel tira e molla che si è fatto, aspettando la mattina delle gare per cambiare la decisione.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  32. Lore97 - 4 mesi fa

    Oggi è stato appurato che la Juventus conta più del Governo italiano

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  33. Antonio da Papiano - 4 mesi fa

    Cosi giocherà Ribery

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. 29agosto1926 - 4 mesi fa

      Il commento più sensato che abbia letto.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  34. user-14193995 - 4 mesi fa

    Vergogna, incapaci.
    Invece di minimizzare il danno si è risusciti ad arrecarne il massimo possibile.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. 29agosto1926 - 4 mesi fa

      Perché? Che danno, spiegaci.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. 29agosto1926 - 4 mesi fa

        Spiegaci!!!!!!!!!

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  35. Antonino - 4 mesi fa

    Potevano aspettare le 14,59 per decidere il rinvio… Che lega…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. 29agosto1926 - 4 mesi fa

      Concordo potevano deciderlo molto prima ma la decisione è giustissima.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. max59 - 4 mesi fa

        Perchè giustissima? Non bastavano le porte chiuse???

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. 29agosto1926 - 4 mesi fa

          Già spiegato

          Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. I' Mastica - 4 mesi fa

      17,59

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  36. Nicco - 4 mesi fa

    Vergognatevi tutti quanti dimettetevi tutti dovete andare al circo, paese in mano a dei burattini, in Friuli 1 caso e si rinvia la partita, io fossi stata la Fiorentina mi sarei impuntata per giocare

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. 29agosto1926 - 4 mesi fa

      Ma, scusa per quale motivo avresti voluto giocare? Qual è il senso?

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  37. rudy - 4 mesi fa

    Il Friuli Venezia Giulia è tra le regioni dove finora non si è registrato neanche un caso di coranavirus, ma il suo Governatore, per ragioni esclusivamente politiche, ha fatto un decreto per proibire tutte le manifestazioni, tutto il resto è quello che ne consegue.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. 29agosto1926 - 4 mesi fa

      La regione è stata presa a livello Nazionale con un decreto ministeriale. Il Governatore ha insistito per il rinvio. Informarsi prima di scrivere.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  38. Nicco - 4 mesi fa

    E poi ci si lamenta perché l’Italia va a rotoli . Vergognosi tutti quanti

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. 29agosto1926 - 4 mesi fa

      Solito commento populista che è sempre facile fare e condividere.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  39. user-14193995 - 4 mesi fa

    Questi non hanno mai preparato una partita in vita loro… noi si dovrebbe giocare tra 6 ore…
    Dai no facciamo ridere i polli. Se non si doveva giocare si doveva decidere al più tardi ieri.
    Come diceva il buon Vasco: Ormai è tardi…Non si torna…Comunque sia…
    Solo e sempre forza viola

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  40. 29agosto1926 - 4 mesi fa

    Una cosa é certa che giocare le gare a porte chiuse e poi dare dei messaggi rassicuranti, specialmente all’estero, è un po’ imbarazzante. Devono rimandarla e giocarla con la gente. Specialmente queste due squadre non hanno problemi con le date è assurdo giocare a porte chiuse.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Antonino - 4 mesi fa

      Si, ma la decisione la prendi tre giorni prima…. Non giocando sulla politica sporca

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. 29agosto1926 - 4 mesi fa

        Ho scritto sopra che dovevano deciderlo molto prima ma che la decisione è più che giusta.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. 29agosto1926 - 4 mesi fa

      Ma guarda la Lega ha detto la stessa cosa…..

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. I' Mastica - 4 mesi fa

        Invece rinviarla per la stessa ragione è mooooolto più rassicurante per l’estero…

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. 29agosto1926 - 4 mesi fa

          Si, molto più rassicurante perché in linea con altri paesi e con le disposizioni per le manifestazioni programmate. Vedere uno stadio vuoto e spiegate alla gente perché è vuoto è in messaggio devastante. Io vivo all’estero e forse voi, in Italia, non avete idea di quello che di dice.

          Rispondi Mi piace Non mi piace
  41. Claudio - 4 mesi fa

    benvenuti in Italia

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  42. danibro88 - 4 mesi fa

    se la rimndano mi farei rimborsare tutte le spese dalla lega

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  43. Tato - 4 mesi fa

    Fenomeni, perché non lo decidono più tardi?. Se, poi la rinviano, quando le giocheranno? Lunedi? Come se da qui ai prossimi 3 giorni, sparisse tutto

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  44. Ricky - 4 mesi fa

    il paese delle banane!! le decisioni si prendono una volta sola… non si cambiano a seconda delle pressioni esterne!!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy