Perinetti: “Sicuri che il problema del gol sia questione di singoli? Piatek ha pregi e difetti”

Il dirigente del Brescia conosce bene Piatek, Kouame e Prandelli per averli avuti ai tempi del Genoa: “Non so se la risposta sia il mercato”

di Redazione VN
Piatek

Così il dirigente Giorgio Perinetti, ai microfoni di Lady Radio, sviluppa il tema Fiorentina: “Prandelli ha caratteristiche più consone di Iachini ad interpretare il bello di Firenze, ma ci vuole tempo per trasformare una mentalità, non so se il mercato di gennaio potrà aiutare. Il problema del gol? Io mi ricordo un Cutrone con facilità di gol, c’è Vlahovic che ha fatto intravedere ottime qualità, ho avuto Kouame al Genoa e me lo ricordo su ottimi livelli, lo stesso Callejon ha un’attitudini alla rete. Forse manca un killer dell’area, ma forse è un problema di pressioni su giocatori giovani. Piatek? E’ un finalizzatore, è un giocatore molto opportunista che trova bene la porta. Il suo limite è che non sa muoversi benissimo con i compagni. Tra lui e Kouamè c’era una buona intesa. Kouamè? E’ un giocatore che ama spaziare, dà il meglio di sè in appoggio ad una punta, ha un grande stacco di testa e mi ricordo una partita col Napoli in cui vinse tutti i duelli aerei con Koulibaly”.

L’INDISCREZIONE: “PIATEK RESTA IL PRIMO OBIETTIVO DELLA FIORENTINA”

3 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. Etrusco - 2 mesi fa

    Non c’è spirito ne di sacrificio tantomeno voglia di fare squadra in molti calcianti. La punta è un non problema, perché se a Vlaho arrivano 4 palle invece di 2 1 la mette dentro, se gliene arrivano 6 magari fa 2 reti. Se però ad ogni match deve star lì ad attendere palle che non arriva verranno mai è anche ovvio che continuerà a non fare goal.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. N_q - 2 mesi fa

    Finalmente qualcuno lo dice.
    Un finalizzatore non è una panacea, soprattutto quando non sai creare occasioni da gol.
    Anzi…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Antani - 2 mesi fa

      Completamente d’accordo e preciso sicuramente i nostri non sono ancora maturi ,ma zero goal non é certo colpa loro. Vlahovic domenica s’é dato da fare e nelle due occasioni viola palo e assist!

      Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy