Calamai: “Un attaccante per la Fiorentina a gennaio. Il primo obiettivo…”

Secondo il giornalista della Gazzetta, i viola torneranno alla carica per Krzysztof Piatek che sta faticando in Bundesliga

di Redazione VN

“Penso che la Fiorentina a gennaio comprerà un attaccante e penso che Piatek sia l’obiettivo più giusto visto che tra l’altro è già stato con Prandelli”. Lo ha scritto Luca Calamai su twitter. Quello del polacco non sarebbe un nome nuovo, visto che la Fiorentina lo ha trattato con insistenza anche nell’ultimo mercato. L’ex milanista non ha certo brillato in questo avvio di stagione con l’Herta Berlino, 1 solo gol dopo 9 partite.

24 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. kk53 - 2 mesi fa

    Ha cambiato idea anche Calamai vedeva il serbo e chi non lo capiva era un cogl… ora forse si è accorto anche lui di quqnto deve crescere il serbo per di
    re di essere un giocatore di calcio,non difende una palla che è una,contrasti no
    ne parliamo,è sempre in ritardo sulla palla…crescere!!?? se mai lo farà spero che sia lontano da Firenze.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Max13 - 2 mesi fa

    Non mi sembra il caso di rischiare con il polacco. Bisogna comprare un attaccante più affidabile anche spendendo più del dovuto, ma in questa società manca ogni minima programmazione. La vendita di Chiesa era prevedibile da tempo, ma la società ha comprato uno svincolato senza condizione fisica. I risultati della squadra sono la tragica conseguenza di una società calcistica di dilettanti.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. Larry_Smith - 2 mesi fa

    Piuttosto un Lapadula o un Pavoletti. L’ideale sarebbe Caicedo

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. Tagliagobbi - 2 mesi fa

    Sì, certo, prendiamo anche un altro che non segna nemmeno con le mani…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. antonio69 - 2 mesi fa

    Inserire gente di calcio in società e dopoacquistare 1 2 giocatori ma soprattutto rinnovare i contratti a Pezzella e Milenkovic altrimenti vanno venduti a gennaio…ridurre la rosa a chi serve via gli altri…forza viola

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. zachini - 2 mesi fa

    C’è il calcio alla Playstation dove se prendi un attaccante forte vinci, poi c’è il calcio vero, dove se non metti le palle in area l’attaccante non segna.
    Siamo finiti in serie B con Batistuta, giusto per ricordarlo.
    In questa squadra non segna nessuno, è arrivato Cutrone come salvatore della patria e non segna, Kouamè… e non segna…inutile cercare un’altro attaccante a meno che non si tratti di gente fortissima che a Firenze non verrebbe mai.
    Sarebbe invece buona cosa dare un gioco alla squadra e comprare gente forte a centrocampo e sugli esterni

    Vdz

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. Sblinda - 2 mesi fa

    Serve un attaccante, anche due, e due esterni di attacco.
    Poi un regista, non un fenomeno, ma uno che abbia nelle corde un po’ di dinamismo, quello che manca completamente a Pulgar.
    Via Cutrone, prestito Vlahovic, via Saponara, Eysseric.
    Poi chi rinnova gioca, gli altri in tribuna.
    Gioca chi il prossimo anno è ancora qui, ovunque finiremo.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  8. claudio.viola - 2 mesi fa

    Nomi buttati lì a caso. Sarebbero ulteriori milioni buttati nel cesso. Bisognerebbe comprare la grinta la preparazione. Poi per salvarci dovrebbero bastare questi giocatori. Inoltre bisognerebbe cominciare a giocare in 11 sempre. Quindi Ribery a sedere subito e inserirlo, se ha voglia, negli ultimi 20-25 minuti. Callejon a casa a prepararsi per tornare in forma. Una scossa a Castrovilli, una sveglia a Pezzella, un turno di riposo a Caceres e un’addirizzata di piedi a Biraghi che è tornato quello pre-inter.
    Non possiamo regalare più nulla. Ora basta

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  9. MATTEO1926 - 2 mesi fa

    O prendi uno che viene a centrocampo a prendere il pallone e parte da solo verso la porta (Batistuta)….o prendi gente che salta l’uomo…non gli arriva un pallone d’avanti….non si salta mai l’uomo….non si tira mai in porta….si fa ca..re

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  10. perorin - 2 mesi fa

    Ricordo che in questo momento abbiamo ZERO appeal… siamo una squadra che lotta x non retrocedere da 3 anni.
    Oppure credete che un Belotti qualunque venga a Firenze solamente perché c’è il Duomo e il PonteVecchio?
    Poi ci lamentiamo perché vogliono andare via.. cosa abbiamo da offrire?
    Soldi? No, non più di altri. Progetto? No perché pure la società punta alla parte sinistra della classifica (mai sentito prima d’ora)., visibilità? No perché non facciamo le coppe da secoli.
    E allora cosa? Una bella città vivibile? Sicuramente ma a chi può interessare la città a misura d’uomo se non ai vecchi in cerca di ultima sistemazione e contratto come i vari Badelj, Borja, Callejon, Ribery, ecc ecc.
    Ci vuole una svolta… io non saprei dove mettere le mani.
    Forse partirei dal salutare Prade o affiancargli un Macia che vada a scovare affari come fece con Gonzalo Borja Alonso ecc di cui Prade nn sapeva nemmeno l’esistenza.
    Poi l’abbozzerei immediatamente con le operazioni ‘cuore’, quelle fatte di cavalli di ritorno .. che poi intanto i cavalli sono diventati ciuchi…
    tutte bravissime persone ci mancherebbe altro ma bisogna andare sul pratico e aspetti tecnici quindi basta Montella, Iachini, Prade, Borja, Badelj, Prandelli e compagnia cantante…
    ripartire da un tecnico manager con personalità e idee chiare tipo Sarri o Bielsa che faccia lui il mercato.
    Ci vuole aria nuova, idee nuove.
    Mi dovete spiegare ancora il ruolo di Antognoni e Dainelli.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. LupoAlberto - 2 mesi fa

      Sullo zero appeal hai tutte le ragioni, ma prendere un attaccante in piena crisi come Piatek perchè é stato un mese con Prandelli è una scommessa che non possiamo permetterci, e tra l’altro costosa. Molto meglio investire quei soldi su un attaccante che ha voglia di giocare, magari per andare in nazionale. Il problema resta chi non è riuscito a trovare un attaccante decente da affiancare alle nostre giovani “promesse” nel mercato estivo, infarcendo la squadra di cetrocampisti simili senza un vero regista che tutti sapevano servire come il pane. Quanto dovremo aspettare perché sia chiaro a Rocco che Pradè non è all’altezza?
      SFV

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  11. N_q - 2 mesi fa

    Metti chi vuoi davanti, ma se non gli passi palla per far goal…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  12. DexViola - 2 mesi fa

    Ma prendiamo Caicedo che la butta dentro almeno!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  13. Paolo - 2 mesi fa

    Anch’io preferirei prendere Caicedo che è in rotta con la Lazio.

    Se Piatek non ha brillato in Germania (1 solo gol in 9 partite), secondo me prendendo lui il rischio di un insuccesso sarebbe troppo grande, soprattutto considerando la situazione di classifica disastrosa in cui ci ritroviamo adesso.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  14. Barsineee - 2 mesi fa

    bella la scusa del tifoso che dice “quelli buoni non vengono”. Quindi l’anno scorso non venivano perché era colpa del disastro lasciato da corvino, quest’anno non sono venuti perché c’era il covid, a gennaio non vengono perchè stiamo lottando per la retrocessione a giugno non vengono perchè siamo retrocessi … insomma non viene più nessuno? Ma una domanda il Benevento o lo Spezia come hanno fatto a convincere i loro centravanti a giocare con loro? Ma che sia colpa del Centro Sportivo attuale che non è quello più bello d’Europa? Sarà per questo che nessuno vuole più venire a giocare a Firenze?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  15. GeoxBxl - 2 mesi fa

    Se accettano un prestito con diritto se ne può parlare, anche se io preferisco Caicedo

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Violaviola - 2 mesi fa

      Ecco già questo è il modo sbagliato di porsi… Facciamo allora anche che si debbano ridurre lo stipendio, così andiamo meglio ancora…. Ma si vuol capire che non si ha appeal per certi giocatori? Ma perché dovrebbero darceli? Ma perché mai dovrebbero ridursi lo stipendio?

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  16. renesviola - 2 mesi fa

    L’attaccante buone ce l’avevamo e forse ce lo avremmo già. Pedro è forte e lo sta dimostrando. A Firenze non gli è stato dato il tempo. Diamoli un’opportunità finalmente di dimostrare il suo valore ora che sta bene e si è ripreso. In ogni caso Piatek no! Poi con Prandelli è stato pochissimo. Ci vuole uno tecnicamente forte se no in serie A non vai da nessuna parte. Per me bisogna puntare su Pedro.

    https://www.change.org/pedroviola

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  17. Leonard_21 - 2 mesi fa

    con prandelli c’è stato un mese

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  18. MARIC - 2 mesi fa

    Ma luqquì lo fate sempre parlare, di calcio ci ha sempre capito pochino ora poiè anziano migliorato non può essere

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  19. underdog - 2 mesi fa

    Mi sembra coerente puntare su un giocatore in crisi

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  20. jackfi1 - 2 mesi fa

    Perfettamente in linea con gli standard realizzativi dei nostri attaccanti. Ma un attaccante dignitoso, non un top player eh, pure sulla 30ina ma che almeno segni con continuità?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Staffa - 2 mesi fa

      Eh..a troallo..e che sia disposto a venire ora in questa situazione

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. jackfi1 - 2 mesi fa

        io son convinto che una squadra come la fiorentina se cerca qualcosa lo riesce a trovare

        Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy