Nassi attacca Montolivo: “Grave errore lasciare la Fiorentina, ha pensato ai soldi”

Nassi attacca Montolivo: “Grave errore lasciare la Fiorentina, ha pensato ai soldi”

L’ex dirigente ricorda quanto accadde 7 anni fa per spiegare l’epilogo della carriera di Montolivo: “Un calciatore raccoglie ciò che semina”

di Redazione VN

Claudio Nassi, ex direttore sportivo della Fiorentina negli anni ’80, commenta in modo duro il ritiro annunciato da Montolivo qualche giorno fa (“mi hanno condannato a smettere” ha detto). Il dirigente fa risalire i problemi dell’ex rossonero alla scelta di lasciare la Fiorentina alcuni anni prima: “Ho sempre pensato che un calciatore degno di questo nome (e Riccardo lo è) debba gestirsi come un’azienda. E’ vietato sbagliare mossa, perché un giorno raccoglierà se avrà seminato nel modo migliore. (…) Non capivo: lasciava una città che lo apprezzava e una squadra che lo stimava. Sapevo la differenza che correva tra il Franchi e San Siro, tra la Fiorentina e il Milan. Mi sono permesso più di una volta, in tv, di invitarlo a desistere da una decisione dettata da un contratto allettante, anche se la Fiorentina aveva proposto il raddoppio degli emolumenti oltre all’allungamento, con cifre ragguardevoli. Inoltre la gentile signora Cristina, che avevo avuto il piacere di conoscere a Tele 37, era fiorentina e non so quanto piaccia vivere a Milano se abiti a Firenze” scrive Nassi su tuttomercatoweb.com.

 

Milan, ecco cos’è la misteriosa app dei giocatori. Pioli la usava già a Firenze

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy