Montolivo: “Mi hanno condannato a smettere, non doveva finire così”

Montolivo: “Mi hanno condannato a smettere, non doveva finire così”

Le parole dell’ex capitano della Fiorentina

di Redazione VN

Riccardo Montolivo, ex giocatore di Milan, Atalanta e Fiorentina ha rilasciato una lunga intervista al Corriere dello Sport-Stadio. Insieme al direttore Ivan Zazzaroni, ripercorre le ultime tappe della sua carriera e gli avvenimenti che lo hanno condotto al ritiro dal calcio giocato. Aneddoti di campo fanno emergere un pessimo rapporto con Leonardo e Maldini ed anche con Gattuso e Mirabelli. Quest’ultimi, secondo Montolivo, colpevoli di averlo posto ai margini della rosa e messo in secondo piano addirittura rispetto ad alcuni giovani della Primavera. “L’esclusione dalla tournée? I dati di Milan Lab confermarono la mia ottima condizione, ma evidentemente non era questo il problema. La decisione mi venne comunicata dal team manager, con un sms il giorno prima della partenza. Ne ho parlato anche con Leonardo e Maldini, tutti mi dissero che ero diventato la terza scelta, che dovevo capire. Ma era un senso di ignavia, la cosa che più mi deprimeva. Poi, dopo l’episodio di Milan-Fiorentina, mi è sembrato chiaro che non fossi più la terza scelta. Forse ero diventato la nona”.
«Mi facevano allenare da solo, partecipavo solo al torello. Nelle partitelle tra la prima squadra e le riserve giocavo sempre con le seconde e venivo impiegato in tutti i ruoli tranne nel mio» aggiunge l’ex centrocampista. Specificando che dopo anni di inattività senza scendere in campo, nessuna squadra si è fatta avanti con una proposta seria.
«Mi hanno condannato a smettere. E non ho avuto neppure la possibilità di salutare i tifosi dopo sette anni».
———–
Leggi anche: Numeri e curiosità sulla Serie A

Purple rain – Rialti a Montella: “La reazione è fondamentale”

24 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. simuan - 2 mesi fa

    …venvia pena poco, goditi serenamente la cosa che piu’ ti stava a cuore ossia i tanti quattrini che hai guadagnato e chetati.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. batigol222 - 2 mesi fa

    Forse la punizione è stata esagerata, però non si può dire che non se l’è cercata: anche lui andato a vincere al milan, come tanti altri. Senza capire che il milan che avevano in mente non esiste più da tempo, se volevano qualcosa di quel tipo dovevano comunque rimboccarsi le maniche di brutto, sputare sangue in campo e forse usciva fuori qualcosa. Non che ti fai comprare dal milan a zero (preso solo per questo motivo) e poi inizi a vincere perchè tanto il milan è forte.
    Eri capitano nella viola, avevi un futuro roseo davanti ma nulla, hai voluto prendere la via più facile

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. user-14144728 - 2 mesi fa

    La conferma che il karma esiste. Ciao Tontolivo, Dormolivo o come diavolo ti chiami non me lo ricordo più… scusami sai! Forza Viola, SEMPRE!!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. Gasgas - 2 mesi fa

    Giocatore mediocre, autoesaltato.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. gianni69 - 2 mesi fa

    …. Oggi leggendo la notizia non ho pranzato. Il nuovo gerrard

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. antonio capo d'orlando - 2 mesi fa

    Anni fa, pensavo fosse una persona intelligente. Quando ha fatto tutta quella pantumina per andarsene, ho capito che era soltanto attaccato al vil denaro. Adesso che ha fatto danni pure al bilan, cosa pretende? Ha avuto pure il coraggio di far sapere ciò che accadeva nell’intimo dello spogliatoio milanista e quindi è stato messo fuori rosa. Cosa credeva che con queste credenziali di grandissima infamità, lo avrebbero ancora cercato? Personaggio squallido! FV

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. Fingio - 2 mesi fa

    Hai fatto una scelta sbagliata e ti è andata male.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  8. Fingio - 2 mesi fa

    Te lo sei meritato.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  9. Angel - 2 mesi fa

    Chi è causa del suo mal, pianga se stesso!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  10. ELROND - 2 mesi fa

    Grazie Monto! Per me resti un grande! Ricordo ancora il partitone di lotta e sacrificio di Riccardo contro il Manchester a Firenze! Che giocatore signori! Tutti in piedi ad applaudirlo! Ha avuto la sfiga di finire al Milan dopo l’addio di Berlusconi, grande uomo di calcio, di soldi e di politica! Vai monto, spero di rivederti a Firenze, magari in panchina a dirigere l’orchestra!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. bura_2831690 - 2 mesi fa

      Manchester?!?

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Ottavio - 2 mesi fa

        Sarà stato il Liverpool…. io mi ricordo una grande partita anche contro l’ Everton in EL.

        Orapiange ma al Milan ha guadagnato immeritatamente un valanga di quattrini…..

        Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. user-2073653 - 2 mesi fa

      Io a pranzo berrei acqua fresca, non grappa…

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    3. Gasgas - 2 mesi fa

      Il tuo è un commento ironico, per forza…

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  11. curra. - 2 mesi fa

    Dubito che una società faccia svalutare il cartellino di un calciatore così.. Tanto perché gli resti antipatico. Manchi anche di umiltà perché non ti sei rimesso in gioco anche partendo dalla B. Ah certo il compenso sarebbe stato molto più basso forse era questo che intendevi per proposta seria

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  12. Valter - 2 mesi fa

    Non hai vinto a sufficienza?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  13. bitterbirds - 2 mesi fa

    era buono solo per prandelli, ma solo perchè erano amici di merende

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  14. FRIGGI - 2 mesi fa

    Sono distrutto dal dolore!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  15. Solo VIola - 2 mesi fa

    Sembra che verrà organizzata la partita di addio al calcio di Montolivo al Camp Nou; Riccardo però ha messo una conditio sine qua non: che non venga convocato Nocerino, tanto lui ci ha già giocato al Camp Nou!!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. i'campigiano - 2 mesi fa

      Questa è da primo premio.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  16. mauro1949 - 2 mesi fa

    ….sei fortunato se ti danno un abbonamento a Sky gratuito, non meriti niente piu’….MERCENARIO

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  17. I'Generale - 2 mesi fa

    Credo che le parole di questo personaggio si commentino da sole… Se ne è andato dalla fiorentina per soldi senza valutare al danno economico che stava facendo alla società stessa, è rimasto attaccato al contratto col milan per soldi nonostante sapesse i non fare più parte del progetto tecnico da anni… a scadenza di contratto cosa pensava, che ci fosse la fila??? quel che è successo non è probabilmente dovuto alle carenze tecniche (in una bassa serie A o in serie B poteva tranquillamente starci un paio d’anni credo), ma più che altro alle garanzie dell’uomo “Riccardo Montolivo” che erano veramente pessime… un vecchio adagio recitava: se pisci controvento non ti lamentare se gli schizzi ti tornano indietro!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  18. user-2073653 - 2 mesi fa

    Un grande. Altro personaggio che non ha imparato nulla dal mito di Icaro…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  19. biongborg - 2 mesi fa

    …….mi viene da piangere

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy