Muro Lafont: altra porta inviolata e nove in pagella. E la Fiorentina lo tiene d’occhio

Muro Lafont: altra porta inviolata e nove in pagella. E la Fiorentina lo tiene d’occhio

Il portiere è in prestito per due stagioni al Nantes, con diritto di riscatto e controriscatto

di Redazione VN

Nove. Questo il voto scelto dal quotidiano francese L’Equipe per Alban Lafont in occasione di Lione-Nantes 0-1. La squadra di casa ha calciato complessivamente tredici volte, sette di queste in porta, trovando però sempre sulla propria strada il ventenne portiere transalpino. E i numeri di Lafont fin qui sono di tutto rispetto: otto presenze, cinque gol incassati e cinque volte con la porta inviolata. Non a caso il Nantes vola ed è secondo in classifica a soli due punti di distanza dal PSG capolista. La scelta fatta in estate dalla Fiorentina, ovvero di prestare il giocatore per due stagioni ai gialloverdi, finora sta producendo effetti positivi. Nell’estate del 2021 se ne riparlerà. [I DETTAGLI DELL’OPERAZIONE]
-> CLICCA PER LEGGERE I RISULTATI E LA CLASSIFICA DELLA LIGUE 1

Violanews consiglia

Le gerarchie di Montella: otto undicesimi intoccabili, tre quasi. Poi c’è chi insegue e chi aspetta

11 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. fa_774 - 1 settimana fa

    9 in Francia = 7.5 in Italia.

    Le pagelle italiane sono da 5 a 7.5. In Francia da 3 a 9

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. ottone - 2 settimane fa

    Lasciamolo maturare per un paio d’anni e poi se ne riparla.
    Incostanza e volubilità per quanto ha fatto vedere da noi, insieme però a doti innegabili tra i pali. Sarà stato l’ambiente? E/o la giovane età? Tempo al tempo, anche se è vero che dopo Frey gente affidabile tra i pali non s’è più avuta. Anche squadre affidabili a dire il vero …

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. ziomario - 2 settimane fa

    Dopo Frey …il vuoto. SFV.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. dallapadella - 2 settimane fa

    Lafont ha dei margini di miglioramento notevoli soprattutto se acquista autostima, gioco di piede e autorevolezza nel guidare la difesa.
    A Firenze ha vissuto una situazione particolare, non solo lui, complici anche i mugugni del notoriamente paziente pubblico viola.
    Ottimo il fatto di avere mantenuto il diritto di recompra.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. MAU - 2 settimane fa

    Da quanto era tornato il panzone Corvino non abbiamo avuto più portieri degni della tradizione Viola. Forse l’ultimo è stato Tatarusano. Ora come ora, MA NON VI OFFENDETE PER FAVORE, mi fido molto di più di Terracciano…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. dallapadella - 2 settimane fa

      Veramente il panzone come lo chiami tu ha portato a Firenze degli ottimi portieri, Frey per dirne uno.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. cosimo90-fi_492 - 2 settimane fa

    Da ex portiere, non che abbia fatto il professionista di alto livello ma ero uno forte che poi si è buttato via (frega a nessuno ma era la premessa), posso dire che lafont ha delle qualità importanti e ampi margini ma ha delle grandissime lacune su i fondamentali, basta guardare i goal che prendeva, inconcepibili per uno che ha delle basi solide ed è proprio per queste lacune gravi che è stato rimandato, non dava garanzie di solidità su situazioni di gioco dove è assolutamente necessario un portiere ne abbia invece. Drago invece ce le ha delle basi ma a mio avviso è nettamente meno tecnico e di una qualità inferiore e sempre secondo me non ha margini di migliorarsi. Inoltre sempre e solo a gusto personale preferisco un portiere più “gatto” che uno più “muccone”. Indi per cui tutto ciò per dire che se il francese fa questi due anni alla grande,diminuisce molto la percentuale di errori concettuali e diventa solido, va ricomprato e blindato.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. Ammazzalavecchiacolgas - 2 settimane fa

    Sempre più inquietante il fatto che questi portieri facciano i fenomeni lontano da Firenze e imbrocchiscano quando tornano qui.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. zachini - 2 settimane fa

      Oh forse che quando sono qui li critichiamo per un nonnulla??? Donnarumma a Milano è stato crocifisso contro di noi…
      Io l’ho sempre detto, per me Lafont tutta la vita

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  8. Sellers - 2 settimane fa

    Sono gusti, ma io avrei tenuto lui. Per me è molto più forte del Drago.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  9. il tromba - 2 settimane fa

    drago deve acquisire fiducia….il francesino solo con il 5&5…..de’

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy