L’Unione internazionale architetti scrive a Nardella: “Migliorate il Franchi, non demolitelo”

L’appello dell’organizzazione per il quale il Franchi rappresenta “un importante monumento della moderna architettura del ventesimo secolo”

di Redazione VN
Franchi

Nell’edizione odierna del Corriere Fiorentino troviamo uno spazio dedicato anche alla nota questione Stadio. Nel giornale infatti si riporta una lettera dell’Unione internazionale degli Architetti inviata al sindaco Nardella per chiedere la tutela dello stadio Franchi “Miglioratelo, ma senza demolizioni o alterazioni permanenti”. Il presidente di questa associazione chiede infatti di salvare il Franchi, spiegando come sia stato recentemente informata del rischio di “demolizione, alterazioni irreversibili o sostituzione” dell’impianto. Impianto che viene definito come “un importante monumento della moderna architettura del ventesimo secolo ed uno dei più influenti e internazionalmente riconosciuti lavori di Pier Luigi Nervi”. Da questo il significato della lettera “la demolizione o il radicale cambiamento sarebbe una grande perdita culturale, sia per l’Italia che per la comunità internazionale dell’architettura”. Con una richiesta esplicita al sindaco di considerare il restauro. Da Palazzo vecchio non è arrivata nessuna risposta alla lettera. Il sindaco infatti parlerà in merito soltanto dopo la risposta del ministero alla richiesta dell’amministrazione della Fiorentina su quali siano gli elementi intoccabili dello stadio e se si possa eventualmente spostarli.

Il ritorno di Commisso: rinnovi, mercato e infrastrutture nell’agenda di gennaio

Commisso
Photo by Gabriele Maltinti/Getty Images

 

35 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. kug76 - 1 settimana fa

    Ora anche l’unione internazionale. Ma lo sanno che per lavori di adeguamento del Franchi sarebbe necessario obbligatoriamente l’uso di fondi europei o di qualche sponsor? L’unica cosa che può fare sindaco e giunta è avviare una gara

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Tato - 1 settimana fa

    Invece della Carta da lettere, trovassero carta-moneta, perché ne servirebbe tanta tanta.
    Il Franchi è Comunale, quindi a Nardella e company, toccherebbe l’onere del restauro, dubito trovino decine di milioni, per farlo.
    Il privato (Commisso nella fattispecie) non li mette.
    Privato che se non riterrà confacente il futuro assetto dello stadio, continuerà a pagare solo l’affitto.
    Il Franchi serve ad oggi solo per eventi sportivi e qualche concerto. Non ci sono frotte di turisti a visitarlo in altre occasioni.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Tato - 1 settimana fa

      Caro amico che metti “non mi piace”, sei padrone di farlo, non ho niente da dire su questo. Però non far finta di non vedere la realtà. Se dai dettami del Ministero, l’eventuale rifacimento del Franchi non porterà i benefici economici previsti dalla società, Commisso

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. Claudio58 - 1 settimana fa

    ANCORA?!?!?!
    FORZA VIOLA SEMPRE!!!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. Bob - 1 settimana fa

    Il grande fraintendimento è che il Franchi anche se viene restaurato e adeguato non va bene. Non ha più le caratteristiche di uno stadio moderno è questo il problema. Non può più servire a svolgere il suo vecchio ruolo. Qualcuno può spiegarglielo a questo Architetti che vivono fuori dal loro tempo?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. user-14380403 - 1 settimana fa

    Su wembley cosa avranno detto? …. mica ricordo …

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. Fran 80 - 1 settimana fa

    Arriva Commisso e puntualmente i giornalai…redazione nn modificate il messaggio a vostro piacimento grazie…buona giornata

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. Unsenepoppiu - 1 settimana fa

    Benissimo Cacciate i soldi please !

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  8. gerrone - 1 settimana fa

    solo noi queste pipe in tutti i paesi d europa e non …si fa stadi funzionali .
    pensate a wembley li si che c era tradizione e storia altro che il franchi eppure l hanno buttato giù conservando due torri all ingresso e hanno fatto una chicca .
    nessuno a rotto se l hanno chiamato con il nome dello sponsor , tradizione non vuol dire non rinnovarsi capre!!!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  9. Superviola - 1 settimana fa

    Ma chi sono questi? Si presentino con nomi e cognomi! C’è Renzo Piano? C’è Fuksas? C’è Libenskind? Io scommetterei no.
    Anche io posso fondare l’associazione internazionale amici della ruzzola e dire quello che voglio.
    Ma che vuol dire?
    Io spero che il Sindaco si faccia portavoce dell’unica associazione che conta veramente in città e l’unica che ha il diritto di parlare sullo stadio: l’associazione dei tifosi della Fiorentina.
    Punto.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  10. Enzo2 - 1 settimana fa

    ritorna Rocco e… puntualmente. Avanti Rocco! Avanti a Campi ‼️

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Riccarm - 1 settimana fa

      Ho pensato la stessa cosa come se volessere far sdegnare Rocco e mandarli a quel paese in modo definitivo.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  11. fornamas63 - 1 settimana fa

    I dislike sono tutti degli eredi Nervi e degli architetti

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  12. SCHMID - 1 settimana fa

    Scrivere a Nardella è come scrivere a noi cittadini …non paga nardella paghiamo noi fiorentini …abbiamo un investitore che mette i soldi perché gravare su di noi ?
    Il Franchi fa schifo …non ha i cessi è come pisciare a una siepe ….non ha copertura …sta cadendo …salviamo il salvabile ma accontentiamo Rocco …..io mi sono rotto di andare in curva a patire ( in tutti i sensi )

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  13. claudio.viola - 1 settimana fa

    Invece che firmare inutili appelli, con sottoscrizioni che non costano nulla e valgono anche meno, perchè questi fenomeni della cultura non presentano all’amministrazione (gratuitamente) una serie di progetti di riqualificazione per “uso alternativo” del Franchi (che ne so, palazzo della musica, condominio di lusso, area commerciale-sportiva, o qualunque altra cosa), in modo che valga la pena salvarlo e al tempo stesso renda possibile costruire uno stadio vero in un’altra parte della provincia? Noooo, è troppo più facile scrivere per chiedere ad altri di “non fare” una cosa oppure di “spendere” per salvare un’opera con grandi criticità.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  14. jackfi1 - 1 settimana fa

    Tutti scrivono ma nessuno che propone. Così riesce pure a me. Parlare è la cosa più facile del mondo ed è gratis. Sembra di rivivere quello che succedeva qualche anno fa con gli imprenditori fiorentini quando gli si chiedeva di investire. In quel caso sparirono tutti ma quando c’era da criticare la gestione dei proprietari erano tutti in prima linea per parlare. Vogliono salvaguardare il Franchi. Si mettono d’accordo e cercano un fondo artistico internazionale che è intenzionato a salvaguardarlo, altrimenti se il Ministero dirà che si può demolire parzialmente o totalmente prenderanno una sedia e si metteranno a vedere il monumento, di cui magicamente gli interessa solo ora nonostante sia in uno stato di parziale abbandono e di instabilità da anni ormai, che viene giù.
    Però visto che la lettera viene dagli architetti non mi meraviglio. Per loro l’importante è l’aspetto estetico poi se quel bel disegnino che progettano non sta in piedi i problemi sono degli ingegneri eh.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  15. bpaolo6_13576411 - 1 settimana fa

    come ce lo dicono? per la serie armiamoci e partite

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  16. Dellone68 - 1 settimana fa

    Se il Franchi non si può toccare va anche bene. Ma devono farci fare uno stadio altrove. Non possono condannare la Fiorentina a rimanere per sempre in questo stadio. Pena l’irrilevanza assoluta della squadra di calcio più rappresentativa di tutta la Toscana ed una delle prime in Italia. Piaccia o no, devono dare il via libera ad uno stadio privato della Fiorentina altrove se vogliono mantenere il Franchi. Poi chiaramente il sindaco ed il Ministero devono dire a chiare lettere che il costo di questo colosso inutilizzato per i prossimi decenni sarà a carico di tutta la collettività. Basta con la FUFFA.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  17. I'Generale - 1 settimana fa

    Eccoci, ci mancavano anche questi……..
    Fate una colletta, metteteci 50 euro per ognuno (tanto i soldi non sono un problema, no? oppure è un problema solo di commisso quando deve spendere i suoi)…. ce ne sono circa 150.000 solo in italia, sarete un milione e passa solo in europa…. ed abbiamo trovato i soldi per ristrutturare il gioiello!!!
    Oppure anche voi, cari unionisti, siete di quelli che fanno i finocchi col culo degli altri???

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  18. Hap Collins - 1 settimana fa

    Questi appelli valgono meno di qualunque “viva la topa” scritto su un muro.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  19. florence20 - 1 settimana fa

    RIECCOLI QUESTI, NON HANNO NIENT’ALTRO DA FARE CHE PENSARE ALLA SALVAGUARDIA DEL FRANCHI .BEATI LORO . IO A QUESTI COMITATI DEGLI ARCHITETTI LI ACCONTENTEREI CON L’ OBBLIGO DI METTERE I LORO DENARI PER LA NECESSARIA SALVAGUARDIA DELL’OPERA ARCHITETTONICA , MENTRE ROCCO VA A FARE LO STADIO A CAMPI O EVENTUALI ALTRO OPZIONI. TUTTI FELICI E CONTENTI . SALUTI

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  20. augustosandol_5670139 - 1 settimana fa

    Ma un’auto del 1940 può diventare un’auto nuova del 2020? Secondo me no, al massimo può essere in qualche modo adeguata ma le caratteristiche saranno sempre quelle del 1940 e quindi non compatibili con gli standards odierni.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  21. Valdemaro - 1 settimana fa

    Mi aspetto a breve un intervento anche del unione intergalattica….
    Ma ci hanno preso per una banda di citrulli??
    Stadio a Campi!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  22. fornamas63 - 1 settimana fa

    La raccomandazione dal mio punto di vista, cioè di utente di questo impianto, è contradditoria. Nel senso che a mio parere un impianto del genere lo migliori solo buttandolo giù e rifacendolo da capo.
    Come si può considerare funzionale delle curve distanti 50 metri dalla linea di fondo del campo? Chi la vede la partita da quella distanza.
    Vogliamo parlare dei gradoni e della sicurezza in caso di evacuazione? Non parliamo poi di cemento vecchio di 100 anni.
    Ma ormai è chiaro che è un dialogo tra opposte visioni dello stadio, lasciamo la meraviglia agli esteti e troviamo un’area diversa per farne uno nuovo, chiudiamo alla svelta questo capitolo del Franchi, se ne occuperanno la fondazione Nervi, i suoi eredi e l’ordine degli architetti del recupero di questa magnificenza.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  23. Ameviola - 1 settimana fa

    Bravi architetti, ristrutturarlo e coprirlo. E poi ci si fa due concerti. Noi nel mentre si va a Campi in uno stadio vero.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  24. kammellaijo - 1 settimana fa

    Meno male i’PPatto di Varsavia unn’esiste più sennò gli scrivean sui’FFranchi anche loro…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Marco pennaviola - 1 settimana fa

      Ma la NATO esiste ancora… basta aspettare.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  25. bianco - 1 settimana fa

    Da quanto ne sappiamo gli architetti guadagnano bene e dato che a Firenze sono decine e decine di frughino e rimettano in sesto il Franchi come vogliono loro

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. I'Generale - 1 settimana fa

      Non tutti sono Renzo Piano o Fuksas, non guadagnano tutti così tanto, però sono tanti…….. Ce ne sono 150.000 iscritti all’ordine solo in italia!
      se si possono permettere di perdere tempo ad indicare cosa devono fare gli altri, magari possono anche farlo per fare una colletta e vedere se si trovano i fondi per conservare il gioiello… a chi mette più di 100€ gli darei anche un biglietto gratis per vedere una partita in curva ed andare ad urinare nei rispettabilissimi cessi interrati….

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  26. Mauro65 - 1 settimana fa

    Se non ho capito male,uno dei paletti per continuare ad avere i parametri UEFA,prevede l’allontanamento dalle case. Vuol dire che va smontato pezzo pezzo e riassemblato,come le costruzioni Lego! Alla luce di questo,gli potremmo caricare il tutto nei camion…loro ci danno l’indirizzo e glielo facciamo portare dove preferiscono,così se lo rimontano con calma…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Tiz973 - 1 settimana fa

      Perchè la Fiorentina deve giocare in UEFA?
      Per lottare per non retrocedere va benissimo il Franchi, mentre in serie B sarebbe ancora tra gli stadi più belli.
      Prima si pensa alla squadra, poi si pensa al resto.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Mauro65 - 1 settimana fa

        Rocco ha 2 mani…!

        Rispondi Mi piace Non mi piace
      2. Mauro65 - 1 settimana fa

        …e anche io all’interno delle 24ore,riesco a pensare al lavoro e alla Fiorentina… Pensa che fino a qualche anno fa riuscivo a pensare anche alla f..a! Tutto in un giorno,365 giorni all’anno!

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  27. Marco 2 - 1 settimana fa

    Mi sta bene. Il Franchi non si tocca, noi ci trasferiamo a Campi con armi e bagagli, poi le spese per mantenere il Franchi le steccano fra l’Unione Internazionale e tutti quelli che gli danno ragione.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. bertanza - 1 settimana fa

      concordo!Infatti nominano la comunità internazionale e l’Italia, della comunità che vive il franchi (i tifosi) e che vivono lo spazio che occupa (i fiorentini) non gliene frega niente

      Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy