La lettera di Pelè a Maradona: “Ti amo Diego, genio che ha incantato il mondo”

“Molta gente amava paragonarci, è stato così per una vita. Tu sei stato un genio che ha incantato il mondo”

di Redazione VN

Pelè, a distanza di una settimana dalla scomparsa di Maradona, tramite il proprio profilo Instagram ha scritto una lunga e toccante lettera all’amico Diego. Questo un breve estratto:

Molta gente amava paragonarci, è stato così per una vita. Tu sei stato un genio che ha incantato il mondo, un mago con il pallone tra i piedi. Una vera leggenda. Ma prima di tutto, per me, tu sarai sempre un grande amico, con un cuore ancora più grande…. Hai sempre dichiarato ai quattro venti ciò che amavi e ciò che detestavi. E questo tuo particolare modo di essere insegna che dobbiamo amare e dire ‘ti amo’ molte volte di più. La tua dipartita così rapida non me lo ha lasciato dire, allora lo scrivo: io ti amo, Diego”.

 

Chiesa, serata da protagonista in Champions: goal e assist nella vittoria bianconera

 

5 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. 29agosto1926 - 1 mese fa

    sapendo come Pelè era ed è è solo ipocrisia.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. 29agosto1926 - 1 mese fa

      Per quei 17 furbi che si fanno incantare dal nome di Pele:
      Si può essere il migliore, il “re del calcio”, il più grande giocatore di tutti i tempi. Ma il campo è una cosa, la vita un’altra. Anche per Edson Arantes do Nascimento, in arte Pelé. Due giorni fa è morta sua figlia Sandra: aveva 42 anni, è stata uccisa da un tumore. Ma “o’ rey” non si è visto: non si è visto in ospedale prima del decesso, non si è visto alla veglia funebre. Ha mandato due corone di fiori, una a nome della sua impresa e una a nome della sua famiglia, la Arentes do Nascimento. Nient’altro. La madre di Sandra, Anizia Machado, non ha gradito, e ha fatto togliere dalla camera ardente le due corone. Non è mai stato presente nella sua vita, che non lo sia neppure dopo la morte.
      Oltre a questo ha avuto l’onore di ricevere una causa dai due nipoti che chiedevano 6000 dollari l’anno per le spese mediche e che lui ha rifiutato.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. 29agosto1926 - 1 mese fa

        POVERI GRULLI!!!!!!!!

        Rispondi Mi piace Non mi piace
      2. Chatazzo - 1 mese fa

        Io Amo Maradona …ma Non è che anche lui abbia fatto molto meglio con il suo di figlio..
        si vede che si capivano..

        Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. BVLGARO - 1 mese fa

      sono caxxi suoi, alla fine della fiera non è che nel mondo animale i padri delle fiere facciano tanto per i loro cuccioli. è la società che rimbambisce l’uomo. tutte queste idee sono il veleno per l’uomo. considera poi che a quel tempo Pelè era ricco e famoso e quella donna ha fatto di tutto per rimanere gravida. e poi ha trascinato l’uomo in un processo giudiziario, dunque per soldi e basta. ecco quello che sono capaci di fare le donne. basta crocifiggere gli uomini perchè la società perbenista la pensa in un certo modo, io sono per la libertà come nel regno animale. la vera ipocrisia è pensarla come te. Viva Pelè, Viva Maradona, Viva la procreazione incontrollata e antibigotta

      Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy