Inter in emergenza: contro la Fiorentina Conte deve reinventarsi la retroguardia

Emergenza dietro per l’Inter, che sarà senza lo squalificato De Vrij e ha salutato anche Godìn

di Redazione VN
Antonio Conte

Contro la Fiorentina domani sera, Antonio Conte dovrà fare di necessità virtù almeno per quanto riguarda il reparto arretrato. Senza lo squalificato De Vrij, Godìn ha da poche ore abbracciato il Cagliari, mentre Skriniar e Ranocchia verranno lasciati fuori per motivi legati al mercato: lo slovacco è in trattativa con il Tottenham, l’italiano potrebbe invece tornare al Genoa e dunque il pacchetto difensivo è con gli uomini contati. Nel match di domani dovrebbero giocare D’Ambrosio, Bastoni e Kolarov.

INTER, IL SOGNO E’ MILENKOVIC. MA LA FIORENTINA NON SCENDE DA 40 MILIONI

1 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. Valter - 1 mese fa

    Se NOI fossimo l’Inter ovvero, con un allenatore da 11ml e una squadra che ogni giocatore ha un ingaggio di media il doppio o superiore rispetto ai giocatori della Fiorentina,
    noi ripeto noi non accetteremmo di non vincere, in caso di risultato non utile partirebbe la rumba contro pradè incapace di comprare i giocatori e Beppe inadeguato.
    E ora ipotizziamo quale dovrebbe essere la reazione dei tifosi della fiorentina in caso di un risultato positivo contro l’Inter?
    Un risultato positivo di una partita fuori casa è il pareggio, se poi dovessimo vincere avremmo fatto un miracolo.

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy