Il parere dell’infettivologo: “Sospensione della Serie A? Possibile in futuro, vi spiego”

“Il problema e i pericoli vanno valutati a 360 gradi, non solo quanto al Covid in sé e per sé”

di Redazione VN
coronavirus-regioni

Il professor Giovanni Di Perri, direttore del dipartimento di malattie infettive dell’ospedale Amedeo di Savoia di Torino, ha rilasciato una lunga intervista a Tuttosport. Affrontato il tema relativo ai rischi del Covid, e possibili varianti, nel calcio:

La nuova ondata del virus si porterà dietro un maggior numero di contagi e, statisticamente, un aumento di decessi. E anche il calcio sarà per forza di cose toccato dalla variante inglese. Come già è probabilmente successo ora al Torino. Chissà: non si può nemmeno escludere che a un certo punto non diventi indispensabile sospendere temporaneamente il campionato. Magari anche solo per un mese, per rallentare l’epidemia. Il calcio non è un mondo a sé nella vita di un Paese. Se seguo il calcio? Si, tifo Fiorentina. Le ultime vittorie hanno consentito un bel salto in avanti in classifica, sono ottimista.

“Programmazione? Non la vedo né l’ho mai vista. Commisso tiri le conclusioni” 

Pradè
GERMOGLI PH: 6 OTTOBRE 2020
0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy