Guerini: “Perplesso dalla Fiorentina, i nuovi sono poco adatti. Chiesa? Non è cresciuto”

L’ex giocatore e dirigente viola: “Non mi aspetto grandi cose. Amrabat, Borja e Callejon avrebbero bisogno di un sistema di gioco diverso”

di Redazione VN

Grande ex viola e oggi responsabile dell’area tecnica del Catania, Vincenzo Guerini ha parlato così a Radio Sportiva:

Chiesa? L’unica cosa che mi lascia perplesso è che negli ultimi due anni non ha fatto grandi progressi. Due anni fa avrei scommesso in una sua esplosione da tutti i punti di vista, invece mi è sembrato che la sua crescita si sia fermata. Questo è un momento fondamentale per la sua carriera, alla Juventus avrà l’occasione della vita ma anche una responsabilità che alla Fiorentina non aveva. La nuova Fiorentina? Non mi aspetto grandi cose. Amrabat mi ha colpito molto a Verona, ma davanti alla difesa è penalizzato, Borja Valero non credo possa incidere molto sia per l’età e perchè si esalta in una squadra di palleggiatori e la Fiorentina non lo è. Lo stesso vale per Callejon che ha bisogno di un sistema di gioco diverso. Spero almeno che i viola non ripetano gli ultimi campionati di sofferenza.

MERCATO: SI RIACCENDE LA PISTA MILIK?

Callejon
twitter ACF Fiorentina
11 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. pitto - 3 settimane fa

    Conferma la mia ipotesi che da anni esprimo, cioè che Pradè è un bidone.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Tato - 3 settimane fa

    Può anche aver ragione. Prima però vediamo con i fatti, il tempo darà ragione o torto a gli addetti ai lavori. Guerini può essere bravo, ma non è la verità fatta persona

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. Ritornodifiamna - 3 settimane fa

    Più che altro già arrivati e non saranno della partita domenica…
    Perché?eppure si allenano e Quarta è attivo….
    Subito in campo! Pochi discorsi

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. bati - 3 settimane fa

    Il vecchio “guerra” esprime commenti ineccepibili. La Fiorentina è ancora una volta un’accozzaglia di giocatori anche buoni ma al di fuori di un progetto di gioco preciso e nelle mani di un allenatore limitato. Da tifoso, dopo tanti anni di militanza e tante fiorentine viste, il capolavoro di costruzione di una squadra da zero resta la prima Fiorentina di Montella. Un vero capolavoro dove tutti prescelti furono perfetti e complementari ai propri compagni. Fu la Fiorentina dove il proprietario, ADV mise i soldi ma non mise bocca mentre Macia e Pradè assecondarono splendidamente le idee di Montella. In teoria così dovrebbe sempre essere, nel bene e nel male.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Mediacom Corporation - 3 settimane fa

      Ricordiamo centrocampo dei 3 tenori costato solo 7 milioni per b.valero gli altri 2 a parametro zero.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. bati - 3 settimane fa

        ricordo molto volentieri.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. Up The Violets - 3 settimane fa

    Come non dargli ragione. Mercato fatto totalmente a caso, chiaro esempio del disinteresse per la parte sportiva di questa società. Volendo essere sospettosi sembra addirittura che abbiano lavorato contro l’allenatore: il regista e la punta non glieli hanno voluti prendere nemmeno sotto tortura, e la difesa l’hanno mantenuta (per loro stessa ammissione) solo perché non sono arrivate offerte sufficienti per Pezzella e Milenkovic, altrimenti avrebbero venduto anche loro all’ultimo minuto. Ciliegina sulla torta, la cessione last minute di Chiesa. Lo hanno regalato alla Juve, di cui ormai siamo la prima succursale insieme all’Atalanta e al Sassuolo (solo che loro sono un attimino più attenti, capaci e interessati a reinvestire sulla squadra, ma giusto un attimino…), e lo hanno sostituito con un Callejon ancora discreto ma che non c’entra niente con Chiesa, e costringerà Iachini a cambiare modulo. E lo zio vorrebbe anche gli applausi?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Zinigata - 3 settimane fa

      I famosi “regali” alla Juve da 60 mln €

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. Aliseo - 3 settimane fa

      Beh, alla juve gli abbiamo regalato, felipe melo, bernardeschi, ora chiesa, finora non ha fatto grandi affari.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    3. bianco - 3 settimane fa

      Un centrocampo con dove puoi scegliere tra Pulgar Duncan Amrabat Castrovilli Bonaventura Borca Valeri se me lo chiami accozzaglia vedi te non ci sarà il regista classico ma avercene di giocatori così la difesa è la solita con Quarta al posto de buon Ceccherini al posto de bizzoso Chiesa preso Callejion che un paio di anni li può fare alla grande la punta hanno provato a prenderlo fino all’ultimo minuto in un campionato a porte chiuse che non sai neanche se lo finiscono mi sembra fatto il massimo

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. didino5_10493463 - 3 settimane fa

    Come non dar ragione a Guerini. Rosa modesta, allenatore modesto.

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy