Gli stadi diventano centri di vaccinazione anti-Covid? Il primo sarà il Camp Nou

La proposta del Segretario della Sanità catalana viene accolta favorevolmente dal mister blaugrana, Ronald Koeman

di Redazione VN

Forse la gente potrà tornare a breve all’interno dei tanto amati stadi, ma non, per ora, per assistere ad una partita di calcio. Se ne era già parlato anche nelle settimane scorse, adesso in Spagna il Segretario della Sanità catalana Josep Maria Argimon ha rilanciato con grande convinzione l’idea: “Possiamo rendere i grandi stadi centri di vaccinazione massiva contro il Covid. Del resto abbiamo bisogno di luoghi molto simbolici. Penso al Camp Nou, o anche alla Sagrada Familia“. Il tecnico del Barcellona Ronald Koeman si è detto subito disponibile ad aprire le porte del proprio impianto: “E’ un tema troppo importante, se possiamo aiutare dobbiamo farlo“.

La pandemia in Toscana: i numeri di oggi

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy