Gasperini non sta con Ancelotti (e Pioli): “Una stupidata sospendere le partite”

Gasperini non sta con Ancelotti (e Pioli): “Una stupidata sospendere le partite”

Gli allenatori si dividono sulla possibilità di fermarsi di fronte a cori razzisti

di Redazione VN

Gli addetti ai lavori della Serie A si stanno dividendo sul tema del sospendere le partite di fronte a cori razzisti e discriminatori. La proposta portata avanti soprattutto da Ancelotti ha trovato molte adesioni, tra cui quella del tecnico viola Stefano Pioli (LEGGI QUI), mentre altri allenatori ritengono che non sia un provvedimento utile. Molto tranchant, sull’argomento, Gian Piero Gasperini che oggi in conferenza stampa ha detto: “Sospendere le partite è una grande stupidata, non è quella la decisione da prendere. Non è un problema di razzismo, tutte le squadre hanno giocato di colore. E non è una questione territoriale, ho sentito insulti ai migliori giocatori, nei derby. Questo si combatte, ma non chiudendo gli stadi, bisogna colpire chi ha certi comportamenti”. LE PAROLE DI GATTUSO: “NON SIAMO UN PAESE RAZZISTA”

 

vnconsiglia1-e1510555251366

Proiezione dei diritti tv 2018/19: Fiorentina vicinissima a Lazio e Roma

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy