Gamberini: “Al Chievo ho trovato un ambiente sereno e molti amici”

“Prima di entrare in campo, per concentrarmi e per lasciare da parte la tensione, ripenso ad alcune immagini della mia vita e della mia famiglia”

di Redazione VN

Questa mattina lo stadio Bentegodi ha accolto alcune classi della Scuola Primaria di Bonavicina “Carlo A. Pasti”. La prima tappa della visita si è svolta nella Tribuna Autorità per poi passare nella Sala Stampa per la consueta conferenza: infatti, gli studenti si sono trasformati in giornalisti sportivi, ponendo qualche domanda, tra gli altri, all’ex difensore viola Alessandro Gamberini: “Prima di entrare in campo, per concentrarmi e per lasciare da parte la tensione, ripenso ad alcune immagini della mia vita e della mia famiglia. Al fischio

d’inizio non penso più a nulla, solo a fare del mio meglio per rendere orgogliose le persone che mi vogliono bene. Verona? Venivo da un momento particolare, ero infortunato e un po’ abbattuto. I dirigenti del Chievo per diversi giorni sono venuti a parlarmi: qui ho trovato un ambiente sereno, familiare e molti amici”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy