“Franchi simbolo per Firenze, fare concorso per valorizzarlo”

Questione Artemio Franchi: il parere di un avvocato e presidente della Fondazione Politica Ora!

di Redazione VN

Roberto D’Ippolito, avvocato e presidente della Fondazione Politica,Ora! interviene in merito alla questione stadio Artemio Franchi:

Il Franchi – si legge in una nota stampa – non possiamo demolirlo, è chiaro a tutti, quindi è nostro dovere valorizzarlo e riqualificare la zona circostante anche con un concorso internazionale di idee che è stato annunciato, ma mai davvero realizzato. E’ il momento di farlo. La discussione in corso, anche le proposte di modifica della legge, devono andare in un’unica direzione: tutelare il bene architettonico. Capiamo le esigenze economiche, ma queste non possono passare sopra a un simbolo della nostra città

La riqualificazione dell’intera area passa indiscutibilmente da una nuova utilità dello stadio Franchi. Una funzione che dovrà essere realizzata in armonia con il quartiere, che sia garanzia di vivibilità e decoro per i suoi abitanti. Per farlo è necessario il contributo di tutte le realtà istituzionali ed economiche della città per costruire un progetto che renda questa zona di Firenze più bella e verde.

“Ora il Franchi è anche in pericolo in caso di terremoto”: lo studio che allarma la città

4 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. Il Viola di Gallipoli - 1 mese fa

    Bravissimo D’Ippolito.
    Ma c’è un piccolissimo particolare: a fare progetti son bravi in molti, poi bisogna fare i conti con la realtà che dice che il Franchi rappresenta una perdita continua per il comune.

    Pochi giorni fa hanno stanziato 800mila euro per dei lavori che serviranno solo a mettere delle toppe e non risolveranno mai i problemi strutturali che affliggono lo stadio.

    Quindi, prima di pensare a cosa farne e come valorizzarlo, serve che rimanga in piedi e che sia fruibile, cosa non più possibile senza un massiccio intervento.
    E questo lo dicono le stesse istituzioni, non Rocco.

    Pare che D’Ippolito non conosca, o faccia finta di non conoscere, le reali condizioni del Franchi e di quanto sia complesso trovare la montagna di soldi necessaria ad una riqualificazione.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. purplemax - 1 mese fa

    dov’é il problema…. si rade al suolo il vecchio simbolo di firenze e ci si costruisce un nuovo simbolo più moderno, più bello, più fruibile, più vendibile

    problema risolto
    anche al nervi andrebbe bene sono convinto….

    Il vecchio simbolo, attenzione ho detto vecchio non antico, non ne può più
    Ci vuole un nuovo simbolo…. Tutto qui

    FVS

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. Eziogòl - 1 mese fa

    E’ un simbolo sì. Ed i veri tifosi lo amano. Gli sbavagobbi invece no. Peggio per loro

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. Axel - 1 mese fa

    Cosa fare lo decide chi investe i soldi. E se non può farlo, perché magari la legge non lo permette, potrà decidere di far rimanere il simbolo di Firenze come stadio della fiorentina, così come è, con la buona pace di noi tifosi.

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy