altre news

Caso Ferrero, le intercettazioni: “200mln di debiti e compra beni di lusso”

Caso Ferrero, le intercettazioni: “200mln di debiti e compra beni di lusso”

Le rivelazioni del suo commercialista: "Sta cercando di prendere i soldi dalla Sampdoria"

Redazione VN

Il Secolo XIX di oggi riporta alcune intercettazioni dell'inchiesta su Massimo Ferrero, che ha portato ieri al suo arresto. In particolare alcune confidenze fatte a soggetti terzi da Gianluca Vidal, commercialista di fiducia dell’ex presidente blucerchiato e componente del CdA dimissionario della società blucerchiata: "Ho capito perché sta cercando di prendere i soldi dalla Sampdoria. Lui ha duecento milioni di debiti" dice in una telefonata.

Vidal rivela pure l’idea del presidente di acquistare un costoso appartamento nella capitale: "Quando l’ho saputo, gli ho detto: ‘Massimo, mi fai quasi ridere, sei pieno di debiti. Non sai come ne uscirai e pensi a comprare?’". Poi parlando del rifiuto netto di Ferrero medesimo a vendere la Sampdoria, ancora Vidal parla al telefono con la figlia Vanessa, oggi ai domiciliari nella stessa indagine: "Massimo va avanti a sogni. Ha un c… micidiale, è una persona veramente fortunata, ma il tribunale ha voluto la dichiarazione che noi mettiamo in vendita la Sampdoria".