Calamai: “Sorpreso dalle parole di Prandelli. Siamo tornati alla squadra di Iachini”

L’opinionista perplesso: “Credevo che il 3-5-2 fosse provvisorio, possibile che non si possano mettere due punte contro il Bologna?”

di Redazione VN
luca-calamai

Luca Calamai al Pentasport ha commentato la conferenza stampa di Prandelli e i temi del mercato:

Ho considerato Prandelli il vero trionfatore nella vittoria di Torino, ma le altre partite mi lasciano perplesso perchè continuano a mancare idee. In casa col Bologna non si può giocare con Ribery e due punte? Se certi cambi li avesse fatti Iachini, sarebbe stato subissato di critiche. Sono sorpreso che sia stato annunciato un mercato impostato sul 3-5-2 perchè speravo che questa fosse solo la soluzione dettata dall’emergenza, ma si pensasse di andare ad un assetto con più giocatori offensivi, altrimenti avremo sempre dei problemi a segnare. Di fatto la Fiorentina è tornata alla squadra di Iachini ma senza avere Chiesa.

-> CALCIOMERCATO invernale – Clicca per leggere la lista dei trasferimenti aggiornata

FIORENTINA? NO. SPALLETTI VOLA IN SUDAMERICA

GERMOGLI PH: 3 GENNAIO 2021
37 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. mannuccigabriele7_14377276 - 2 settimane fa

    Ma che palle calamai…….

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. MASO72 - 2 settimane fa

    Un aspetto positivo c’è :Prandelli è stato chiaro, ha scelto il 352 e almeno sappiamo che tipo di giocatori prendere sul mercato funzionali a questo schema e quali cedere (o cercare di farlo). Il 352 ci consente di prendere meno gol e si addice meglio ad una squadra che deve salvarsi. Tuttavia un po’di elasticità me l’aspetterei. Ad esempio negli ultimi 15-20 minuti contro un Bologna che non passava più la trequarti propria si poteva rischiare un po’di più. Inoltre mi lascia perplesso schierare la stessa squadra con lo stesso schema in casa ad esempio con il Crotone e fuori casa con la Lazio(per dirne 2 che affronteremo a breve…).

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. Larry_Smith - 2 settimane fa

    Non è la Fiorentina di Iachini. Quella faceva il 3-5-2, questa fa il 5-3-2

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. Etrusco - 2 settimane fa

    A Cal dovrebbero togliere Word così smette di scrivere inesattezze tra l’altro fuori luogo.
    La Fiorentina ha giocatori che non sanno giocare in difesa sulla linea a 4 e di fatto ci manca un regista…. appurato che la difesa poteva essere sostituita ad agosto ma non l’hanno voluto fare, ad oggi in difesa si gioca a 5 per colpa della dirigenza. Capitolo regista: non abbiamo un lanciatore che dal centrocampo salti ed imposti il gioco in avanti, ci manca da non so quanto tempo ormai, cosa ha fatto Pradè? Nulla, anzi ha venduto Chiesa e preso un anziano che non sa neppure giocare nel 3-5-2.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. Hap Collins - 2 settimane fa

    Una certezza l’abbiamo signori. Calamai ci capisce di pallone come una guardia dell’armata Rossa nel 66 ci capiva di inside trading.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. claudio.godiol_884 - 2 settimane fa

    Quest’anno sarà ancora un anno di sofferenza, inutile girarci intorno. La squadra in questo momento non consente variazioni di moduli particolari, Prandelli dopo alcuni tentativi ha capito i limiti di ogni giocatore ed in perfetta sintonia della logica, mette in fila le priorità : la salvezza, un paio di acquisti mirati e creare un equilibrio stabile nei reparti. Iachini aveva avuto lo stesso atteggiamento, ma non è stato in grado di reggere il peso delle critiche a volte aspre dei media, dei tifosi ed anche della società che non apertamente, ma l’aveva già sfiduciato. Spero che Cesare, profondo conoscitore dell’ambiente viola, possa evitare la stessa fine e portare al traguardo questo ennesimo triste anno di transizione. Ora è solo la società che deve muoversi, cambiando lo staff dirigenziale e tecnico per un programma di rinforzamento fatto non solo con i soldi ma con persone che abbiano capacità ed esperienze accertate.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. alex9000 - 2 settimane fa

    Se guardasse le partite si renderebbe conto che la nostra tanto decantata coppia di centrali Pezzella-Milenkovic non prende una palla alta di testa nella nostra area da luglio scorso, sugli inserimenti nel mezzo è sempre fuori posizione, una volta si salvava perchè faceva qualche gol.
    Non sa impostare un azione, palla al piede ci va di lusso quando non la lisciano.
    Per questo si gioca a 5 ! Ormai l’ha capito anche l’ultimo allenatore di serie A. La solidità difensiva su cui Iachini ha costruito la sua salvezza è che lo scorso anno c’era Caceres in grande spolvero, a differenza di quest’anno che non la piglia più
    Non per niente Prandelli, che capisce di calcio sicuramente più di Calamai, l’ha tolto dal centro e l’ha messo sulla fascia, preferendo Igor …. aspettando Quarta, che prossimamente entrerà in pianta stabile.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Massy73 - 2 settimane fa

      Concordo in pieno… ma allora bisogna essere coraggiosi. Se sanno difendere solo a 5 (perché si nascondono meglio i loro difetti) un allenatore con le sue idee le applica escludendo chi non è adatto. Questa rosa non è costruita per difendere a 3/5, altrimenti mezzi giocatori sono inutili. Non possiamo essere “schiavi” di due calciatori che peraltro non rinnovano

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. antonio capo d'orlando - 2 settimane fa

        Massy….ma in questo momento dietro, sono i due che giocano e si conoscono meglio. Purtroppo dalla scomparsa di Astori in poi, abbiamo ballato dietro perchè lui era un centrale intelligente che sapeva quando spingere in avanti ed impostare l’azione. Solo Igor riesce ad impostare l’azione, Pezzella e Milenkovic non sanno mai a chi dare la palla e se la passano fra loro o la danno al mediano. FV

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. Massy73 - 2 settimane fa

          Concordo, ma Quarta in Nazionale è preferito a Pezzella. Con Igor potrebbe essere la soluzione di una difesa a 4. Con buona pace dei nostri due sopravvalutati centrali titolari

          Rispondi Mi piace Non mi piace
      2. alex9000 - 2 settimane fa

        Ma come ? Son 4 anni che si gioca col 352 che diventa in fase di non possesso un 532 ? Quando s’è provato a giocare a 4 (con Pioli, con Montella, con Iachini ed ora con Prandelli) s’è dovuto smettere subito.
        Questa squadra difensivamente NON SA GIOCARE in altro modo.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. Massy73 - 2 settimane fa

          Perché non cambiamo gli interpreti

          Rispondi Mi piace Non mi piace
  8. Superviola - 2 settimane fa

    Calamai dopo che aveva criticato la formazione contro la Juve e poi essersi scusato, dovrebbe andarci piano a disquisire di moduli.
    Se Iachini prima e Prandelli poi giocano con il 3-5-2 ci sarà pute un motivo, forse questi giocatori non sono adatti a impostazioni più offensive?
    E si ritorna sempre lì, a chi questi giocatori li ha comprati credendo di aver assemblato una buona squadra, e invece non è cosi: Prade’.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  9. ilRegistrato - 2 settimane fa

    Prandelli aveva provato a cambiare modulo con risultati disastrosi. Il 3-5-2 è stato richiesto dai calciatori dopo che si sono scazzati durante il ritiro. Almeno sul piano della grinta il dopo ritiro, incluso il 3-5-2, funziona e non credo sia possibile chiedere di più quest’anno. Il mercato di gennaio servirà a rabberciare questa squadra e a salvarsi però il gruppo di giocatori a giugni va azzerato. La condizione preliminare è mandare vua Pradè a febbraio.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  10. LeoViola - 2 settimane fa

    Io scusate con tutto il rispetto ma il signor calamai non lo tollero proprio più.
    Sparare ste cappellate senza senso, l’errore parte da dietro, son due anni di errori, errori che se non ci si da una mossa si pagano a caro prezzo, altro che fast fast

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  11. alesquart_3563070 - 2 settimane fa

    Concordo in gran parte con LK, ma il terzino che si deve comprare non è il destro ma il sinistro, perché Biraghi a 4 non ci sa giocare e nei 2 anni passati con noi lo ha abbondantemente dimostrato, andando con Conte è certamente migliorato, ma non a sufficienza.
    Lirola ha sempre giocato a 4, ma qui non ne ha mai avuto la possibilità perché da quando è arrivato non si è mai giocato con questo modulo, tranne le 2 partite con Prandelli dove ha giocato Caceres con pessimi risultati.
    Ci sarebbe Martinez Quarta, ma dopo quell’esordio con espulsione è sparito.
    A centrocampo manca un regista (comunque un creatore di gioco), a me piacerebbe vedere proprio l’argentino in quel ruolo, sa rompere il gioco ha un ottimo lancio, ma sono tutti discorsi che rimangono tra noi.
    La realtà è che la situazione è ancora delicata e prima si vuole navigare in acque tranquille e poi provare a cambiare.
    Ma qualcuno si deve prendere, con questi si fa poco, sperando che comunque crescano atleticamente che mi sembra il loro deficit più importate

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Lk - 2 settimane fa

      Ma bene o male Biraghi da più copertura di Lirola, ma cmq o dx o sx torniamo al discorso della mezz ala che da copertura al TX quando sale, e nn ne abbiamo, o meglio ci sarebbe Duncan, ma vai a capire cosa è successo per nn giocare e per metterlo sul mercato. Sta di fatto che questa squadra è stata costruita in maniera orrenda, senza logica, ed è quello il dramma. L unica via d uscita è che Prandelli fa mercato e nn Pradè. Quello che mi fa incaxxre è che questi geni giornalisti, parlano di formazione senza invece sottolineare il vero problema, cioè l inadeguatezza del DS e dello sperpero di soldi.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  12. Lk - 2 settimane fa

    Per passare al 433 devi compare un terzino dx, una mezz ala e 3 esterni offensivi. Fai tu i conti…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Fantero - 2 settimane fa

      Mancherebbe anche un terzino sx.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  13. fb - 2 settimane fa

    Calamai ancora non ha capito che i nostri difensori centrali ed esterni possono giocare solo a 3 in italia…se vuoi giocare a 2 devi togliere pezzella e prendere un centrale veloce

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Hatuey - 2 settimane fa

      Finalmente qualcuno che dice che Pezzella non può giocare a 4! Sarebbe da provare Quarta, ma ora non è tempo di esperimenti.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. antonio capo d'orlando - 2 settimane fa

        Esattamente! FV

        Rispondi Mi piace Non mi piace
      2. fb - 2 settimane fa

        Esatto! Milenkovic e Quarta in prospettiva potrebbero farlo ma al momento la difesa a 3 è la soluzione che fornisce maggiori certezze! FV

        Rispondi Mi piace Non mi piace
      3. Massy73 - 2 settimane fa

        Se inserire un nazionale argentino (Quarta) lo consideriamo un esperimento… ma quanto sono complicate le cose da queste parti…

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  14. Violapersempre - 2 settimane fa

    In questo sito ci sono troppi simpatizzandi di Prandelli ma che cavolo e stato preso a fare se sta giocando nello stesso modo di Iacchini ??? Solo per pagare un altro stipendio?? Se sarei nei panni di Commisso butterei tutti fuori incominciando da Prade passando per Antognoni fino ed arrivare a Prandelli una massa di incapaci.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Hatuey - 2 settimane fa

      Se “saresti” nei panni di Commisso magari azzeccheresti qualche congiuntivo in più. A parte questo direi che stesso modulo non significa giocare uguale. Le ultime di Iachini erano inguardabili e almeno ora si vede qualche accenno di gioco, con Amrabat messo dove deve stare, con l’invenzione di Borja regista, con Castrovilli e Ribery che dialogano invece che pestarsi i piedi, con Vlahovic che bene o male ha segnato delle reti grazie alla continuità invece di cambiare punta ad ogni partita, con Callejon che non viene messo a fare la seconda punta dove non tocca palla, e tante altre cose. Ma che te lo dico a fare…

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Violapersempre - 2 settimane fa

        Tutti maestri di calcio se Prandelli era un grande non sarebbe stato esonerato da tutte le squadre che ha allenato. Se qui non si fa un mercato adeguato la B e assicurata Vlaovich sta segnando 4 reti in 15 partite e 2 su calci di rigori e che te lo dico a fare.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  15. Claudio50 - 2 settimane fa

    Io credo che la fortuna degli allenatori la fanno i calciatori. Sono loro che corrono e lottano l’allenatore può solo trasmettere, ma se non viene recepito o non lo vogliono recepire……

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  16. Giglioviola - 2 settimane fa

    Appunto Calamai, Chiesa non c’è più è un dato di fatto, e mettere in campo una squadra con due punte e mezzo senza un gioco corale che le supporti è un rischio che non ci possiamo permettere, perchè poi si perde e si va in serie B. Quindi ubi maior minor cessat dicevano i latini, è inutile farsi illusioni, qui bisogna salvare la pellaccia !!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  17. jackfi1 - 2 settimane fa

    Abbiamo deciso di impostare la stagione sul non perdere piuttosto che sul provare a vincere. Vedremo se a fine anno sarà servito. Se poi a fine anno sia Prandelli che Pradè andranno via non mi aspetto grandi colpi. Spero solo non si stia tirando troppo la corda rischiando di romperla

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  18. Leonard_21 - 2 settimane fa

    te ne sei accorto ora? quando inizierai a pubblicare articoli che mettono in dubbio le capacità societarie? oppure la stampa deve ancora fare da lacchè a questo presidente americano che in un anno e mezzo si è già giocato tutta la fiducia dell’ambiente?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  19. Paolo - 2 settimane fa

    Spesso non mi trovo d’accordo con i pareri espressi da Luca Calamai, perché lo considero un giornalista che cambia troppo spesso opinione sullo stesso argomento.

    Questa volta, però, devo dire che mi trovo del tutto d’accordo con il suo punto di vista, soprattutto perché il modulo 3-5-2 non permette un gran gioco degli esterni in attacco e questo sicuramente danneggia le due punte che, in assenza anche di un trequartista, si trovano spesso isolate e non in grado di reggere da sole l’impatto con i difensori avversari.

    Io credo che dalle prossime partite in poi avremmo dovuto puntare o sul 4-3-3 o su un 4-2-3-1 e, se il 3-5-2 sarà la nostra impostazione definitiva anche riguardo a questo mercato invernale, allora prepariamoci (purtroppo) a dover soffrire fino alle ultime giornate di campionato.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Hatuey - 2 settimane fa

      Ma l’avete visto che con il Bologna si è rischiato di prendere gol con 5 difensori di ruolo, sì o no? Col 4-2-3-1 ci vorrebbe il pallottoliere. Ma veramente credete di capirne di più di Prandelli? Il 3-5-2 non è il suo credo, se lo fa ci sarà un motivo.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  20. 29agosto1926 - 2 settimane fa

    Siccome stimo Prandelli, credo che sia uomo di calcio ed abbia una maggior conoscenza della materia sia di Iachini che di Calamai, se gioca con questo schema una ragione ci deve essere e probabilmente è da ricercarsi sugli uomini che ha a disposizione. Non c’è altra ragione.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Massy73 - 2 settimane fa

      Oppure si è piegato anche lui al volere di alcuni senatori dello spogliatoio…

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Hatuey - 2 settimane fa

        ma che piegato… non lo conosci allora.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. Massy73 - 2 settimane fa

          No, non lo conosco di persona, giudico quello che vedo. Mi sembra che abbia ammesso che dietro non sono convinti di giocare a 4. È tornato indietro, ma così mezza rosa non serve

          Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy