Basile: “Commisso arrabbiato con la Juve. I bianconeri vogliono che Chiesa vada alla rottura”. Su Dragowski…

Il giornalista inviato dagli States ha detto la sua versione dei fatti: Chiesa e la Fiorentina vicini alla rottura?

di Redazione VN
Basile

Inviato dagli States di Repubblica e Corriere dello Sport, e tifoso viola Massimo Basile ha parlato a Radio Bruno del crescendo di rumors attorno a Federico Chiesa:

Non vedo un vero e proprio braccio di ferro tra Chiesa e la Fiorentina, ma i prossimi giorni saranno importanti perché la proprietà americana è ferma sulla sua posizione. Sono convinti di trattenerlo e arrabbiati più con la Juve che con il ragazzo (BARONE HA ALZATO LA VOCE ANCHE CON PARATICI). Da un mese e mezzo Rocco Commisso ha dichiarato che non parte e loro continuano a minare le certezze della nuova proprietà che arriva da un altro pianeta. Chiesa ha detto sì alla Juve, ma perché i bianconeri non hanno contattato la Fiorentina? Quello che sta succedendo è un modo di agire per mettere la Fiorentina spalle al muro e cercare di prendere il giocatore alle condizioni a loro favorevoli. Nonostante abbiano l’accordo con il padre da quattro mesi, vogliono far sì che sia il giocatore ad esporsi per imporre le loro leggi. La nuova proprietà però è abituate a fare trattative di miliardi di euro e non si piega.

Sulla cena/chiacchierata andata in scena ieri:

Chiesa ha manifestato la volontà di andare via, ma da Joe Barone ha fatto capire che la rottura dovrà arrivare da lui e dal suo entourage. E anche con Dragowski la Fiorentina sarà molto dura: gli americani vogliono affermare il principio che se hai un contratto con la Fiorentina resti, è una sorta di rivoluzione culturale.

Chiesa vs Commisso, a chi giova? Adesso aspettiamo le parole di Federico

In giornata nuovo incontro Chiesa-Commisso. Posizioni ferme, rischio alta tensione

18 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. MASSIMO DUBAI - 2 anni fa

    LE CONCLUSIONI SONO MOLTO SEMPLICI. CHIESA E IL SUO ENTOURAGE SONO STATI IN SILENZIO, SOTTO INDICAZIONE DEI GOBBI, PER NON FARE LIEVITARE IL PREZZO MA DI ABBATTERLO. PER ME CHIESA STA IN PANCA E SI SCORDA L’EUROPEO SE NON AGISCE DA PROFESSIONISTA. HA UN PADRE PROCURATORE QUINDI NON HA BISOGNO DI ULTERIORI CONSIGLI. SE RIESSCE A PORTARE 100 MILIONI ALLA FIORENTINA CI POSSIAMO RIPENSARE…MAGARI VISTO CHE E’ SOLO UNA QUESTIONE DI STIMOLI, POTREBBE INIZIARE LUI A FARE LO SOFRZO DI TAGLIARSI I 12 MILIONI LORDI ANNUI TAGLIANDOLI A 6 MILIONI LORDI E VERSARE I 30 MILIONI DEL SUO INGAGGIO INIZIALE IN AGGIUNTA AI 70 MILIONI CHE OFFRIREBBE LA RUBENTUS.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Tato - 2 anni fa

    Per me non sussiste il problema, o meglio non è cosi grande come vogliono farlo apparire. Chiesa vuol andate? Bene io Fiorentina stabilisco un prezzo, se chi lo vuole lo paga bene, altrimenti non se ne fa di niente. Non abbiamo più i DV che avrebbero venduto anche il cane e la bici. De poi il giocatore fa lw bizze, qualche tempo di tribuna per schiarirgli le idee…. N9n farà male, come fece Lotito con Ledesma

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. Gummarith - 2 anni fa

    Come già al suo primo mandato ci spiegò Prade, all’estero paghi il giocatore per il suo valore o poco meno anche ad 1 solo anno di scadenza del contratto.
    Solo in Italia che mancano i soldi a 3 anni di scadenza si ha paura di perdere il giocatore a parametro 0.
    La juve in Italia poi fa come vuole perchè ha in mano il calcio italiano, fra squadra B e seconde squadre non ufficiali nessuno (Empoli, Sassuolo, ecc) le si pone da pari ma tutti piegano il capo.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. fudo77 - 2 anni fa

    ma quindi:
    – Basile é il “Confessore” di Barone !?
    – Basile é così fortunato da essere l’uomo giusto nel luogo e nel momento giusto !?
    – Basile suppone come tanti “giornalai” !?
    … solo per sapere quali articoli leggere su questo sito …!!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. il collezionsita - 2 anni fa

    “Chiesa e la Fiorentina vicini alla rottura?” Questo è il Vostro appunto al virgolettato di Basile nel titolo ….. “Non vedo un vero e proprio braccio di ferro tra Chiesa e la Fiorentina …..,” questo è il virgolettato di Basile nell’articolo ….. mah boh ……

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. CippoViola - 2 anni fa

    Infatti, se è tutto vero, questa manovra è della juve che, senza uscire mai allo scoperto, riesce a mettere in rotta il giocatore con la società e con la tifoseria e ci stiamo cascando come allocchi (io per primo); hanno speso e spendono milionate per giocatori esteri, ma per Chiesa italiano hanno voluto agire diversamente e far si che fosse il giocatore a lanciarsi dalla finestra e loro sotto.

    Però come nota il giornalista oggi c’è una proprietà che non è italiana, ragiona diversamente e non hanno fame di soldi, poi aggiungo io, c’è un contratto che scade tra 3 anni, se non adesso l’anno prossimo si va all’asta, base 75mln, la juve se ne faccia una ragione.

    Non sono persona che si mette a offendere Chiesa e né lo difendo, come amo dire sempre sono innamorato della Fiorentina non di un singolo giocatore (per quello ci sono le WAGS), mi limiterei a trattarlo come un qualsiasi asset della società (una scrivania? una sedia?).

    A questo punto tanto di cappello a Bernardeschi col cagotto, a Kalinic col magone o Veretout che non è andato nemmeno in ritiro visto che ha chiarito subito di voler andare via.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Etrusco - 2 anni fa

      Difendere il ragazzo e chi gli sta dietro è impossibile ed infatti, onde evitare una caccia alle streghe, sarebbe il caso che ci fosse una conferenza stampa della società entro le prossime ore che spiega per filo e per segno cosa sta accadendo, dopo se vuole anche giocatore e padre possono fare la stessa cosa. Gli strisciati comprano giocatori a parametro zero che di fatto costano più del cartellino di Fede, poi vengono qua a prenderci in giro parlando prima con l’entourage dell’attaccante ed accordandosi con loro? Spero non sia veritiera questa situazione ma stavolta se è vera gli striscers devono pagarla cara nelle sedi opportune.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. batigol222 - 2 anni fa

      È giusto, non concordo solo sul fatto del cagotto e di non allenarsi: affinché il giochino del muro contro muro resti in piedi, lui deve comportarsi da giocatore della fiorentina, non come fa icardi ai margini della società. In quel modo sono proprio soldi bruciati, l’ideale è se in assenza dell’offerta giusta lo facciamo giocare qui anche il prossimo anno. Così forse l’offerta giusta arriva se lo vogliono (e tanto di cappello a Rocco e joe)

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Barsineee - 2 anni fa

        sai dove andrà Icardi a fine mercato? Indovina?

        Rispondi Mi piace Non mi piace
    3. 29agosto1926 - 2 anni fa

      Il problema di tutta la questione è che bisognerà vedere se l’anno prossimo si potrà scatenare un asta e anche se due anni di contratto non sono pochi non sono nemmeno molti. Diventa sempre un terno all’otto in cui la società rischia più del giocatore. Difficile risolvere questa situazione, personalmente farei di tutto per venderlo ad altra società ed intascare quest’anno.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. CippoViola - 2 anni fa

        Certo, da sempre dico che la soluzione migliore sarebbe stato un comunicato da parte di Chiesa&co. con ringraziamenti, lacrime, baci e abbracci e poi si va di asta.

        Io non verserei una lacrima né se resta né se va via.. da anni ho raggiunto la pace dei sensi in tal senso (notareo il gioco di parole)… fino allo sfinimento per amarli ci sono le WAGS.

        Io poi, personalmente, l’avrei mandavo al Bayern al tempo che sembrava volessero offrire 80mln mi paare.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. 29agosto1926 - 2 anni fa

    Questo è, forse, l’unico giornalista che racconta FATTI. In Italia, purtroppo, abbiamo i Marchini di turno che parlano a sproposito, era presente al colloquio tra i due e chi non vuol capire e difendere ancora il bambino può farlo ma sta prendendo un granchio. La soluzione certa è vendere Chiesa MA NON ALLA JUVENTUS e quindi facciamo un bel servizio a babbino Enrico ed al pupazzetto viziato.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Violino - 2 anni fa

      Questa volta concordo al 100%

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. 29agosto1926 - 2 anni fa

        Attento violino perché essere d’accordo con me vuol dire beccarsi un 200 slikes da Burlamacchi e folder, è pericoloso 🙂

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. CippoViola - 2 anni fa

          Ahahah! Mitico, ne hai già 32 in 25minuti.

          Rispondi Mi piace Non mi piace
          1. 29agosto1926 - 2 anni fa

            Aumentano nella stessa proporzione con cui diminuiscono i neuroni di chi li mette:)

            Mi piace Non mi piace
  8. Etrusco - 2 anni fa

    Chi ha potete non vuole essere al pari degli altri ma se il potere viene dato dai soldi, bisogna domandarsi perché le società hanno accettato di redistribuire i soldi delle pay-tv per bacino e perché in sede Uefa si è accettato le norme del FPF sapendo che avrebbero creato problemi a tutte le società in Italia eccetto una. I DV hanno provato a contrastare gli strisciati ma c’erano le altre squadre a remare contro ed il risultato è che in Italia vince solo una.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  9. Lk - 2 anni fa

    Qui l unica soluzione è, dagli USA, cercare il modo di far uscire i loschi affari della Juve e falla finire in cenere.

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy