Rebic, addio tesoretto: l’Eintracht annuncia il rinnovo (con un video celebrativo)

Rebic, addio tesoretto: l’Eintracht annuncia il rinnovo (con un video celebrativo)

L’attaccante croato ha prolungato il contratto con l’Eintracht Francoforte fino al 2022

di Stefano Fantoni, @stefanto91

La spasmodica attesa, da Firenze, dei soldi di una cessione di Ante Rebic, si conclude oggi. Dopo che comunque da qualche giorno a questa parte si erano decisamente sgonfiate le piste che portavano al Bayern Monaco e al Manchester United. E allora, proprio all’indomani della chiusura del mercato inglese (un caso?), arriva la notizia del rinnovo di contratto dell’attaccante croato con l’Eintracht Francoforte. Forse il club tedesco, alla luce del 50% che avrebbe dovuto corrispondere alla Fiorentina, non ha ritenuto vantaggiose le proposte arrivate nelle scorse settimane. Ecco il video celebrativo con cui è stato dato l’annuncio su twitter:

49 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. belva - 5 giorni fa

    Ci sentono tantissimo. Buon per loro, noi la squadra l’abbiamo fatta comunque.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. rossinidin_341 - 6 giorni fa

    La “Beffa” ci sarebbe stata se fosse stato a fine contratto, con il rinnovo non esiste questo problema.Speriamo faccia un buon campionato.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. bitterbirds - 6 giorni fa

    hanno rovinato il compleanno all’omo nero

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. Etrusco - 6 giorni fa

    Chiò fregati!
    Ti pareva strano che non lo prendessimo in tasca! vabbè noi campiamo con la magica formula del “prima vendere poi comprare” ed infatti eccoci qua con zero titoli in bacheca dall’era CG.
    Eppure la società dei CG era una società sana, che vinceva ed anche se ha avuto momenti bui (la prima retrocessione con in squadra campioni come Bati e Scwartz), se non fosse stato per il prestito fatto alla società capofila, oggi sarebbe ancora un gioiello.
    Vabbè, così va ed anche se va male FVS!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. vecchio briga - 6 giorni fa

    Forse se n’è parlato troppo. E forse ce lo meritiamo perché una società come la Fiorentina non può stare ad aspettare le cessioni degli altri per fare il mercato. Ci sono 50 mil in cassa che li usino!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. L'ironia è sprecata quando si usa sugli stupidi. - 6 giorni fa

      Fa piacere vedere che qualcuno conosce i bilanci della società. Finalmente qualcuno che ci dice la verità sul come stanno le cose!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. Leonardo da Vinci - 6 giorni fa

      Non hanno avuto bisogno

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. fruca - 6 giorni fa

    Scusate ma forse mi sono perso qualcosa: ma Kalinic il Milan ce l’ha pagato?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. L'ironia è sprecata quando si usa sugli stupidi. - 6 giorni fa

    Come sempre la mania dello “sgoob” prende per mano i giornalisti di violanews che fanno un titolo fuorviante “Beffata la Fiorentina”. Vorrei che ci fosse spiegato il perché in quanto non vedo nessuna beffa perpretata ai nostri danni, anzi.
    Il rinnovo vuol dire che il prezzo, se il calciatore mantiene le promesse, costerà anche di più in futuro avendo la società più potere contrattuale e, se questi soldi non arrivano adesso arriveranno in futuro e, forse, con un incremento a quello che era l’oggi.
    Poi, non credo che Corvino facesse eccessivamente conto sui soldi in arrivo in questa stagione altrimenti avrebbe osato di più sul mercato.
    Comunque la squadra va abbastanza bene così com’è, sarà una squadra da “corsa” con tanti cursori nel mezzo al campo ed io sono particolarmente soddisfatto credento fermamente che ci divertiremo. L’importante sarà non chiedere la luna e non bocciare preventivamente come, anche qualche giornalista ha fato, qualche giocatore senza avergli dato il tempo necessario all’adattamento al calcio italiano.
    La pazienza non è una virtù dei fiorentini ma una manciata di pazienza vale molto di più di tanti cervelli.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. riccardo.194_702 - 6 giorni fa

      Concordo completamente. Un giocatore che ha un contratto più lungo viene pagato di più rispetto ad uno che ha un contratto a breve. Quindi non vedo dove stà la “beffa” per la Fiorentina. L’unica cosa è che sarà sicuramente posticipato un incasso che non è stato determinante per il calciomercato della Fiorentina altrimenti avrebbero aspettato a fare alcune operazioni per il completamento della squadra.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. Berto - 6 giorni fa

      Giustissimo. Sei un grande, quando leggo i tuoi commenti mi sento meno solo di fronte ad una buona parte di commentatori che popolano questo sito. La cabeza va usata ragazzi. E come disse quello: Prima di parlare fatti una s.
      Forza viola sempre

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. L'ironia è sprecata quando si usa sugli stupidi. - 6 giorni fa

        E’ l’età, purtroppo!

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  8. claudio62 - 6 giorni fa

    La “spasmodica attesa da Firenze” da chi è esercitata? Dalla stampa? Dalla tifoseria?..no perchè la Fiorentina si è mossa tranquillamente indipendentemente dal 50% di Rebic. Fra l’altro i soliti palloni liberati in cielo “50 milioni dal Bayern” “40 milioni da F.C. Tizio” “30 milioni da AC Caio” come al solito si sono rivelati, appunto, palloni acchiappa gonzi. Era abbastanza evidente che il valore reale di Rebic non era quello. Per carità, se poi qualche ricco sceicco, magari incitato dalla folla tifosa di turno, avesse pagato, bene..mica ci si sputa sopra..ma ormai di ricchi sceicchi non se ne vede più l’ombra! O meglio..di ricchi sceicchi scemi..che ora anche gli sceicchi si son fatti furbi! (E sicuramente più di certe tifoserie)

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Simone Bargellini - 6 giorni fa

      Hai ragione, alla Fiorentina non interessava di incassare 15 o 20 o chissà quanti milioni. Figurati se speravano che lo vendessero. Poi per la cronaca dei famosi 40-50 milioni li scrivevano in Inghilterra (dove comunque un tale Richarlison, tanto per fare un esempio, è stato pagato 56 milioni dall’Everton dopo aver segnato ben 5 reti nell’ultima stagione al Watford), in Germania eccetera, ma tanto si sa che i giornalisti a tutte le latitudini inventano solo notizie no? Ma perchè le leggi allora, scusami? Un saluto

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. L'ironia è sprecata quando si usa sugli stupidi. - 6 giorni fa

        Bargellini le riporto alcune simpatiche considerazioni sui giornalisti: (sperando di non venire censurato per urterne la suacettibilità)

        Direi che il mestiere del giornalista non è facile in quanto un vero giornalista spiega benissimo quello che non sa e, se pensiamo che i giornali inventano la metà di quello che scrivono e, se poi, ci aggiungi che non scrivono la metà di quello che succede viene da pensare che i giornali non esistono.

        In questo scenario Bucchioni è la sintesi del giornalista che è sempre uno che dopo sapeva tutto prima.

        Saluti Bargellini

        E’ proprio un mestiere difficile!

        Rispondi Mi piace Non mi piace
      2. kk53 - 6 giorni fa

        Quello che fa incazzare è che se gli fai notare che hanno commesso un errore di valutazione marchiano,evidente,c’è sempre qualcuno che risponde con un tono innervosito,perchè punto sul vivo,smettetela non è così che si gestisce la situazione,se poi qualcuno fà notare che siete sempre pronti a seminare zizania,apriti celo,ora scrivere Fiorentina beffata di che,avevate certezza che Rebic sarebbe stato venduto a chi sa chi? anche la cifra 50 ml tutte fandonie,ma dite che i primi ad esse
        re beffati siete stati voi con le scempiaggini che avete scritto!!!
        Anche le notizie,false,sono come le bugie,hanno le gambe corte……

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. Simone Bargellini - 6 giorni fa

          L’importante è essere convinti

          Rispondi Mi piace Non mi piace
      3. claudio62 - 6 giorni fa

        Dov’è che ho scritto che la Fiorentina non era interessata alla vendita di Rebic? É evidente e anche logico che lo era! Ma la Fiore non ha fatto mercato con quei soldi e non c’è srata “la spasmodica attesa”. Bargellini in un gran bel film Moretti diceva “le parole sono importanti! Ma come parlaaa!” Lo sono ancor di più in bocca ad un giornalista che le dovrebbe misurare bene. Poi, per concludere, mi chiede “perché allira leggi quelle notizie?” In realtà non le leggo..o meglio, leggo gli strilloni dei titoli e scettico passo oltre senza commentare..e finora non ho avuto motivo di dolermi del mio modo di fare.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. Simone Bargellini - 6 giorni fa

          E noi dove abbiamo scritto che la Fiorentina aveva bisogno di quei soldi per fare mercato? Magari ad una società come la Fiorentina, che non ha esattamente un budget illimitato, se fossero arrivati 15 milioni avrebbero potuto cercare un ulteriore innesto, non è difficile da capire. Però se ti fa star bene pensare che tutti i giornalisti del pianeta si inventino tutto, fai pure ci mancherebbe

          Rispondi Mi piace Non mi piace
          1. claudio62 - 6 giorni fa

            L’avete scritto all’inizio..appunto la “spasmodica attesa”! Il significato di “spasmodica” lo dovreste conoscere..se scrivevate “La compiaciuta attesa dei soldi della vendita di Rebic” tutto aveva un significato diverso. E per esempio, avrebbe attirato meno mosconi a vomitare contumelie gratuite. A me non fa ne caldo ne freddo quello che scrivono i giornalisti del pianeta, ho la fortuna di avere una testa pensante e le informazioni sono abituato a verificarle da solo, in base alle mie valutazioni ci sono, per me sia chiaro, giornalisti più affidabili e altri meno, tutto qui. Probabilmente, e giustamente, a te non importerà un fico secco di dove io colloco il livello d’affidabilità dei giornalisti che scrivono qui, altresì a me non importa un fico secco se a voi non importa un fico secco, stiamo tutti bene così in fondo..serenamente.Continuate pure come vi pare. Del resto non è nemmeno detto che quelli che io ritengo meno affidabili prima o poi c’imbrocchino..è nel calcolo delle probabilità in fondo.

            Mi piace Non mi piace
      4. bitterbirds - 6 giorni fa

        la vostra colpa maggiore – e non è cosa da poco vista le difficoltà di lettura di una bella fetta di aficionados – è quella di sparare titoloni a effetto degni di una rivista per massaie

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. Berto - 6 giorni fa

          Leggo Violanews quotidianamente da ormai diversi anni. Quoto. Inutile ruggire di fronte ad opinioni dette con educazione, quando i veri celebrolesi (che inquinano l’ambiente con le loro invettive da frustrati cronici) non vengono neanche censurati.
          Poi non ricordo un commento non positivo o squallido di Claudio62, anzi mi sembra uno dei più educati del pollaio.
          Una critica costruttiva dovrebbe far riflettere.A maggior ragione se fatta presente da lettori di tutti i giorni.
          Un saluto Bargellini

          Rispondi Mi piace Non mi piace
          1. claudio62 - 6 giorni fa

            Grazie! (Poi mi passi l’iban su cui versarti il bonifico eh!) 😀

            Mi piace Non mi piace
    2. Burlamacchi - 6 giorni fa

      Sta cosa che i giornalisti sono brutti e cattivi, che scrivono scemenze ecc.. è un brutto male del nostro tempo, purtroppo fomentato pure da alcuni partiti politici. Quelli che da sempre trovano la fonte del male nei giornali.

      Violanews riporta notizie, poi non lo so se erano reali interessamenti.
      Però non potete strombazzare per settimane “Oh quant’è bravo Corvino! Voi lo criticate, ma lui sta trattando 140 giocatori! E’ un bel Direttore! E’ un Santo!!” e poi appena quegli obiettivi sfumano tornate per scagliarvi contro Violanews dicendo “Eh, ma quel nome era inventato dai giornalisti cattivi, che scrivono solo per gettare discredito. In realtà Corvino non ha mai trattato quel giocatore e Rebic non era sul mercato. Vi siete inventati trattative inesistenti per gettare fango sulla Fiorentina”.
      O una o l’altra.

      Peraltro dubito che alla Fiorentina non interessassero quei soldi nel momento in cui fatichiamo a piazzare i nostri stessi esuberi.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. L'ironia è sprecata quando si usa sugli stupidi. - 6 giorni fa

        Ci spieghi meglio cosa voleva dire perché, perlomeno io, non ho capito quello che vuol dire.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. Burlamacchi - 6 giorni fa

          Rilegga, è molto più semplice e rapido.

          Rispondi Mi piace Non mi piace
          1. 29agosto1926 - 6 giorni fa

            Sa, l’età. Mi scusi lei solitamente è sempre preciso e pensavo meglio.ora rileggo meglio.grazie

            Mi piace Non mi piace
          2. Burlamacchi - 5 giorni fa

            Quindi 29agosto1926 e L’ironia è sprecata quando si usa sugli stupidi sono la stessa persona.

            Ottimo.

            Così poi si mette i like e si dà manforte da solo.

            Che tristezza

            Mi piace Non mi piace
  9. Burlamacchi - 6 giorni fa

    L’avevo detto che sta cosa puzzava di fregatura.
    Se Bayern e United lo volevano veramente, avrebbero chiuso in poco tempo.

    E non s’aspettava in gloria quei soldi.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. claudio62 - 6 giorni fa

      Il plurale di “si aspettava” chi comprende? La Fiorentina no di certo avendo completato la squadra senza “quei soldi”. (E’ un fatto questo eh..non un’opinione!)

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Burlamacchi - 6 giorni fa

        No vedrai a Corvino gli facevano schifo 10-20 milioni dalla cessione di Rebic.

        Se vogliamo stare ai fatti, a dire che i soldi son finiti, son stati proprio dalla Fiorentina. Perchè dopo i riscatti, bilancio ecc è rimasto pochissimo (è un fatto, è matematica eh..).
        La squadra poi è stata completata coi prestiti e qualche piccola cessione. Perchè se la Juve avesse continuato a chiedere 7 milioni, col cavolo che arrivava Pjaca.

        I fatti son questi: per mesi è stato detto che Rebic lo volevano ovunque e quando son finiti i soldi è stato detto che si aspettavano i soldi della sua cessione per piazzare gli ultimi colpi.

        Altrimenti se mi vuoi raccontare che avevamo budget per coprire tutte le operazioni, spiegami com’è che si è andati avanti chiedendo prestiti e perchè Pjaca è arrivato pochi giorni fa.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. Antonio Capo d'Orlando - 6 giorni fa

          Ancora non si vuole capire che tutte queste informazioni sono dettate da pensieri giornalistici e non da vertici societari. Se poi il tifoso si fa le seghe mentali di ciò che viene scritto sui vari giornali, è un discorso completamente diverso. in ogni caso, nessuno di noi, giornalisti compresi, sappiamo cosa c’è scritto nei vari contratti dei calciatori. Quindi mi asterrei dal fare facili commenti o peggio, pesanti critiche. A buon intenditor………
          FV

          Rispondi Mi piace Non mi piace
          1. Burlamacchi - 6 giorni fa

            Quindi Pjaca era un “pensiero giornalistico”?

            Quando un giocatore ogni tanto ammette che era stato in trattativa con la Fiorentina, anche quello era solo un “pensiero giornalistico”?

            Ma vi rileggete prima di cliccare su Invia?

            Mi piace Non mi piace
        2. L'ironia è sprecata quando si usa sugli stupidi. - 6 giorni fa

          Scusi, ma si è chiesto perché Corvino ha fatto tutte operazioni (escluso Lafont) di prestito con diritto di riscatto il prossimo anno?
          E’ sicuro che si aspettasse davvero quei soldi?
          Se li aspettava non avrebbe chiuso qualche operazione vantaggiosa con pagamento immediato?
          La strategia della società è chiara ed a me sembra di capire che quest’anno, dopo aver tenuto tutti i migliori ha cercato di completare la squadra per avere una rosa competitiva per poi, il prossimo anno, vendere un Big e completarla con qualche altro giovane interessante oltre a pagare i prestiti che dovranno essere pagati.
          Credo che sia così ma posso certamente sbagliare. Non sottovaluterei Corvino che non dice mai gatto senza averlo nel sacco.

          Rispondi Mi piace Non mi piace
        3. claudio62 - 6 giorni fa

          Il problema è sempre lì: “Per mesi è stato detto”. Ecco per mesi è stato detto si, ma da chi? Hai sentito o letto qualcosa di ufficiale da Fiorentina? Che poi su quegli ipotetici soldi non ci avrebbero sputato sopra è evidente e logico (del resto il 50% sulla rivendita mica ce l’ha messo Babbo Natale!) ma il mercato l’hanno fatto senza quei soldi. Poi puoi commentare il mercato, ti può piacere o no, ma non hanno aspettato “quei soldi”! Anche perché se Rebic li vale e/o li varrà son sempre lì eh!

          Rispondi Mi piace Non mi piace
          1. Burlamacchi - 6 giorni fa

            Si chiama “Giornalismo sportivo”.
            Dubito troverai mai una squadra, di qualunque sport, che faccia comunicati del tipo “Ci interessano i seguenti giocatori… vediamo se riusciamo a prenderli”.

            E’ evidente che gran parte dei nomi usciti sui giornali non erano trattative vere e proprie. Semplicemente magari era solo un interesse, ma che non si è mai trasformato in trattativa.
            Che ci crediate o no, accade così anche per le altre squadre. Non è una congiura contro il povero Corvino.

            I giornali riportano questi nomi, alcuni poi esagerano, per carità, ma su Rebic state prendendo un granchio: lui stesso ha confermato l’interesse di alcuni club e dubito che nella situazione in cui versa la Fiorentina, a Corvino non interessasse ricevere il 50% di quelle cifre.

            Mi piace Non mi piace
  10. Valdemaro - 6 giorni fa

    Gnigni svenuto ai campini….e ora??

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. claudio62 - 6 giorni fa

      E ora che?..la squadra è già stata fatta, chi se ne frega di Rebic!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. bitterbirds - 6 giorni fa

        sei senza pietà, non pensi al poveretto riverso nell’erba ?

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. claudio62 - 6 giorni fa

          Oh mi dispiace davvero..l’avete soccorso subito Valdemaro vero? S’è ripreso poi? :-)

          Rispondi Mi piace Non mi piace
  11. Unsenepoppiu - 6 giorni fa

    Mica son tutti con le pezze al C..o con l’emergenza di dover fare plusvalenze!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  12. FILTRA OTTIMISMO (figlio di Tesoretto, fratello di Plusvalenza) - 6 giorni fa

    Ed io che aspettavo papa…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  13. Fungaccio_VIOLA - 6 giorni fa

    Perchè beffa?!? Non capisco….. Detto così sembra che la Viola non abbia in un futuro il diritto al 50% di un’eventuale vendita…. Boh….

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. CostantinTRV - 6 giorni fa

      Anche io non capisco, se lo vendono il prossimo anno o a gennaio non prendiamo più niente?

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. Crjstiano72 - 6 giorni fa

      DA qst sessione che é al 50%, pare diventi il 30% alla prossima fino a calare a zero…..

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Crjstiano72 - 6 giorni fa

        Cari fenomeni da tastiera, voi che avete il crampo ai pollici, sapreste motivarmi i 2 dislike al mio post che altro non era una nota informativa a quello che gli organi di informazione hanno precisato sugli accordi stipulati dalla Fiorentina per Rebic???

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. claudio62 - 6 giorni fa

          Semplice..perchè hai scritto “pare”! Se hai letto il contratto di Rebic e sai come stanno le cose non scrivi “pare”, scrivi “Ho la certezza”! Si scrive “pare” quando l’informazione l’abbiamo saputa dalla cugina della portinaia dello stabile in cui abita il professore di matematica del cugino del compagno di banco del fratellino di Rebic!

          Rispondi Mi piace Non mi piace
    3. blues - 6 giorni fa

      Probabilmente era piu’ facile venderlo a buon prezzo ora, sull’onda dell’entusiasmo del mondiale. Poi potrebbe tornare nella normalita’.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  14. CIRANO - 6 giorni fa

    Much ado about nothing
    mi sia consentita la dotta citazione

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy