Fiorentina, è Rinascimento: con 23 anni e mezzo di età media è la più giovane della Serie A

Fiorentina, è Rinascimento: con 23 anni e mezzo di età media è la più giovane della Serie A

Il focus di Gazzetta.it sulla Fiorentina. Quasi un’Under 21, i viola sono i più giovani della Serie A

di Redazione VN

Chiamatela Young Fiorentina, così almeno riporta Gazzetta.it riguardo alla squadra che sta nascendo per questa stagione. Un Rinascimento all’insegna della gioventù e che fa della squadra di Pioli la più giovane per età media (23,45 anni) dell’intera Serie A.  A parte l’usato sicuro Miralles (30 anni) il rinforzo più stagionato è stato il difensore Ceccherini (25 anni) che dovrà fungere da alternativa ai titolari Milenkovic e Pezzella. Giovanissimi tutti gli acquisti: il centrale ceco Hancko (21 anni), i centrocampisti Norgaard (24 anni), Edimilson Fernandes (22 anni) e Gerson (21 anni), ai quali bisogna aggiungere i nomi da copertina Lafont (19 anni) e Pjaca (23 anni).

Proprio questi ultimi due sono stati gli acquisti più onerosi della campagna acquisti viola. Il giovanissimo Lafont, soprannominato il “Donnarumma francese”, spera di lasciare il segno all’ombra della Fiesole come capitato a un altro portiere francese, che in passato ha difeso la porta viola: quel Seba Frey che gli ha pronosticato un futuro da numero della nazionale francese. L’acquisto da copertina è stato l’attaccante Marko Pjaca al quale è stata assegnata anche la maglia numero 10, che formerà un tridente da urlo Under 23: Chiesa (1997) – Simeone (1995) – Pjaca (1995). Nessuno come loro in serie A per rendimento e potenzialità. Gioventù al potere. Per questo a Firenze possono tornare a sognare in grande.

vnconsiglia1-e1510555251366

Ronaldo, primo gol bianconero sull’assist dell’ex viola Bernardeschi

FOTO – L’ultima domenica libera di Simeone? All’Ikea

13 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. frigo - 2 mesi fa

    si, speriamo di ripercorrere l’entusiasmo e i risultati della fiorentina yè yè

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. el_sup - 2 mesi fa

    Bravi, articolo piacevole e interessante

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. folder - 2 mesi fa

    Secondo me la squadra , nella toitalità della rosa,è migliore dell’anno scorso e spero che con l’arrivo di Fernandes sia migliorata ulteriormente.Il problema è e
    rimane il “manico”.Troppo scarso.La squadra non ha gioco;non ci sono sovrapposizioni sulle fasce;ci sono giocatori fuori ruolo(Milenkovic); altri impiegati male(Veretout) e altri(Eysseric) che solo uno scarso come Pioli può far giocare.Se ci si mette che Pjaca è arrivato da 3 giorni e che Mirallas non mi è sembrato un fulmine di guerrra si può spiegare la dèbacle di ieri sera.E
    poi cosa vuol dire “abbiamo fatto bene per 70 minuti”? le partite durano 90 minuti e anche di più.Se ieri avevi giocato in campionato la partita l’avevi persa comunque,con figuraccia annessa,e i 3 punti gli avevano presi gli altri!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. pippo - 2 mesi fa

    Per ora non mi piace per niente squadra fragile con poche idee di gioco e come sempre difesa messa male

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. Andrea - 2 mesi fa

    E questo spiegano le ambizioni degli scarpari Della Valle. Con loro non c’è futuro!!!!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. Xela - 2 mesi fa

    Purtroppo i riferimenti a quella dei 69 finiscono velocemente in un calcio come quello attuale. Da un punto di vista tecnico la media età bassa può portare vantaggi da una parte ma anche svantaggi dall’altra. Però non è certo una rosa per vincere subito. Però, o si capisce che questo è l’unico modo per mantenere la Fiorentina a medi/alti livelli o non se ne esce.

    Se poi sfruttando l’entusiasmo e le energie fisiche della mancanza delle coppe si riuscisse ad ottenere qualche soddisfazione perchè non crederci? Qui invece sempre a bubare.
    L’anno scorso siamo arrivati ad un passo dall’europa nonostante una squadra rifondata. quest’anno siamo tecnicamente leggermente più forti ma purtroppo anche davanti si sono rinforzate. Il nostro obbiettivo resta quindi il medesimo. Però se riuscissimo a dare qualcosa anche noi tifosi invece di parlare di serie B come ormai succede da 10 anni nonostante non c’abbiate azzeccato mai nemmeno lontanamente forse…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Lollo26 - 2 mesi fa

      Sono molto d’accordo con te, la Fiorentina se vuole avere futuro DEVE puntare sui giovani, questa politica mi piace, e credo che corvino dopo tanti mercati insufficienti abbia fatto un buonissimo mercato.
      Gli do un 7 pieno.
      Il primo anno con sanchez milic Maxi Olivera Cristoforo e compagnia fece un mercato imbarazzante, da 4.
      L’anno scorso un mercato sufficiente per quanto ha venduto e quanto ha potuto reinvestire.
      Perché corvino è vero che probabilmente è invecchiato e non ha più i contatti di una volta, ma è anche vero (e qui comincio a bubare mi dispiace) che si è sempre trovato a dover fare i conti con il portafoglio.
      Un portafoglio che in un calcio attuale dove le grandi investono cifre astronomiche noi siamo andati al risparmio, riduzione del monte ingaggi, riduzione delle spess per il calciomercato…di conseguenza l’inevitabile il ridimensionamento.
      Il problema vero quindi per me resta la presidenza, perché tutto si può dire tutto si può contestare, ma quando parti avendo il 9 monte ingaggi del campionato, chiedere di più è dura, si può fare eh, i soldi non sono tutto, ma serve fare un superlavoro.
      La Fiorentina è arrivata così 8 per due anni di fila, due anni bui rispetto agli anni precedenti, dove l’obiettivo era il 4 posto.
      Eravamo abituati a lottare per la champions, ci siamo risvegliati non arrivando neanche in Europa League.
      Quest’anno dopo tanto non abbiamo perso nessuno (eccetto Badelj)
      È stato rinvestito bene, o meglio, ha fatto molti prestiti buoni.
      La Fiorentina nell’immediato per me può fare molto bene, il problema principale si presenterà in futuro, l’estate prossima, quando ci sarà da fare i conti con Pjaca chiesa e compagnia.
      Intanto godiamoci l’oggi, che rispetto all’aria che si respirava l’anno scorso è già meno pesante.
      Se la società è presente e ha un minimo di ambizione (stare regolarmente in zona Europa, centrandola però senza patemi), lo vedremo.
      Con questo mercato gli do un bonus.
      Perché per la prima volta dopo 3 anni sono soddisfatto di un mercato della fiorentina.
      Quest’anno sarà decisivo anche per i della valle.
      Dovranno prendere una decisione in un senso o in un altro.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. Valdemaro - 2 mesi fa

    Una rosa carente e tecnicamente scarsa.
    Squadra da decimo posto.
    Allenatore senza palle, magari con un mister più “innovativo” magari un paio di posti in più.
    Avranno già la scusa pronta:”sono giovani bisogna aver pazienza…”.
    Che Chiesa si preservi altrimenti la vedo assai dura.
    Arcobaleni viola per tutti!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. el_sup - 2 mesi fa

      Il tutto scritto con una Cornacchia tt nera sulla spalla. Durante un temporale. Capello un po unto.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  8. David68 - 2 mesi fa

    Speriamo bene. Il campo dara’ il verdetto. Forza Viola

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  9. Granduca - 2 mesi fa

    L’importante è lasciarli in pace e incitarli sempre

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Andrea - 2 mesi fa

      Ma tu in che mondo vivi??

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  10. STEFANO - 2 mesi fa

    Giovani e bravi, nel 1969 avevamo una squadra giovane che ci diede notevoli soddisfazioni “Fiorentina ye ye” era chiamata piena di giovani con un futuro radioso, era un altro calcio, meno soldi e piu pulito di quello di oggi. Però forse potremmo ripercorrere in parte un po di quel bellissimo percorso ed avere grandi soddisfazioni anche da questi giovanotti. FORZA RAGAZZI metttetecela tutta e FORZA FIORENTINA!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy