Cecchi: “Credo che Pioli non sarà confermato. Critiche eccessive, ma forse fanno comodo…”

Cecchi: “Credo che Pioli non sarà confermato. Critiche eccessive, ma forse fanno comodo…”

“Si danno a Pioli molte colpe che non ha. Errori clamorosi dei giocatori e lacune della società passano in secondo piano”

di Redazione VN

Stefano Cecchi, opinionista di Radio Bruno, commenta così il 3-3 di ieri tra Fiorentina e Sampdoria:

Il bicchiere è mezzo pieno, ho visto la Fiorentina più convincente del campionato, capace di non far notare di aver giocato in inferiorità numerica per un’ora. E invece molti fiorentini, sui social e non solo, hanno celebrato ieri una rottura definitiva con Pioli, ma non è colpa sua se Hugo fa un incredibile fallo di mano. Non è colpa sua se Milenkovic e l’immenso Pezzella fanno una buca clamorosa su Quagliarella. Anche io non ho condiviso la sostituzione Muriel-Laurini, ma aveva una sua logica perchè stavi vincendo e la Samp era in campo con 3 punte e un trequartista. Senza quegli errori individuali, staremmo parlando di altro. Senza quella follia di Edimilson, probabilmente sarebbe maturata la vittoria, la Fiorentina ha messo sotto la Samp anche con un uomo in meno e il modo in cui Pioli ha disposto la squadra nel secondo tempo è stato perfetto. Ho il sospetto che la società stia maturando la decisione di non confermare Pioli e che questo clima intorno all’allenatore faccia comodo a qualcuno. Pioli non sarà mai un grande allenatore (le statistiche lo confermano, CLICCA), ma guardiamo anche i limiti della rosa.

CONTRO IL CHIEVO DUE NOVITA’ IN FORMAZIONE

I primi 20 turni di Pioli fra i più mediocri della storia della Fiorentina nei tornei a 3 punti

 

17 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. Max13 - 2 mesi fa

    Pioli non ha mai saputo dare un gioco decente alla squadra, uno dei peggiori allenatori con il serbo degli ultimi anni.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. vecchio briga - 2 mesi fa

    Ha ragione. Tanti dicono che con un altro allenatore avremmo 6-7 punti in più. Anche se Simeone non sbagliava gol a grappoli davanti al portiere..anche con un mediano e un terzino destro veri..eccetera. Le colpe di questo grigiore sono di tanti, ma Pioli è proprio l’ultimo dei responsabili. Certo non è Mourinho, ma purtroppo la rosa della Fiorentina attuale non è nemmeno quella dell’Atalanta. Le responsabilità maggiori sono più in alto, soprattutto di chi sceglie i giocatori. Ma sembra che non si possa dire..

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. glover_3713546 - 2 mesi fa

    Queste critiche a Pioli fanno comodo solo ad una persona, a Corvino, che è il vero primo colpevole. In un anno, da quando sapeva che Badelj non avrebbe firmato il rinnovo, non è riuscito a prendere un regista, oltre ad un degno sostituto di Simeone in attacco…adesso è tardi

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. Hatuey - 2 mesi fa

    Completamente d’accordo con Cecchi, ma i tifosi da tastiera hanno gia’ deciso la sentenza per Pioli.
    Vedremo il prossimo allenatore chi sara’, speriamo bene.
    Sul mercato per ora vedo solo chiaviche, ma spero che scelgano bene.
    Maran? Guidolin? chi altri porebbe arrivare?
    Sicuramente non Conte o simili.
    Giampoalo non si muove dalla Sampdoria, Di francesco e’ alla Roma, Fatemi i nomi di chi vorreste e che ci possiamo permettere al posto di Pioli e se ne parla, ma solo attaccare l’allenatore di oggi mi pare proprio solo uno sfogo senza ragionamento sul futuro.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. L'Omino di Ferro - 2 mesi fa

      De Zerbi è un azzardo che proverei volentieri. Quanto meno vedremmo giocare un calcio più propositivo (che comunque non vuol dire vincere ma almeno vedere 5 passaggi di fila …).

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Hatuey - 2 mesi fa

        I 5 passaggi di fila non li riescono a fare i seguenti giocatori: Milenkovic, Hugo, Biraghi, Gerson, Benassi, Edimilson (già un po’ meglio). Qualsiasi allenatore venga questi mantengono i piedi a banana.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. vecchio briga - 2 mesi fa

      Giampaolo secondo me è il migliore tra quelli a noi accessibili. Ma è chiaro che gli devi proporre qualcosa di più del livello della Sampdoria. Attualmente chi glielo fa fare di venire a Firenze. Attualmente Ferrero garantisce più dei DV..

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. Pepito4ever - 2 mesi fa

    i limiti della rosa sono voluti da pioli abbiamo noorgard, dabo, benassi, e metti gerson che non cià voglia e edilmison che è troppo nervoso, in 9 questa rosa con limiti ha messo sotto la samp in 11…e dato che tutte le partite in cui gioca gerson giochiamo in 9 perchè saremmo in 10 ma poi veretout deve coprire anche il ruolo di gerson sicchè siamo in 9 tutte le volte….basta gerson e vedrai che le cose vanno meglio….poi tutti questi limiti con i giocatori che abbiamo non li vedo, di certo contro juve e napoli, poi il resto ci si gioca, un mi sembra che ci sia tutta questa differenza di punti dalla 3°/4° alla 10°

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. Gasgas - 2 mesi fa

    Allora potrebbe anche essere un alibi inverso: scusare Pioli perché ha una rosa mediocre. Lui alla squadra non ha dato niente, non le ha fatto fare un salto in avanti. E a detta del tuo illustre collega Rialti, Pioli era molto contento della rosa a disposizione. Mettetevi d’accordo, noi si vuole vedere del bel calcio, quest’anno e anche due anni prima se ne è visto poco…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. Up The Violets - 2 mesi fa

    Quindi, secondo Cecchi, se in difesa Hugo continua a giocare e a fare le solite buche mentre Laurini (che avrebbe dovuto giocare dall’inizio, con Milenkovic centrale, o altrimenti Milenkovic a destra e Ceccherini/Hancko accanto a Pezzella) entra solo nel finale al posto del migliore in campo con l’unico effetto di schiacciare la squadra e ravvivare una Samp già morta e sepolta, non sarebbe colpa di Pioli.

    Se a centrocampo rimangono in panchina Dabo e, per tutta la partita, Benassi e Norgaard senza che nessuno dei tre avesse problemi fisici, facendo giocare un’altra volta Gerson e Fernandes con i risultati tragicomici chiaramente sotto gli occhi di tutti, non sarebbe colpa di Pioli.

    …Si vede che nello spogliatoio c’è autogestione e decidono i giocatori, eh…?

    Non raccontiamoci storielle: i limiti della rosa sono lì e sono chiari, ma valgono contro Juve, Napoli, Inter, Roma, Lazio e forse Milan. Per il sesto-settimo posto te la dovresti giocare con Atalanta, Samp e Toro, MA TI SONO TUTTE DAVANTI IN CLASSIFICA E QUESTO NON PERCHÉ SIANO MOLTO PIÙ FORTI, MA PERCHÉ SONO MEGLIO ALLENATE, caro Cecchi. Perché se Duvan Zapata mi fa un gol in tutto il girone d’andata, il pur antipatico Gasperini me lo fa tornare a segnare quattro gol a partita, anziché farmelo impippire ancora di più.

    Che la squadra sia modesta è un’ovvietà sotto gli occhi di tutti, così com’è chiaro a chiunque capisca qualcosa di calcio che senza almeno un mediano di livello (ma facciamo pure un rinforzo dietro, che permetta di levare di mezzo Hugo) l’Europa League già adesso difficile si farebbe impossibile e questo mercato non si potrebbe definire soddisfacente neanche con Muriel, che non potrà fare sempre le doppiette alla Ronaldo; però in rosa ci sono già adesso giocatori meno peggiori di alcuni di quelli che ostinatamente vengono schierati dall’allenatore e che ieri per poco non ci fanno perdere, ragion per cui gli alibi per il suddetto tecnico stanno finendo, alla luce del gioco da Terza Categoria, delle scelte tragicomiche e dei tanti punti persi contro squadre di livello anche molto inferiore. Poco o niente m’interessa della sua protezione giornalistica e se alla fine si vorrà cacciare o meno, il mio giudizio complessivo sull’operato della società negli ultimi tre-quattro anni resta profondamente negativo anche senza ricorrere a questi assurdi dualismi allenatore (buono) vs. società (cattiva).

    La squadra è mediocre ma l’allenatore in questione è semplicemente parte di tale mediocrità, che contribuisce ad acuire quando altri riescono invece a cavare il sangue dalle rape. Purtroppo non lo si può esonerare (i fratellini non pagherebbero mai due stipendi in contemporanea) né sostituire (assenza di alternative migliori), quindi l’unica è segnalare le sue colpe, ben evidenti, anziché assolverlo sempre.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Leonardo da Vinci - 2 mesi fa

      Concordo parola per parola, anche se Hugo (per gran parte delle partite) non è così scarso. Lo scuso contro il Parma perché c’era il sole basso e può capitare; non lo scuso per gli anticipi mancati che ci sono costati punti con l’Inter e ieri.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  8. bati - 2 mesi fa

    Cecchi….proprio perchè la Sampdoria aveva in campo tre punte e un trequartista si è beccata un goal come il secondo di Muriel. Se una squadra così sbilanciata la rianimi togliendo quello che l’ha ripetutamente infilata mettendo un difensore allora dai la possibilità anche ai difensori doriani di riversarsi in avanti e schiacciarci per 15 minuti dentro la nostra area e farci due goal ribaltando il risultato. Domanda a Cecchi: un allenatore che a Firenze ha fatto una caterva di punti stabilendo anche il record difficilmente battibile di vittorie esterne ha mai fatto degli errori così? Parlo ovviamente di Montella.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  9. Lucio Gervasi - 2 mesi fa

    Caro Cecchi, anche se in.10 un attaccante lo devi avere, se ti devi difendere fai entrare un centrale e non laurini, grrdon non.si sa cosa ci facesse in campi…NON Ee’ la prima volta, Pioli ci capisce poco

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  10. Claudio50 - 2 mesi fa

    Sono daccordo. Pioli non sa cambiare la squadra per cui va cambiato lui. Sempre passaggi all’indietro e in attacco non si costruiscono occasioni gol, e’ tutto nei piedi dei solisti. Edimilson andava calmierato o cambiato prima.Ai giocatori certe cose vanno ricordate continuamente perche certi errori sono frutto dell’istinto.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  11. Mauro65 - 2 mesi fa

    Concordo col sig. Cecchi, tutti questi allenatori laureati da una tastiera mi fanno tenerezza…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  12. unial5_10119788 - 2 mesi fa

    Giustissimo! Guardiamo ai limiti della rosa, alla taccagneria dei due marchigiani, poi parliamo dell’allenatore.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  13. Lk - 2 mesi fa

    Non diciamo caxxate i limiti della rosa vanno bene contro Juve, Napoli, Lazio, Roma, Inter… No contro Torino, Frosinone, Chievo, etc.

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy