Serie A – Quota salvezza: quella “presunta” è di 38 punti, ma quella “sicura” è a 41

Serie A – Quota salvezza: quella “presunta” è di 38 punti, ma quella “sicura” è a 41

L’analisi statistica sulle possibili quote finali che potrebbero garantire la salvezza nell’attuale campionato di Serie A

di Roberto Vinciguerra, @RobWinwar

A 2 giornate dal termine del campionato di Serie A proviamo a tracciare la statistica per quello che concerne la “reale” quota salvezza.
Alla luce dei risultati sin qui emersi negli anticipi, ed in base alle possibili combinazioni dei risultati delle gare che verranno disputate nei turni rimanenti, è possibile individuare nei 41 punti il livello che, attualmente, assicura la salvezza.
Il calcolo matematico si basa sulla possibilità che le squadre attualmente presenti nella parte destra della classifica, escluse Frosinone e Chievo, possano conquistare più punti possibili in base anche agli scontri diretti che le attendono nelle prossime 2 giornate.
Diverso il discorso, invece, se consideriamo la proiezione finale in base alle singole medie conseguite nelle 36 giornate, visto che, in teoria, potrebbero “bastare” 38 punti per evitare la retrocessione.
**************************
LEGGI ANCHE:
– SERIE A – La classifica del girone di ritorno
– Risultati e classifica aggiornata del campionato “Primavera 1”

– TUTTITALENTI.COM – Le schede dei giovani talenti

Pubblicità Numericalcio

L’Atalanta recupera più di tutti. La Lazio dilapida altri punti

 

Il calendario aggiornato della Fiorentina – Trasferta a Parma, poi si chiude al “Franchi”

4 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. Larry_Smith - 3 mesi fa

    Vedo che questo articolo è antecedente all’ultima giornata. E’ ancora valida la quota 42?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Up The Violets - 4 mesi fa

    Scusate eh, ma mi risulta che basterebbe fare l’ennesimo pareggino domenica prossima a Empoli per essere salvi. A quel punto te andresti a quarantuno e loro, attualmente terzultimi e primi delle retrocesse, a trenta, con tre partite ancora da giocare nelle quali potrebbero al massimo fare nove punti. Quindi, anche se poi contro Milan, Parma e Genoa tu le perdessi tutte e loro per assurdo vincessero contro Samp (in trasferta), Toro e Inter (in trasferta), al massimo ti arriverebbero a due punti di distanza.

    Fa schifo anche solamente pensare a delle cose del genere e solo per questo dovrebbero essere cacciati tutti all’istante, da Bibì e Bibò fino all’ultimo dei magazzinieri, ma la matematica mi pare proprio che dica questo…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. CippoViola - 4 mesi fa

      Il bello che date le circostanze c’è da sperarci in un pareggio con l’Empoli; se non cambiano registro il rischio di perderla è concreto. Potrebbe finire 2-1: gol di Muriel al 7′ e poi un Saponara su rigore e su calcio d’angolo Traoré.. alé.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. Conte de Pippus - 4 mesi fa

    Forse siamo salvi. Via i dv

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy