Numeri Serie A – Si segna quasi di più su punizione che su rigore!

Numeri Serie A – Si segna quasi di più su punizione che su rigore!

Da quando è stato introdotto l’utilizzo dello spray per fare rispettare le distanze delle barriere nei calci di punizione, il numero delle reti segnate direttamente da calcio di punizione sta salendo in maniera esponenziale

di Roberto Vinciguerra, @RobWinwar

Il decimo turno ha confermato alcuni trend stagionali decisamente in controtendenza con le stagioni scorse per quello che concerne le tipologie dei gol segnati. Su 25 gol segnati nel corso del turno infrasettimanale, infatti, ben 22, cioé quasi tutti, sono arrivati in seguito ad azioni di gioco con palla in movimento, due direttamente da punizione ed uno solo da azione con con palla inattiva.
Dall’inizio del campionato i gol realizzati da azione con palla in movimento sono la maggioranza schiacciante (193, cioé il 75% sul totale).
In netto ribasso i gol derivati da palla inattiva (32, ossia il 12%), mentre stanno salendo in maniera costante i gol segnati direttamente su punizione, che hanno raggiunto quota 16, solo uno in meno, addirittura, dei gol segnati su rigore che, attualmente, sono solo 17.
Paradossalmente potremmo considerare questo paragone in perfetto equilibrio (cioé 17 pari) se considerassimo anche il gol dell’atalantino Gomez scaturito direttamente da calcio d’angolo.
Analizzando questi dati possiamo evidenziare il fatto che, da quando è stato introdotto l’utilizzo dello spray per fare rispettare le distanze delle barriere nei calci di punizione, il numero delle reti segnate direttamente da calcio di punizione stesso stia salendo in maniera esponenziale.
Rispetto allo scorso anno, invece, è crollato totalmente il numero dei rigori concessi dopo 10 giornate (solo 23 contro i 32 dello scorso campionato) e, di conseguenza, anche quello dei rigori segnati (17 contro i 21 di un anno fa).
Chiudiamo con una rilevazione statistica, su cui torneremo sicuramente nei prossimi giorni, che riguarda la media delle reti segnate nelle singole gare a seconda dell’orario di gioco. Nelle gare giocate alle ore 15, in questi primi 10 turni di campionato, si è segnato, in media, il 10% in più dei gol realizzati nelle gare in notturna. I dati, infatti, ci dicono che nelle gare delle ore 15 vengono segnati, in media, 2,8 gol a partita, mentre in quelle disputate in notturna questa media scende a 2,56.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy