Dopo il mercato di “riparazione” la Fiorentina è la squadra che ha maggiormente peggiorato il rendimento

Dopo il mercato di “riparazione” la Fiorentina è la squadra che ha maggiormente peggiorato il rendimento

L’analisi statistica del rendimento della Fiorentina nelle ultime 14 giornate è decisamente pessima per i viola

di Roberto Vinciguerra, @RobWinwar

I punti totalizzati dalla Fiorentina dopo la chiusura del mercato di “riparazione” sono solo 10 nelle 14 giornate disputate dopo il 31 gennaio. La media punti/gara della squadra viola nelle gare disputate dopo il mercato invernale è, dunque, di 0,71 punti a partita, contro l’1,43 di media che aveva raggiunto nelle prime 21 giornate.
CLICCA PER LEGGERE TUTTI I RENDIMENTI DELLE SQUADRE DI “SERIE A” DOPO LA CHIUSURA DEL MERCATO INVERNALE
>>>> LEGGI ANCHE <<<<
Risultati e classifica del campionato “Primavera 1”

COPPA ITALIA PRIMAVERA – Trionfo della Fiorentina
TUTTITALENTI.COM – Le schede dei giovani talenti

Dopo il mercato di “riparazione” Fiorentina e Juventus sono colate a picco! Ok il Bologna

11 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. Maël - 2 mesi fa

    Penso che ci sarà una grande casa a fare fin dalla fine del campionato. È una vergogna di proporre un livello di gioco simile. Questa sera, si è visto una squadra che non aveva più voglia di giocare a calcio. Impossibile con la squadra attuale di raggiungere degli obiettivi elevati. Penso che i dirigenti dovrebbero rivedere la loro filosofia direttoriale per dare un nuovo viso alla squadra. Perché non la squadra costruire intorno a giovani talenti italiani al posto di volere andare a cercare sempre ovunque dei giocatori, delle scommesse per qui per là come se il reclutatore giocava a Football Manager ? Avere una squadra di giovani italiani ciò permetterebbe di avere un nocciolo di giocatori che si comprendono perfettamente, ma anche di ritrovare una squadra alla quale i supporters potrebbero identificarsi. Ogni anno, si chiede quale giocatore Corvino vai ad andare a cercare noi ed ogni anno si è deluso del livello globale dei giocatori acquistati. Ci sono talvolta delle domestiche sorprese, ma non è sufficiente. La squadra ha bisogno di avere un equilibrio, di avere delle basi solide. Oggi, a parte Chiesa che ha un livello di gioco di League dei campioni, nessuno giocatore ha realmente un alto livello. Sinceramente, pensate che Rasmussen, Traoré e Zurkowski vanno ad alzare il livello dell’équipe ? Non penso che siano delle reclute sufficienti per il club. Sono dei buono piccoli giovani, senza più, siccome ne abbiamo già nella squadra di Bielsa.
    Le pulizie deve essere fatta a tutte le stazioni.La stazione di portiere deve essere ponderata. Si fida di Lafont malgrado la sua mancanza di expérience ? È un custode che offre delle magnifiche prospettive, ma questa stagione ha provato che questa stazione richiedeva delle attitudini che non ha sviluppato ancora.
    La difesa è una catastrofe. Vitor Hugo, Laurini, Biraghi, Hancko non hanno il livello del Serie A. Solo Pezzella e Milenkovic mostrano delle qualità. Il secondo sarà venduto sicuramente con un plusvalore importante che bisognerà investire giudiziosamente. Quando penso che si è lasciato filato Piccini, ciò mi rende malato. Ci sono dei supers giovani in Italia con che si potrebbe costruire una molto buona difesa.Bisognerà provare Venuti e Ranieri al loro ritorno. Se no, ci sono dei giocatori a seguire come Izzo, Romagna, Depaoli, Di Lorenzo, Petretta,…
    Il mezzo di campo da noi è a gettato.Edimilson, Gerson, Dabo e Norgaard non hanno il livello. Veretout sarà venduto sicuramente. Benassi arriva a segnare, forse che non è stato utilizzato mai correttamente, in un sistema di gioco che gli converrebbe meglio. Anche il campionato italiano trabocca là di pepite che potrebbero comporre il futuro della nostra squadra, ma anche dei giocatori più sperimentati che permetterebbero di avere un’ossatura solida. Amerò vedere Castrovilli in viola e Montiel più spesso.Pensate a seguire Sensi, Tonali, Gagliardini, Baselli, Grassi,…
    In attacco, penso che Mirallas non dovrebbe essere riscattato, e nemmeno Muriel. Vale 15 milioni per aver fatto due belle apparizioni sotto la maglia viola? Non credo. Pjaca è stato un errore. È un giocatore pieno di talento, ma che non riuscirà mai a giocare psicologicamente ad alto livello. Rimane la domanda Simeone. Ho visto un giocatore che batteva e correva per tutto il tempo… spesso nel vuoto. Il giorno in cui riuscirà a posizionarsi su un campo, questo ragazzo segnerà venti gol a stagione. Ma bisogna riuscire a metterlo in un sistema di gioco che gli permetta di toccare dei palloncini, cosa che non ha avuto molto quest’anno. Anche qui ci sono dei grandi giocatori in Italia come berardi, Orsolini, Tutino, Pellegri, Donnarumma,…
    È tempo di rivoluzionare la Fiorentina. Costruisci il futuro!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. 29agosto1926 - 2 mesi fa

    Settantesima volta che viene riproposto l’articolo del prestigioso Vinciguerra. Poi se si dice che c’è voglia di far polemica, si passa per quelli che non amano i giornalisti.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. user-2073653 - 2 mesi fa

    Si vede che quello che ha fatto le riparazioni di ciò che era “da riparare” dall’estate (peraltro cose costruite dalla stessa persona) non ha poi fatto un gran lavoro…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. Roberto Maria - 3 mesi fa

    E’ un offesa al buon senso, dire che il mercato invernale ci ha peggiorati, non abbiamo venduto nessuno, solo mandato Sottil in prestito a giocare e Preso Muriel, senza il quale non avremmo neanche raggiunto la semifinale di Coppa Italia.
    Magari si poteva prendere anche un centrocampista buono, ma per il resto……
    Il problema casomai è che la squadra costruita la scorsa estate, non ha reso, Pjaca in primis, quanto ci si aspettava. Poi se Simeone non segna, Veretout si fa giocare regista, Milenkovic Terzino destro, il centrocampo non accorcia bene in difesa e non è all’altezza in generale, Biraghi non difende la fascia e crossa male, Gli attaccanti tutti insieme non hanno segnato quanto uno solo degli attaccanti delle altre squadre, ecco la frittata con le uova che ci sono. SFV

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Saverio Pestuggia - 3 mesi fa

      Scusi Roberto l’articolo parla del rendimento che è peggiorato e non sono opinioni ma dati di fatto. Non vedo ch offesa possa essere. Saluti

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. Roberto Vinciguerra - 2 mesi fa

      Si rende conto che lei ci accusa di cose che non abbiamo mai scritto, visto che, non abbiamo mai scritto che siamo “peggiorati”, ma che, in realtà, ad essere peggiorato, come abbiamo riportato, è il “rendimento”?

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. vecchio briga - 3 mesi fa

    Corvino, dopo ogni mercato, dice “noi ad ogni sessione cerchiamo di migliorarci”. Mi dite dopo 6 sessioni di mercato condotte da Corvino quando ci siamo migliorati? Ogni volta sempre peggio. È cronaca. Ma nessuno lo dice.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. Burlamacchi - 3 mesi fa

    Bernard, con tutto il rispetto, ma la tua sembra un’arrampicata sugli specchi. A fine campionato la Fiorentina avrà affrontato tutte le altre squadre, una volta all’andata ed una al ritorno. Ed è così per tutte. Non è che la Fiorentina affronta solo big e le altre squadre no.
    Inoltre occhio a dar per scontati i punti con squadre dietro di noi in classifica: anche il Cagliari è dietro di noi e abbiamo perso. All’andata non è andata poi tanto meglio col pareggio, quindi un punto. Anche l’Udinese è dietro di noi, eppure abbiamo pareggiato. Lo stesso tuo ragionamento poteva esser fatto all’andata, con punti dati per scontati che però poi non sono arrivati perchè quelle partite le abbiamo pareggiate o perse.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. bernard - 3 mesi fa

    Aggiungo che è pretestuoso nonchè fuorviante limitare l ‘ analisi alle gare disputate dopo il 31 gennaio , perchè Muriel , l ‘ unico acquisto importante , ha giocato in campionato dalla prima del girone di ritorno .

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  8. bernard - 3 mesi fa

    No , non è cosi’ ! Nel valutare i punti realizzati , bisogna considerare anche il tipo degli impegni : la Fiorentina ha pareggiato quattro volte a Firenze affrontando Sampdoria , Napoli , Inter e Lazio , battendosi alla pari ( contro la Samp fu determinante l ‘ inferiorità numerica per l ‘ espulsione di Edimilson ) . Fuori casa ha fatto 7 punti in 5 gare ( l ‘Atalanta purtroppo in questo momento è più forte di noi , a Cagliari eravamo senza centrocampo , viste le assenze di Veretout e Edimilson ) . Nessuno scrive che la Fiorentina giochera’ 6 volte in casa e quattro in trasferta neelle ultime 10 giornate , e ben sette delle squadre da affrontare sono al di sotto di noi in classifica . Cerchiamo di diffondere delle positività , invece di anticipare i processi .

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Axel - 3 mesi fa

      Dalle mie parti si dice: Muglièrema, ‘na vota è prena, ‘na vota allatte, nun ‘a pozzo maje vàtte. Una volta la scusa del centrocampo che manca, una volta la scusa dell’espulsione, una volta un’altra scusa e non è mai colpa nostra. Ma alla fine i punti son quelli che fai, non quelli che avresti potuto fare…

      Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy