Viola News
I migliori video scelti dal nostro canale

statistiche

Ecco perché i tifosi viola “devono” tifare contro le italiane rimaste in Europa

Ecco perché i tifosi viola “devono” tifare contro le italiane rimaste in Europa

Tra paradossi o meno, gli eventuali successi continentali di Atalanta e Roma potrebbero sbarrare la strada continentale alla Fiorentina pur arrivando al sesto posto

Roberto Vinciguerra

Come tutti ben sappiamo le prime 4 arrivate in campionato accederanno alla fase finale della prossima Champions League; la vincente della Coppa Italia e la quinta arrivata alla fase finale di Europa League e la sesta arrivata parteciperà al play off di Conference League. Nel caso in cui la vincente di Coppa Italia fosse già qualificata per la Champions League, accederanno alla fase finale di Europa League la quinta e la sesta arrivate, aprendo la possibilità di partecipare al play off di Conference League alla settima posizionata. Le eccezioni sono rappresentate, però, dai possibili successi di Atalanta in Europa League [LEGGI] e/o Roma in Conference League [LEGGI] che, per assurdo, potrebbero vanificare l'accesso all'Europa alla Fiorentina nel caso in cui, dopo non avere vinto la Coppa Italia, la squadra viola dovesse, comunque, arrivare settima o, addirittura, sesta, in campionato. Andiamo per gradi.

SE L'ATALANTA VINCE L'EUROPA LEAGUE

Vista la situazione di classifica, nel caso in cui l'Atalanta dovesse vincere l'Europa League [LEGGI], nella prossima stagione l'Italia schiererebbe 5 squadre fase finale di Champions League (cioé le prime quattro arrivate più l'Atalanta), 2 alla fase finale di Europa League (cioé la quinta e la vincente di Coppa Italia) e nessuna in Conference League. Se la vincente della Coppa Italia fosse già qualificata per la Champions League sarà la sesta arrivata ad accedere alla fase finale di Europa League (oppure la settima arrivata nel caso in cui l'Atalanta dovesse arrivare quinta o sesta).

SE LA ROMA VINCE LA CONFERENCE LEAGUE, MA NON SI QUALIFICA PER L'EUROPA LEAGUE ATTRAVERSO IL CAMPIONATO

Nel caso in cui la Roma dovesse vincere la Conference League [LEGGI] senza qualificarsi in Europa League attraverso la posizione finale in campionato (arrivando, cioé, oltre il sesto posto),  l'Italia schiererebbe 4 squadre alla fase finale di Champions League (le prime 4 arrivate), 3 in Europa League (cioé la quinta arrivata, la vincente della Coppa Italia e la Roma) e nessuna in Conference League. Se la vincente della Coppa Italia fosse già qualificata per la Champions League sarà la sesta arrivata ad accedere alla fase finale di Europa League.

SE L'ATALANTA VINCE L'EUROPA LEAGUE E LA ROMA VINCE LA CONFERENCE LEAGUE 

Nel caso in cui la Atalanta e Roma dovessero vincere le rispettive competizioni continentali in cui sono attualmente impegnate l'Italia schiererebbe 5 squadre alla fase finale di Champions League (cioé le prime 4 arrivate più l'Atalanta), 2 in Europa League (cioé la Roma e la vincente della Coppa Italia) e nessuna in Conference League. Se la vincente della Coppa Italia fosse già qualificata per la Champions League, sarà la quinta arrivata ad accedere alla fase finale di Europa League (oppure la sesta arrivata nel caso in cui la Roma dovesse arrivare quinta).

tutte le notizie di