Viola a Parma con l’attacco a digiuno. E il riscatto di Muriel non è più scontato

Il gol potrebbe dare un’accelerata al futuro del colombiano, che nelle ultime uscite è parso meno brillante

di Redazione VN

Ventidue gol realizzati nel girone di ritorno, gli stessi del Parma, prossimo avversario, e del Sassuolo, che però la salvezza l’ha già messa in archivio. Hanno segnato meno solo Udinese (18 gol), Cagliari e Frosinone (17), Genoa (13) e Chievo (11), due delle quali già matematicamente in B. Vincenzo Montella deve correre ai ripari, si legge sull’edizione di oggi di Stadio. Dal suo arrivo si contano complessivamente un pareggio e cinque sconfitte e gli attaccanti sembrano dentro una bolla, incapaci di segnare.

In Serie A è dal 31 marzo che non segna un elemento del tridente: col Torino fu Simeone a portare in vantaggio i viola, con Baselli abile a strappare il pareggio poco dopo. E Muriel? Aveva portato in vantaggio la squadra contro l’Atalanta in Coppa ma, esattamente come accaduto in campionato, per la remuntada nerazzurra è stato solo questione di tempo. Il gol potrebbe dare un’accelerata al suo futuro. Fino a qualche settimana fa il suo riscatto, era dato quasi per scontato, ma adesso, in questo clima di incertezza tutto deve esser sancito in via definitiva.

Violanews consiglia

Meglio aver paura che buscarne. Viola, ricordati del tuo (recente) passato

2 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. nisci - 2 anni fa

    muriel sarebbe da riscattare non è una prima punta ma è un’ottima seconda…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. passarella - 2 anni fa

    ecco,bravo…o muovi il culo o il culo muove te

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy