Verona è un bivio? Obiettivo vincere per evitare l’anonimato

Verona è un bivio? Obiettivo vincere per evitare l’anonimato

Al Bentegodi viola a caccia del pronto riscatto

di Redazione VN

Siamo già arrivati al momento della verità? Hellas-Fiorentina è la gara spartiacque della stagione? Se lo chiede Repubblica nel suo approfondimento quotidiano. Mancano senza dubbio molte gare, ma non fare risultato al Bentegodi potrebbe far tornare a galla quel sapore dal retrogusto amaro di quel termine che a Firenze da troppo tempo si vive: campionato di transizione. Una stagione senza grandi obiettivi, incolore, che per molti potrebbe presto prendere questa via visto che fatica a decollare in maniera definitiva il progetto Montella bis. L’Aeroplanino stesso sa di essere sotto esame costantemente, ora anche di più dopo la sconfitta a Cagliari. Tutta la squadra, a partire proprio da lui, deve dimostrare che si è trattata solo di una brutta giornata: con un Chiesa rinfrancato dall’Azzurro e un Ribery finalmente pulito dalla squalifica ma con un centrocampo tutto da inventare a causa delle squalifiche. Da Zurkowski a Cristoforo, per una panchina che sicuramente non è corta ma di certo non è larga.

E INTANTO SPUNTA LA VERSIONE INGLESE DELL’INNO VIOLA

Verso Verona: Cristoforo probabile titolare. Montella rivoluziona l’attacco

A caccia del riscatto: Badelj chiamato alla prova del nove

1 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. batigol222 - 3 mesi fa

    Le solite ca**ate della stampa… vincere per evitare l’anonimato. Ma l’avete capito che è un anno di transizione? L’anonimato va benissimo, non è da averne paura. Ci saranno gare che si perdono, come questa di verona che è molto probabile. Forse state caricando l’ambiente così che, s si vince esaltazione per avvicinamento europa, se si perde scandalo anonimato. Tutte cose create da voi, quando invece è solo una delle tante partite della stagione, che affronteremo per la prima volta senza centrocampo

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy