Veretout, da mastino a regista. E Corvino pensa alla proposta di rinnovo

Veretout, da mastino a regista. E Corvino pensa alla proposta di rinnovo

Il contratto di Veretout scadrà nel 2021, ma Corvino sta pensando al rinnovo. Sul piano tattico…

di Redazione VN

La Nazione si concentra su Jordan Veretout, disponibile per Napoli dopo tre giornate di squalifica. Vista la corsa e l’intelligenza tattica del francese, Pioli ha deciso di utilizzarlo regista davanti alla difesa come sostituto di Badelj. Col tempo il transalpino è diventato uno dei centrocampisti più interessanti della Serie A, tanto che alcune squadre sarebbero disposte a offrire 30 milioni alla Fiorentina, come Marsiglia, Lione e Atletico Madrid. Ora Jordan gioca con la Fiorentina ed eventuali sirene di mercato saranno da contrastare a tempo debito, magari con la proposta di un rinnovo del contratto che scadrà nel 2021. In teoria non ci sarebbe bisogno, ma Corvino ci sta pensando.

Da un punto di vista tattico, le buone prestazioni di Edimilson Fernandes potrebbero rimettere Veretout nella sua zona, laterale a sinistra. Potrebbe essere un vantaggio, soprattutto nel caso Pioli decida di piazzare Pjaca a sinistra nel tridente, con Biraghi a completare la catena mancina. Catena sbilanciata in avanti, soprattutto se invece di Veretout il titolare dovesse essere Gerson. Contro il Napoli potrebbe essere un rischio, considerata la presenza di Callejon e di un centrocampo più robusto.

vnconsiglia1-e1510555251366

Ancora Veretout: “Più forti dell’anno scorso. Dobbiamo mettere dietro qualche big”

Veretout: “Sarà bellissimo giocare regista. Dobbiamo rientrare in Europa. Il mercato…”

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy