Vendetta? No, grazie. A San Siro conta vincere solo e soltanto per la classifica

La Fiorentina arriva a Milano con l’obiettivo di accorciare la graduatoria, puntando ad un posto in Europa

di Redazione VN

Come ricorda questa mattina il Corriere dello Sport, in tanti in casa viola lo scorso maggio mal digerirono il 5-1 inflitto dal Milan alla Fiorentina in occasione dell’ultima di campionato. Poi quest’estate c’è stata la vicenda europea che ha coinvolto il club rossonero, ed indirettamente pure la Fiorentina, alla fine esclusa dai giochi europei proprio a causa del salvataggio dei meneghini. Ma nessuno, oggi, sul fronte gigliato va in cerca di una vendetta, bensì di una vittoria che vorrebbe dire tanto ai fini della classifica. E c’è chi è alla ricerca del gol. Come Giovanni Simeone, per dare continuità alla sua ripresa, o come Federico Chiesa, che mai ha segnato contro una big, ma pure, ad esempio, Mirallas, Veretout e Benassi.

Violanews consiglia

Ecco il Milan: Simeone spera di vincere la sfida con Higuain

Calamai: “Difficile l’Europa se non fai risultato domani. Rimetterei Norgaard”

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy