Una Fiorentina immatura perde ancora in trasferta: Lafont non dà sicurezze, Pioli cerca leader

Tante personalità in crescita, da futuro quasi certo, però nessuno riesce a spezzare la vitalità degli altri

di Redazione VN

La terza sconfitta lontano da Firenze racconta di un esame fallito per la Fiorentina. Prima del gol decisivo di Immobile, Benassi aveva sprecato l’occasione del vantaggio. Nella ripresa il cuore di vetro dei gigliati s’infrange contro la robustezza della Lazio, anche nelle migliori occasioni c’è sempre un piede biancoceleste a sporcare, disturbare o sventare. Dal 4-3-3 al 4-2-3-1, Chiesa più determinato, ma la Fiorentina non raccoglie perché tira poco e resta piantata davanti ai suoi problemi: Lafont non dà sicurezza, i cambi servono a poco, si salva Veretout. E Pioli cerca un leader che non si spaventi in trasferta. Lo scrive La Gazzetta dello Sport.

Violanews consiglia

Momentaccio Benassi: sbaglia un gol, poi sparisce. E Pioli lo cambia…

PAGELLE VN: Veretout e Chiesa predicano nel deserto. Esame di maturità fallito

11 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. alesquart_562 - 2 anni fa

    Onestamente ieri l’unica azione costruita bene è stata quella che ha portato Sottil verso la porta, per il resto molta casualità e non certo schemi di gioco studiati. La tecnica di alcuni non è di primo livello (Edmilson per esempio) ed è vero che Simeone spesso è sovrastato dagli avversari, quindi è lui che deve migliorare nell’anticipo e nel proporsi per il passaggio per il compagno. Poi ci sono Gerson e Pjaca che stanno rendendo ben al di sotto delle loro capacità tecniche

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. augustosandol_363 - 2 anni fa

    La squadra è più che buona ed è in crescita e ci sta che per ora abbia alti e bassi. Del resto se vogliamo ragionare seriamente solo a Napoli meritavamo di perdere mentre a Milano con l’Inter ed a Roma con la Lazio il pareggio ci stava già stretto, figuriamoci quindi la sconfitta.
    Sono molto fiducioso.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. andrea333 - 2 anni fa

    Secondo me la Fiorentina gioca bene. Perdere in trasferta contro Inter,lazio etc.. è normale . sono più forti di noi e lo sapevamo anche all’inizio del campionato.La società parlava di settimo posto e mi sembra giusto.Dispiace perchè se avessimo un centravanti tipo Icardi ,dzeko o mandzukic potremmo entrare tranqulamente in champions .
    Poi la mia fissazione facciamo giocare Montiel che al momneto è meglio di Pjaca. Montiel ha visione di gioco e un gran tiro.
    Forza viola.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. Prospero - 2 anni fa

    A me ha dato fastidio soprattutto l’incapacità generali a fare passaggi corretti. E’ vero che i laziali erano bravi a coprire le traiettorie, ma se il compagno non era a 2 metri quasi sempre il passaggio era quanto meno approssimativo. Su Simeone ho detto più volte che non è il centravanti che serve a noi, gli arrivano poche palle, ma quasi sempre non riesce a tenerle e poi cade al primo falletto, ormai lo hanno capito anche i sassi. Per finire spesso non capisco i cambi di Pioli, che senso ha avuto l’ingresso di Sottil a 10 minuti dalla fine? Il problema non era certo Placa e poi bisognava farlo prima, alzando il ritmo e cercando di sfruttare la stanchezza della Lazio, e invece quelli stanchi sembravamo noi. Mah!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. iotifofiorentina.net - 2 anni fa

    In casa di una squadra sulla carta più forte di noi, abbiamo avuto 5 occasioni gol nitide (Benassi, Pjaca, BIraghi, Fernandes, Sottil), 2/3 occasioni buone dal limite (Simeone, Chiesa, Pjaca), un rigore abbastanza netto e abbiamo subito molto poco. Tutto questo non ci da punti e ci fa capire che dobbiamo crescere, avere più cattiveria, più freddezza sotto porta… Però non l’è tutto da rifare!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. lo spernacchiatore - 2 anni fa

    Ma chi è questo pseudo giornalista che non si firma e non dice nemmeno una parola del nettissimo rigore su simeone. L’altra settimana vi siete fatti in quattro per raccontare del rigore di chiesa! Pestuggia rispondi per favore.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. Raff - 2 anni fa

    dopo una vittoria si osanna Pioli e si parla di champions. dopo una sconfitta lo si vuole esonerare e si torna nello sconforto: Penosi. andate a vedere quella pagliacciata del calcio in costume

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Tifoso Viola da Bari - 2 anni fa

      Raffa a prescindere che a me questo allenatore non mi è mai piaciuto leggiti i post in precedenza, tutt’altra pasta rispetto ai vari Prandelli, Montella, Paulo Sousa, ma secondo te una squadra giovane come la nostra, dovrebbe giocare sia in casa che in trasferta in maniera sbarazzina, invece il nostro mister continua a giocare con il solo Simeone in avanti, che per me è una seconda punta e se non si accende Chiesa non c’è un minimo di pericolosita’ perché non si ha peso in avanti. Vertout lo ha messo a giocare come regista, dove io personalmente non lo vedo, in quanto perdiamo in penetrazione, a suo favore potremmo dire che a messo a posto la difesa troppo poco.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  8. Tifoso Viola da Bari - 2 anni fa

    Non bisogna rinnovargli il contratto, personalmente non mi è mai piaciuto come allenatore. E’ un allenatore con schemi monotematici, se fosse per me richiamerei Prandelli, che con i giovani ci sa fare….Sempre forza Viola.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. bianco - 2 anni fa

      CHIARAMENTE IL RISULTATO INCIDE SUI GIUDIZI ANDRO’CONTROCORRENTE MA A ME LA FIORENTINA MI E’ PIACIUTA PIU’ IERI CHE CON L ‘ATALANTA E SU LAFONT NON COMINCIAMO ERA PREVISTO CHE A 19 ANNI AVREBBE ALTERNATO BUONE COSE E ALTRE NO,LASCIAMOLO CRESCERE

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Mauro65 - 2 anni fa

        Parole sante… Avevamo detto che ci voleva pazienza… Per molti mi sembra sia già finita!

        Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy