Torna Veretout e Pioli resiste alla tentazione di avanzarlo

Veretout si riprende il posto davanti alla difesa dopo la squalifica contro l’Empoli

di Redazione VN
Veretout

Contro il Milan tornerà Jordan Veretout a centrocampo. Su di lui scrive La Nazione. Meno coordinato nel giro palla rispetto a Badelj, Veretout ha saputo spesso verticalizzare meglio di lui. Unico passo indietro rispetto al passato, almeno dal suo punto di vista e di quello degli attaccanti: la posizione più arretrata gli ha impedito di cercare il tiro con continuità, anche se Pioli gli ha restituito una quota di gol assegnandogli il compito di battere i rigori. Finora tre centri su tre dal dischetto contro Atalanta, Cagliari e Roma. I numeri di questo campionato ricordano che Veretout è stato in campo per 1144 minuti (tre partite saltate per squalifica, due all’inizio come conseguenza del fallo su Joao Pedro nello scorso campionato, poi l’ultima contro l’Empoli) offrendo anche un assist nella gara che la Fiorentina ha vinto per 3-0 contro la Spal.

L’opzione di avanzarlo a centrocampo nella posizione di mezz’ala, ruolo riempito la scorsa stagione grazie alla presenza alle spalle di Badelj, per ora non è stata presa in considerazione da Pioli. E anche Norgaard, che pure si è comportato in modo dignitoso nella sua prima partita da titolare domenica scorsa contro l’Empoli, sembra destinato a tornare in panchina essendo la riserva di Veretout. Che dunque da lì non si muove. Solo per ora? Altre evoluzioni saranno possibili nel corso della stagione? Norgaard dovrà dimostrarsi molto affidabile per conquistare un ruolo che Veretout ha dimostrato di saper riempire con molte capacità.

 

1 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. Gariboldi - 2 anni fa

    Per l’amor di Dio…non avesse a giocare nel suo ruolo, poi magari fa un partitone…no, no, bravo Pioli, continua a tenerlo fuori posizione….

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy